Libero

geo_chris

  • Uomo
  • 46
  • Lusia
Bilancia

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici

geo_chris non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 348

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita geo_chris a scrivere un Post!

Mi descrivo

Bilancia ascendente Cancro... Sono introverso (purtroppo è il mio più grande difetto), mi piace scherzare, ma so anche fare discorsi seri :-)

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

-

I miei difetti

Introverso

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Le auto d'epoca
  2. Le persone con un forte senso dello humor
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. La violenza in genere
  2. nessuna
  3. nessuna

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Montagna

Vacanze Ko!

  • Spiagge incontaminate
  • Passioni

    • Tecnologia
    • Musica

    Musica

    • Raggae
    • Ska

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Saggi
    • Storici

    Film

    • Azione
    • Fantascienza

    Libro preferito

    Caccia alla Bismarck

    Meta dei sogni

    Russia

    Film preferito

    Caccia ad Ottobre Rosso

    L'uomo e la tecnologia

    E' curioso osservare come tutte le nuove tecnologie, tutte le nuove scoperte, vengono prima o poi utilizzate dall'uomo a fini bellici e distruttivi, talvolta ancora prima di un loro utilizzo, per così dire, "civile".
    Appena l'uomo è stato in grado di forgiare pietre e metalli ha costruito armi; per non parlare della fissione nucleare, creata in un primo momento per produrre energia, ma poi... beh... tutti sappiamo qual'è stato il suo utilizzo più famoso; o ancora l'elettronica, i cui componenti più sofisticati vengono utilizzati prima di tutto in campo bellico, su armi, navi da guerra, aerei, ecc...

    Fa riflettere un discorso fatto da un noto astrofisico Britannico, Stephen William Hawking, il quale definendo forma di vita un qualsiasi essere in grado di riprodursi, è giunto alla conclusione che, secondo tale pensiero, sono da ritenersi delle forme di vita anche i virus informatici; l'uomo è quindi stato in grado di creare ex-novo solo una unica forma di vita, la quale ha sostanzialmente carattere distruttivo: i virus informatici, appunto.
    Null'altro è stato in grado di creare.
    , , , , , , , , , , , , ,