Libero

andrea_2821

  • Uomo
  • 37
  • UD
Leone

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici1

Ultime visite

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita andrea_2821 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Sono io, coi miei pregi e i miei difetti...simpatico, generoso, deciso...

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

-

I miei pregi

Ne ho pochi, ma di valore

I miei difetti

Sta a voi scoprirli

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Massaggiare
  2. La Pizza
  3. La fotografia

Tre cose che odio

  1. I falsi profili
  2. nessuna
  3. nessuna

I miei interessi

Passioni

  • Fotografia
  • Sport

Cucina

  • Piatti italiani

Sport

  • Basket

Libro preferito

Ora sei una stella

Meta dei sogni

Australia e Nuova Zelanda, Irlanda e Scozia

Film preferito

Ce ne sono parecchi

...Delle volte...

Delle volte per non perderla corri di fretta sai che non ti aspetta non rallenta e quando ti avvicini accelera delle volte ti va stretta e ti spaventa e quindi corri il doppio per riuscire a prenderla la vita è come una clessidra ma non si gira se è finita guarda sfilare il tempo fra le dita e non chiuder palmo per bloccargli via d'uscita fino allo spasmo soffia forte e ti aggiungi una nemica senza pensare che ci è stato assegnato un cammino con la certezza di esser noi a costruirci il destino per non sfogare l'impotenza in un pianto perchè la vita te la fai non te la sceglie qualcun'altro delle volte ti rifugi in un abbraccio delle volte gli errori sono maggiori delle cose giuste che hai fatto pensi al passato dove il meglio è qualche sbaglio rimpiangendo il poco tempo per recuperarlo delle volte ti chiudi nei tuoi pensieri senza pensare al domani riflettendo sui tuoi ieri vedi? non dai molta importanza a questo gioco delle volte troppo e delle volte troppo poco

...x te, Amico mio...

Da quel giorno, ogni volta che scendo in campo, il mio primo canestro va a te, con un semplice gesto indico il cielo, indico quel luogo dove ora tu risiedi, tu...tu che sei stato il mio primissimo compagno di squadra nel lontano 1990, tu che per strada mi fermavi sempre dicendomi "Oh questa volta in curva li faremo correre quei senesi!", tu...tu che il giorno che te ne sei andato, io non lo sapevo, ma quel giorno lì ho fatto la mia più bella partita della mia carriera...come se la palla fosse guidata dal cielo...e a me piace immaginarla così...

..noi...spettatori di questo mondo..

...Qualcuno di voi si starà chiedendo "E gli spettatori? Chi sono?" Forse lo spettatore è solo uno ... colui che non giudica e che non muove un dito per cambiare il copione dello show che rischia di soffocare tra le cuciture del suo stesso tendone da circo che viene volgarmente chiamato "mondo"... se io fossi lo "spettatore" me ne starei seduto sugli spalti con una benda sugli occhi assicurandomi di non vedere nulla, perché sono convinto che il buio risulterebbe meno squallido dello spettacolo allestito aldilà della stoffa che spegne il mio sguardo...

...Violenza emotiva...

Senti che lei ti manca. Il suo dolce ricordo si arrampica sulla tua spina dorsale, entra in punta di piedi nei corridoi della tua mente e comincia a rovistare tra i tuoi pensieri. Le vene sul tuo braccio assomigliano ad una fitta rete di vicoli stretti in cui si riversa il tuo sangue infetto ... il virus dell'amore annebbia le tue sensazioni e le costringe a dimenarsi nelle stanze buie di quel vuoto che lei ti ha lasciato. Lei ha costruito un ponte che collega il cuore e l'anima affinchè le sue emozioni possano attraversarti completamente. Il silenzio della tua stanza si trasforma in un sussurro ... quel soffio di voce striscia tra le tue emozioni e porta in grembo il nome della persona che ami. Resti seduto sul letto e non ti accorgi nemmeno del movimento nervoso che aggredisce la tua mano destra ... più il pensiero di lei si fa spazio nella tua mente e più quel movimento frenetico si affievolisce ... lascia il posto a piccoli sussulti irregolari ... fino a che la calma anestetizza definitivamente il tuo arto destro. Sorridi e chiudi gli occhi ... senti l'aria accarezzare il tuo corpo e ti sembra che porti con se il profumo dei suoi baci. Ora sai che il pensiero resta il miglior mezzo per annullare la distanza tra due anime.

Il buio crea ogni nota e la luce ogni suo suono.

     ...Mi sentii impossessato da lei...era tutto buio, c'era a sprazzi qualche gioco di luce, luce che si mescolava al fumo, luce che si mescolava ai pensieri, quei pensieri fatti da ali, ali che danzavano...ero in trance...ero impossessato da lei...la musica...                War82

Link Preferiti

, , , , , , , , , , , , ,