Libero

ELE8273

  • Donna
  • 42
  • Jesolo
Ariete

Mi trovi anche qui

Profilo BACHECA 47

ELE8273 più di un mese fa

 

 

Tu ti fermi mai a pensare che questa è l'unica vita che hai? Che le ore passano. E poi passano i giorni, i mesi e gli anni. Lascia perdere cosa si aspettano gli altri, da te, e cosa ti senti in dovere di fare come madre, moglie e figlia. Lascia stare i sensi di colpa. Metti da parte tutto, solo per un attimo. Io sto parlando di te. Ti sto chiedendo cosa vorresti tu, per te stessa, oggi, al di là dei ruoli che rivesti e di tutte le persone che dipendono da te. Te lo chiedi mai?"

Ti piace?
ELE8273 18 maggio

Un rapporto D/s è uno scambio di potere tra due persone, in cui una assume un ruolo di comando e l’altra di obbedienza, è quindi importante capire il concetto di comando, ordine, obbedienza e da dove esso nasca effettivamente. Spesso ci si trova in conflitto con l’idea che sottomissione, appartenenza e cessione del controllo non siano altro che una prevaricazione dei diritti personali e che la figura del dominante non sia altro che un usurpatore e un approfittatore. Dobbiamo essere consapevoli che gli episodi di dipendenza, sudditanza psicologica e appropriazione violenta e logorante della libertà altrui siano ben radicati all’interno di tutte le modalità di relazione possibili nella nostra società, così come lo sono anche nel mondo BDSM. Ancora molto c’è da fare per divulgare nelle relazioni umane la cultura del Consenso Informato e proprio per questo ci tengo a sottolineare che in un rapporto sano tra Padrone e slave non dovrebbe comprendere mai queste componenti. E’ molto importante quindi partire dal concetto che è un legame che si forma tra due adulti consenzienti, che dispongono liberamente della loro volontà, senza forzature, inganni o violenza fisica o mentale. Liberato il campo da questi concetti, affrontiamo la natura della relazione che viene messa in campo. Il potere non è tutto da un lato, bensì condiviso da entrambe le parti: non esiste un padrone senza slave e viceversa, proprio perché questi due ruoli nascono grazie a due forze complementari che si uniscono e si riconoscono a vicenda. Una schiava non è un oggetto inanimato, ma una persona. Quindi il potere in una relazione D/s è una scelta di entrambi, di formare una coppia complementare, nella quale uno comanda e uno obbedisce perché è la volontà di entrambi, la scelta di un percorso da seguire. Prima di qualunque ordine, compito o punizione a cui obbedire, c’è bisogno di costruire fondamenta solide che saranno rifugio sicuro per entrambi, i cui pilastri non sono altro che rispetto, sincerità, gratitudine, comunicazione e ascolto, in un continuo processo di cura verso il proprio partner.

 

da un articolo di Davide La Greca

Ti piace?
ELE8273 18 maggio

Ogni uomo può afferrare una donna per i capelli, gettarla…. sul letto e strapparle i vestiti di dosso.

Ogni uomo può legare una donna al letto, chiamarla cagna o darle della puttana ed avere del sesso brutale e selvaggio con lei.

 

Ma questo non è dominio mentale, anche se lei fosse ben disposta si tratterebbe sempre di sesso rude e violento, l'arte del dominio è tutt'altra cosa.

 

Il vero dominio, è bisbigliare dolcemente nel suo orecchio “spogliati” e vedere lei che amabilmente esegue il tuo ordine metodicamente un pezzo alla volta, una emozione alla volta per darti il tempo di godere profondamente di ogni attimo.

Il vero dominio è vedere lei che si inginocchia davanti a te offrendoti tutta se stessa con passione devozione ed eccitazione senza falsi pudori, senza remore, senza indugi, senza timidezza.

Solo così potrai conoscere che nulla la rende più felice del renderti felice.

Ti piace?
2
ELE8273 17 maggio

Appartenenza è un sentimento, una attenzione particolare . Non tutti sono in grado di tenere in mano questo fiore delicato senza rovinarlo. Appartenenza è nutrire, sentire, provare e dare il giusto valore a chi rispetta l'importanza che gli compete .

Ti piace?
ELE8273 17 maggio

Imparare ed obbedire, racchiude il senso della sottomissione.

Impara la devozione perchè sarà dovuta in ogni momento.

Impara dagli errori e fanne motivo di crescita.

Impara ad ascoltare ed ascoltarti.

Impara il senso di un emozione  e godine il piacere intrinseco.

Impara a credere che tutto può accadere.

Impara a fare un passo in avanti e mai uno indietro. a dire si... tenendo a freno la ribellione.

Impara a non sbagliare per poi domandare scusa.

Impara obbedendo e fanne strumento di cambiamento interiore, mutando ogni giorno la tua essenza in devozione.

Impara che l'attesa è una forma di devozione.

Ti piace?
ELE8273 17 maggio

Sottomissione, non è superficialità. Sottomissione è accettare la decisionalità di un rapporto verticale, è scelta e abbandono in fiducia. Sottomissione non è vaghezza. Sottomissione è capire e obbedire, anche quando le parole mancano o sono difficili da digerire. Sottomissione non è tentare. Sottomissione è dimostrare con impegno e umiltà, lungimirando le aspettative, penetrando nel profondo del voler essere e del voler divenire. Sottomissione, non è essere chiunque!

 

Ti piace?
ELE8273 17 maggio

Affidati solo a chi esalta la tua Anima.

Mai a chi tenta di sminuirla....

Ti piace?
ELE8273 15 maggio

 

 

La libertà consiste nel fare tutto ciò che la lunghezza della catena permette.

Francois Cavanna

Ti piace?
ELE8273 15 maggio

Trovarsi è un caso; tenersi, una scelta.

 

 

 

Ti piace?
ELE8273 19 aprile

 

 

 

Disciplina, ordine, severità, impegno, controllo.

Ti piace?
1
, , , , , , , , , , , , ,