Libero

STAROFSEA

  • Donna
  • 59
  • genova
Leone

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici 1

Ultime visite

Visite al Profilo 16.280

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita STAROFSEA a scrivere un Post!

Mi descrivo

Bionda, occhi verdi,longilinea,intelligente, interessante,sensibile... MA.... SOLTANTO PER UNA DONNA...

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Francese, Inglese

I miei pregi

Consapevole di chi sono...

I miei difetti

Credere sempre fino in fondo in chi a cui voglio bene...

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Il canto del mare
  2. Il fascino della luna
  3. l'intelligenza ed i sentimenti veri

Tre cose che odio

  1. l'ipocrisia
  2. la taccagneria
  3. la razionalità eccessiva

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Passioni

  • Arte
  • Musica
  • Fotografia

Musica

  • Lirica

Cucina

  • Piatti italiani

Libri

  • Classici
  • Psicologia

Sport

  • Pallavolo
  • Atletica

Film

  • Commedia

Libro preferito

Zahir, Arco d\'Amore,La voce a te dovuta.

Meta dei sogni

Irlanda e Scozia, capitali europee

Film preferito

ghost,Il profumo del mosto selvatico

She is...

         She is...
                           Celestial Angel...


Lo senti il vento...

"Si commosse la dea; prese una delle sue dense nubi e con quella mi coprì.    Il fiume osservava la caligine che mi avvolgeva e, ignaro, mi cercava intorno alla vuota nube; due volte girò, inconsapevolmente, intorno al luogo dove la dea mi aveva nascosta, e due volte invocò: 'Aretusa! Aretusa!' Intanto un gelido sudore ricopriva tutte le mie membra, e da tutto il mio corpo cadevano cerulee gocce ... e più presto di quanto io non racconti il fatto, fui mutata in fonte. Ma il fiume riconobbe le acque amate e, deposta la forma umana che aveva preso, si trasformò nelle usuali onde, per mescolarsi con me. Artemide aprì la terra e io, immersa in oscure caverne, giungo in Ortigia, dove rivedo la luce".

Da Ovidio Metamorfosi, V, 572 e seg.  

Pensieri in libero sentire...

Immagini, grafica, intuizione, evocazione, fantasia, poesia...

Resta il piacere e l'espressività dell'arte in ogni sua forma, il diritto ed il dovere di ritornare a scrivere, sentire, percepire, lasciando emergere ogni aspetto di me: sia essa ombra, tristezza, silente canto o urlo, ma là oltre il giardino, oltre il cancello,  il mare:   dolcezza, eterna carezza della mia Anima.

Condivisione e sensibilità al mio vero sentire mentre attendo il sorgere della luna...

Non rifugiarti nell'ombra...

Ossi di seppia


Non rifugiarti nell'ombra
di quel folto di verzura
come il falchetto che strapiomba
fulmineo nella caldura.

E' ora di lasciare il canneto
stento che pare s'addorma
e di guardare le forme
della vita che si sgretola.

Ci muoviamo in un pulviscolo
madreperlaceo che vibra,
in un barbaglio che invischia
gli occhi e un poco ci sfibra.

Pure, lo senti, nel gioco d'aride onde
che impigra in quest'ora di disagio
non buttiamo già in un gorgo senza fondo
le nostre vite randage.

Come quella chiostra di rupi
che sembra sfilaccicarsi
in ragnatele di nubi;
tali i nostri animi arsi

in cui l'illusione brucia
un fuoco pieno di cenere
si perdono nel sereno
di una certezza: la luce.

Psiche: Musa ispiratrice di quest'Amore...

, , , , , , , , , , , , ,