Libero

IOanimadolce

  • Donna
  • 55
  • Sulla luna
Acquario

Mi trovi anche qui

Amici

IOanimadolce non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita IOanimadolce a scrivere un Post!

Mi descrivo

uhmmmmmmm detestabile

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

Mi sa nessuno...

I miei difetti

Mi sa tanti...

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. i monti.
  2. sorridere e fare linguacce
  3. sognare sempre

Tre cose che odio

  1. alcuni,
  2. uomini del
  3. mio passato prrr

I miei interessi

Passioni

  • Arte
  • Fai da te
  • Fiori e piante
  • Lettura

Di  certo  non  sono   stupida.

mi  spiace per chi ha creduto io lo fossi.

mi irritano  i finti timidi!!

*

^0^

SOGNANDO TE

Vorrei conoscere  l ' odore del tuo  corpo, camminare  nei tuoi pensieri
respirare nell'aria che  respiri
vorrei raccontarti di me  e poi farmi raccontare di  te
 vorrei tornare nei posti dove son stata
spiegarti di quanto tutto ora sia  cosi diverso
a volte  resto cn i pensieri miei   ...
 ma  ...ora  ora  Vorrei  un tempo per  restare per sempre in un posto solo per ascoltare il suono del tuo parlare ,  del tuo sorridere o
dentro al semplice tuo camminare
e restare in silenzio al suono della tua voce o parlare,
 parlare, parlare, parlarmi  parlarti addosso 
coprirti di me e  essere coperta  da  te
dimenticando il tempo troppo veloce .
che l'oggi restasse oggi senza domani o domani
 potesse tendere all'infinito

 
 

.

                 donna in rinascita

Più dei tramonti, la cosa meravigliosa in assoluto
è una donna in rinascita

Quando si rimette in piedi dopo la catastrofe, dopo la caduta.
Che uno dice: è finita...No, non è mai finita per una donna.
Una donna si rialza sempre, anche quando non ci crede,
anche se non vuole.

Non parlo solo dei dolori immensi, di quelle ferite da mina anti-uomo
che ti fa la morte o la malattia.

Parlo di te,
che questo periodo non finisce più, che ti stai giocando l'esistenza
Te,
implacabile arbitro di te stessa,
.Oppure parlo di te,
che hai paura anche solo di dormirci, con un uomo;
che sei terrorizzata che una storia ti tolga l'aria, .
Peggio: se ci rimani presa in mezzo tu,
poi soffri come un cane....
Sei stanca: c'è sempre qualcuno con cui ti devi giustificare,
che ti vuole cambiare,
o che devi cambiare tu per tenertelo stretto.
E il cielo si abbassa di un altro palmo.
 ora sei qui
e so che c'è stato un momento che hai guardato giù e avevi i piedi nel cemento.
Dovunque fossi, ci stavi stretta: nella tua storia, nel tuo lavoro,
nella tua solitudine.Ed è stata crisi, e hai pianto.

                        Ecco,
è qui che inizia tutto. ..Non lo sapevi?
E' da quel grande cuore  che ti ci vuole
per guardarti così, scomposta in mille coriandoli,
che ricomincerai....
Perché una donna ricomincia comunque,
ha dentro un istinto che la trascinerà sempre avanti.
Ti servirà una strategia,
dovrai inventarti una nuova forma
per la tua nuova TE
Perché ti è toccato di conoscerti di nuovo, di presentarti a te stessa.
Non puoi più essere quella di prima. .Prima della ruspa.

Non ti entusiasma? Ti avvincerà lentamente.
Innamorarsi di nuovo di se stessi,
Parte piano, ........Ma quando va, va in corsa.
E' un'avventura, ricostruire se stesse.
La più grande.....Non importa da dove cominci,
se dalla casa, dal colore delle tende o dal taglio di capelli.

Più delle albe, più del sole, una donna in rinascita
è la più grande meraviglia.
Per chi la incontra ......e per se stessa.

 E'  PRIMAVERA A  DICEMBRE
Quando meno te l'aspetti..

Quando parlerò di te.. Non avrò lacrime da offrire..
l'autunno è intorno e dentro me e ho un gran silenzio da smaltire..
un giornocambiasti umore e  la mia vita 
  abbassasti gli occhi e dicesti no
lì fini una magia..

Tornare libera così.. non era quello che volevo..
e mentre parlerò di te di quel rimpianto sarò schiava;
non è normale alla mia età stringere una fotografia.. 
ti vorrei..ti vorrei.. abbracciare

Dimmi di no  quando verrò.. lasciami là senza pietà se insisterò..
avevo promesso che avrei dimenticato..
che non sarei ritornata mai indietro
non ho quella volontà.. peccato.. anche l'orgoglio mi ha tradita..
Dimmi di no dimmi di no dimmi di no..
se mi darai la libertà io guarirò..
non dovrò più mendicare.. nessuna carezza da te..
Quando parlerò di te.. sarà fiorita la mia serra..
la primavera tornerà..
L'amore cresce a parte noi.. percorrerà la strada sua
ma quando parlerò di te la mia mente andrà via..

Ti scorderò ti scorderò ti scorderò.. davanti a Dio prometto che ti scorderò.. dimmi che fine farà questa passione..
saprò raccontarmi che non esisti più?
Un'imprudenza averti amato.. non riavrò indietro ciò che ho dato.. scusami se non ti perdonerò.. ti scorderò ti scorderò ti scorderò.. ......ci proverò..

Gira gli occhi verso me .....

Voglio vestirmi di te.
Mi piacerebbe sapere se noi due siamo un universo a rischio
. Di quelli destinati ad estinguersi,
 a non sopravvivere neanche a se stessi

forse ti chiedo qualcosa che non  puoi darmi:
 di essere vivace,  intrigante, sicuro, sorprendente, delicato,
 divertente... emozioni forti, insomma, che magari io stessa
 non potrei restituirti. Perché con il tempo cambiano tutte le regole........... e.............
dall'altra parte più ti conosco e più mi seduci.
Che cosa   incredibile è l amore !!!

 son qua  con le dita che battono incerte
 sulla tastiera a cercare di mettere in fila  i  miei pensieri ...parole..lettere che scrivo per avere l'incanto
che io sia li o tu qui.....distanti  ma presenti

  

detestooooooo le donne  che nn sanno  trovare le   parole per  descrivere se  stesse  e  copiano   le  mie  .....  mmmmmm  nn sono   copia  di  nessuna     io sn a parte   IN  qsto marasma  virtuale  .........   che diamine     !!

dannatamente  sensibile..  cerebralmente competitiva...  eticamente corretta...  fastidiosamente  orgogliosa... intrinsecamente passionale..  interiormente complessa...  inconsciamente  seduttiva...   mentalmente  intuitiva..  indiscutibilmente dolce...  discretamente  colta....  assolutamente emotiva  ...  lunaticamente mutevole...    evidentemente permalosa  preoccupatamente  selvatica  ... occasionalmente  scrittrice   io   .. semplicemente donna  .....

io non morirò perché lungo il mio cammino, alcune volte,
traverse laterali ne hanno deviato il percorso,
non morirò perché ogni tanto mi vesto di rosso,
non morirò perché parlo volentieri con gli sconosciuti e non ho paura.
Non morirò perché ho un telecomando che mi permette di cambiare canale
o spegnere il televisore,
perché, nonostante il desiderio di chiarezza,
 qualche volta preferisco emozionarmi leggendo pagine bianche senza la firma
e non morirò perché dai miei occhi scendono lacrime di vario sapore
ed il mio cuore fa un gran rumore
e perché tanti errori ho commesso e ancora ne commetterò.
Non morirò, perchè inseguo un sogno a testa in giù e molte o
 troppe volte ho disobbedito e detto bugie.
Non morirò perché so che c’è sempre un treno
 che mi aspetta e non è mai troppo tardi per andare,
e perché, fondamentalmente, amo il mio specchio e lui ama me.
 non moriro quando piove incessantemente
e quando qualcuno mi porgerà un ombrello, io nn lo accetterò
e non morirò perché non può dirsi sfortunato chi non tenta,
 come me, la fortuna.
Non morirò perché cerco di rispondere quando posso e
chiedo ingenuamente quando non capisco
E non morirò perché c’è un filo che mi lega alla vita

ti sto aspettando

potrebbero essere i tuoi pensieri

spesso nella  nostra  vita c 'è  un rigagnolo :un filo di acqua ,terroso e anemico,che fa fatica a farsi strada Certo, quando la sete è estrema,anche il rigagnolo  va  bene

ma  per te no! il rigagnolo,inteso  da  te come  normalità  che  penalizza , tu preferiresti morire  di sete   piuttosto  che  berci dentro

Ci sono nella vita amori sanguigni ed essenziali, fatti di estrema passione
che fa vivere e sperare nella miseria e dove l’anima si affida ,
per resistere alle intemperie del destino, ad un bacio o uno sguardo
di dolce disperazione.l amore  lo  hai sempre  considerato come acqua  zampillante

E in un momento particolare della  vita, quando ormai pensavi che il
 ruscello s’incanalava docile e sottile, dentro di te  ecco che senti
sussulti profondi e il ruscello inizia  a ingrossarsi, E'QUELLO SGUARDO che  ti rimpie.ora  le tue  emozioni stanno  rompendo  gli argini  e  il rigagnolo è diventato un fiume

Ci sono momenti che non vengono programmati né subiscono la gradualità
 dei gesti: ormai sei in grado di reggere all’urto del quotidiano
.

***

ci sono emozioni e sensazioni che vagano dentro di noi,
senza trovare un posto dove andare.
Sono quelle più intime,
quelle che fanno compagnia alla nostra anima.
Quelle per cui non sappiamo trovare le parole,
quelle che starebbero bene
solo tra le dita di un musicista o tra le mani di poeta.
E’ così questa mia passione per te.
Cerca un posto tra i miei pensieri, lì dove tu mi accarezzi.
Ma io non voglio lasciarti nel mio cervello,
insieme a tutti gli altri miei pensieri.
E non voglio nemmeno metterti nel mio cuore, troppo banale
e tante volte già occupato da altre persone.
Così ho scelto gli occhi.
Perché si dice che gli occhi sono lo specchio dell’anima
e perché i miei occhi parlano.
Quando sono triste si fanno più lucidi.
Se sono arrabbiata anticipano la mia bocca.
Se sono felice gridano tutta la mia gioia.
Se sono confusa si perdono oltre le parole.
E se ti voglio…giocano, ti accarezzano, ti spogliano…Ci sono
Si, ti metterò lì…dove tutti potranno vederti
e se qualcuno vorrà rubarmi alle tue catene
dovrà strapparmi gli occhi...
perché lì ora c’è la mia appartenenza a te

 

 

, , , , , , , , , , , , ,