Libero

fin_che_ci_sono

  • Uomo
  • 11
  • -
Capricorno

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 8 ore fa

Profilo BACHECA 15

fin_che_ci_sono più di un mese fa

 

 

                       La bella canzone

 

                              “Innamorarsi di qualcuno

                              che attenderà fino alla fine”

                              ma non chiedendosi cos’è la fine

                              perché l’amore è muto

                              e non ascolta se non il cuore

                              cui potrebbe anche domandare.

 

                              L’amore è l’amico discreto

                              che non va oltre

                              e resta accanto

                              senza cullarsi nella gioia

                              o crollare nella tristezza.

 

                              E vive di costanza

                              con tutta la sua forza

                              tornando ancora

                              al punto di partenza

                              tante infinite volte

                              e ogni volta sentendo fresca

                              una carezza nuova

                              come se fosse quella e nessun’altra

                              quella la prima volta.

 

 

         I primi due versi sono riportati fra virgolette perché mi sono

         stati suggeriti: "Continua tu", a sfida...

 

Ti piace?
16
fin_che_ci_sono più di un mese fa

 

 

         Leggende

  

            Sono canti lontani.

            E la voce racconta di luoghi

            di fatti e di eroi.

 

            Con i canti si fa la ghirlanda

            che viaggia sull’onda del tempo.

            Appare scompare.

            Arriva in un porto

            da cui si diffonde.

 

            Sono canti.

            E lo sfondo è il cielo stellato

            la terra e il mare.

 

           Canti di luoghi lontani.

           Eterni misteri profondi

           che strappano sogni o sorrisi

           e non costano nulla.

 

Ti piace?
12
fin_che_ci_sono più di un mese fa

 

 

         Silenzi

 

            Ascolta il mare

            quando sei solo in un mattino

            con l’aria da vacanza.

 

           Ammira le sue onde scintillanti

           le strisce colorate.

 

           Osservalo varcare l’orizzonte

           e non finire.

 

           Guardalo in tutte le sue forme

           coperte d’autunno.

 

           Contemplane la vita

                                       e non dir nulla.

 

Ti piace?
19
fin_che_ci_sono più di un mese fa

 

 

           La foglia e l'usignolo

 

     Soffia un vento furioso. Sul ramo

     silenziosa una foglia trema

     scorgendo la sua fine.

     Ma si rivolge al suo dirimpettaio

     l’usignolo:

     “O tu che taci ascoltami un istante

     e vaglia questa tenue creatura.

     Son poca cosa nel gioco della vita

     un grido senza voce e senza nome

     cui fu data una casa

     ma negata per sempre sepoltura.

     Pure sul mio volto delicato

     gioca ancora primavera

     e scorre nelle vene una linfa vitale.

     Or non è molto mi è giunta

     questa nuova: che sei poeta

     e sperdi le folate con il canto”.

     Così la foglia lo prega di cantare.

     L’ascolta l’usignolo

     e modulando un verso argentino

     piega il vento furioso.

 

 

La poesia, priva di questa nota, è già apparsa su uno dei miei blog, ora inesistente, e ha come tema la poesia stessa, con poteri che le sono stati sempre ampiamente riconosciuti da tutte le tradizioni; ovvero, per meglio dirla, qualsiasi popolo ha fatto sua una favola che piace considerare come vera: la poesia, quella dei grandi poeti, sprigiona una magia positiva che incanta l’ascoltatore e gli regala momenti che si fissano nell’anima per sempre. E dal suo ascolto, sotto qualsiasi forma, se ne esce estasiati, rinfrancati nello spirito e forse  migliori. Lo stesso Ungaretti, per citare un maestro, era fortemente convinto che soltanto la poesia poteva e può ancora salvare l’uomo.

Ma la tradizione va molto più indietro dei tempi nostri, e soffermandoci sul versante occidentale troviamo al primo posto, per bravura e inventiva, i greci del bel tempo che fu. Basta, al riguardo, ricordare ciò che la tradizione greca riporta a proposito di una delle sue più mirabili invenzioni: Orfeo, aedo, suonatore di cetra, la cui poesia si estrinsecava in note che ammaliavano perfino gli animali del bosco, che si zittivano tutti per ascoltare quel suono così tanto ammaliante e tale da fargli avvertire sentimenti umani. Lo stesso Orfeo, riferisce la tradizione, era capace di smuovere anche i sassi, che al suo passaggio si animavano ascoltando la sua poesia sotto forma di musica sublime.

Qui, in questa lirica, il verso argentino di un usignolo placa la furia degli elementi della natura: il vento smette di soffiare nell’udire quel verso melodioso e la povera foglia si salva. Nelle favole, a volte, sono le cose più insignificanti ad acquistare un valore inaspettato: si comprende che la foglia è viva, che ha sentimenti tali da entrare in comunione col piccolo volatile, quell’usignolo che per sua natura canta bene. Ed è così che agisce la poesia: la foglia sentendo il pericolo la invoca, l’usignolo poeta la sprigiona, e il vento furioso l’avverte e si conforma al suo messaggio di pace.

 

Ti piace?
10
fin_che_ci_sono più di un mese fa

 

 

Springtime

 

Vieni con me

ti porto a giocare sul prato dell’alba. Nell’aria lieve

dolce sarà il canto del pettirosso

e la carezza del cielo azzurrino.

Dissolte nel sole svaniranno le nostre paure

e avremo parole

preludio di baci.

Riderà Primavera fiorita

e tentando più timidi cuori

scherzerà con Amore che rovescia il suo cesto di viole.

Sopiti sull’erba ci desteremo al morente sole

forti del nostro bene

per la mesta preghiera.

Ma lieta sarà la notte e le sue canzoni:

raccoglieremo gli ultimi fiori

e spiando l’azzurro svanito sapremo se questa è rugiada

         o se piangono pure le stelle.

 

Ti piace?
17
, , , , , , , , , , , , ,