Libero

Zefira.70

  • Donna
  • 48
  • Gurundi
Scorpione

Mi trovi anche qui

Amici

Zefira.70 non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 16.639
Bacheca2 post
Zefira.70 27 settembre

"L'unico vero viaggio verso la scoperta non consiste nella ricerca di nuovi paesaggi, ma nell'avere nuovi occhi.” M. Proust.

 

 

Ti piace?
164

Mi descrivo

Risorgo sempre dalle ceneri. Indicativo presente del verbo Essere. A volte....congiuntivo! A volte....Antani!

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Swahili

I miei pregi

Ho imparato a contare fino a 10 .....in swahili parlato antico. Pensato in arabo 2.0.

I miei difetti

Uso le frecce alle rotonde....sbagliando! Il più delle volte servirebbe un cingolato bellico!

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il cammello...mentre attraversa la cruna dell'ago
  2. la volpe..quando si mangia l'uva!
  3. L'acida eleganza del lama... nel fare centro!

Tre cose che odio

  1. Se io avrei!
  2. A,b,k....
  3. Il latte alle ginocchia macchiato freddo!

I miei interessi

Libro preferito

101 modi di fare i nodi (al pettine).

Meta dei sogni

Cuba (libre).

Film preferito

C'era una volta il tg 4 di Emilio Fede - commedia

 

 

 

 

Quando le anime fanno capolino,

compiendo all'unisono un passo di danza,

non stanno decidendo cosa fare o dove vogliono andare........lo stanno già facendo. Sensazioni..emozioni....moto dell'Animo.

Le fronde degli alberi si agitano nella penombra di un giorno al crepuscolo restituendo quel "moto perpetuo" che rende vivo il Divenire dell'Uomo.

Zef

MI padre me diceva...(Aldo Fabrizi)

Mi padre me diceva; fa attenzione a chi chiacchiera troppo, a chi promette, a chi dopo esse entrato fa: "Permette?"; a chi aribarta spesso l'opinione e a quello co la testa da cojone, che nu' la cambia mai; a chi scommette, a chi le mano nu' le strigne strette, a quello che pia ar volo l'occasione, pè dì de si e offrisse come amico, a chi te dice sempre so' d'accordo, a chi s'atteggia come er piu ber fico, a chi parla e se move sottotraccia, ma soprattutto a quello - er più balordo - che, quanno parla, nun te guarda in faccia. esse entrato fa: "Permette?"; a chi aribarta spesso l'opinione e a quello co la testa da cojone, che nu' la cambia mai; a chi scommette, a chi le mano nu' le strigne strette, a quello che pia ar volo l'occasione, pè dì de si e offrisse come amico, a chi te dice sempre so' d'accordo, a chi s'atteggia come er piu ber fico, a chi parla e se move sottotraccia, ma soprattutto a quello - er più balordo - che, quanno parla, nun te guarda in faccia.

 

 

 

Lei disse: “Dimmi qualcosa di bello!”........... Lui rispose: “(∂ + m ) Ѱ = O”.................. L’equazione è quella di Dirac ed è la più bella equazione conosciuta della fisica. Grazie a questa si descrive il fenomeno dell’entanglement quantistico, che in pratica afferma che: “se due sistemi interagiscono tra loro per un certo periodo di tempo e poi vengono separati, non possiamo più descriverli come due sistemi distinti, ma in qualche modo sottile diventano un unico sistema. Quello che accade ad uno di loro continua ad influenzare l’altro, anche se distante chilometri o anni luce”.
, , , , , , , , , , , , ,