Libero

art.buyer65

  • Uomo
  • 59
  • Bari
Pesci

Mi trovi anche qui

Profilo BACHECA 106

art.buyer65 più di un mese fa

A volte io mi fermo 

qualsiasi cosa faccia

un piccolo pensiero si stacca da me  lo vedi trasparente

alzarsi sopra i tetti

sfruttare le correnti

per raggiungere te 

e non ha bisogno di sapere 

dove andare. 

Io faccio la vita

di sempre

ma in ogni gesto metto il tuo ricordo  sorrido al mondo

aspettando un giorno di riaverti accanto

e parlo con te

ogni sera e ti racconto

che qui è primavera 

che ho molta cura di me stesso 

e di quel che mi hai dato tu

Spesso mi fermo al mare

c'è ancora poca gente

non faccio quasi niente 

mi siedo e resto lì

ma nel segreto di un silenzio 

ti sto chiamando. 

Io guardo lontano 

più forte

da qualche parte

so che mi risponde un tuo saluto 

e il tuo ricordo

si fa spina nel fianco 

e parlo con te ogni sera

di piccoli progetti senza fretta 

spalanco il cielo  è luna piena 

e stasera vengo da te

 

 

 

Ti piace?
28
art.buyer65 più di un mese fa

Il solo modo che conosco per spogliare una donna 

mi porta sempre a bussare alla porta della sua testa.. 

Per attraversare la soglia, 

osservare i suoi luoghi, 

cogliere le sfumature dei dettagli 

e poi chiedore a Lei il permesso

di sedermi  sul divano... 

affinché assieme

si possa procedere a colorare le pareti 

per rendere unici quei luoghi.. 

Si parte sempre dalla testa

per giungere all'anima prima di 

sublimarsi con la carne... 

 

 

 

Ti piace?
11
art.buyer65 più di un mese fa

È meglio essere indimenticabili 

che essere dimenticati 

È meglio volare

che affondare

È meglio vivere per una sola ora

che non essere mai nati

 

 

Ti piace?
6
art.buyer65 più di un mese fa

Lei è sempre la',

basta solo guardarla e

lasciarsi andare ai pensieri...
... ti verranno frasi d'amore.
Solo i cuori duri smettono d'amare,
e quando accade gioca a nascondino.

 

 

Ti piace?
6
art.buyer65 più di un mese fa

 

Un pensiero per il prossimo San Valentino.

 

A te che domini i miei pensieri
che non sarai mai un ieri
Per te ho abbandonato i miei costumi
per vestirne altri...nuovi..
Mi coloro di azzurro
quando incontro i tuoi occhi
d'arancio quando sposo i tuoi progetti.
A te che sei onda che percorre il mio mare...
che sei profonda quando colpisci il mio orgoglio
e riporti in me quella pace
in cui la mia anima ritrova il suo spirito.
A te che ho conquistato
per gioco
e giorno per giorno segni la mia pelle
fino a farmi male...
quel male...chiamato amore.
A te che mi togli il respiro,
che sei la mia fame da saziare,
che plachi la mia sete
che fai del mio sorriso il colore delle tue giornate buie.
A te che penetri in me
che scorri nel mio sangue,
che sei quella malattia che mi fa dire sono pazzo d'amore
A te che hai reso un giorno qualunque
il giorna da ricordare
Sarà il tuo nome che sussurrerò quando i miei occhi...
vedranno il buio..
aspettando di ritrovarti in una nuova vita.
A me...l'onore, il piacere l'orgoglio di sentirmi dire..
da te...angelo del mio cielo...
ti amo..

 

 

Ti piace?
8
art.buyer65 più di un mese fa

 

Disabilità.

Non vorrei svegliarti mai
mentre sorridi per un sogno.
Torno indietro ad osservare
il tuo viso rilassato
come mai l'avevo visto prima.
Se quel sogno fosse vero, sai che bello...
sarebbe per te.
T'immagino che corri per immense praterie
tu che hai perso in un sol colpo
il dono delle gambe.
Penso a te come ad una rondine, felice
felice di volare nel cielo di primavera
giocare a rincorrerti
per tutto il tempo... sino a quando ritorni 
al tuo nido...
E..ti svegli...e mi sorridi come sempre 
perchè anche se disabile
ogni giorno mi dai lezioni di vita.

 

 

Ti piace?
8
art.buyer65 più di un mese fa

La curiosità segna l’inizio della mente. 
Lo stupore ne segna la fine.

 

 

Ti piace?
12
art.buyer65 più di un mese fa

Riconobbi la tua auto

in tv

finita dentro un campo di ulivi

mi gelo' il cuore.

Quel maledetto giorno

perdesti tuo figlio...

finisti in ospedale

senza sapere la verità

e sul mio viso

scesero lacrime amare...

Lacrime e dolore

che mi resero

consapevole di averti perso per sempre.

Non sei più tornata indietro...

malgrado con il tempo

mi abbia riletto...

 

Sei un dolce ricordo... 

Ti piace?
12
art.buyer65 più di un mese fa

 

Quel sole si alzava, faticosamente tra nuvoloni grigi
un nuovo mattino stava sorgendo
fatto di nuove speranze.
La radio passava...
Bibo no azora by Ryuichi Sakamoto,
Jacques Morelenbaum & Everton Nelson
i miei suoni preferiti...
pensavo..presto sarò da te
che ogni mattino ti rechi...al lavoro
che ritorni a casa pensando a me...
che con gli occhi parli di me..
tutto è nato così, un pomeriggio,
improvvisamente,
tutto continua e sono passati ..tanti anni
tu hai imparato a conoscermi

attraverso i miei suoni
e quando non ci sono ti accosti ad essi per starmi vicino.
La musica che crea un paesaggio di nebbia,
dentro il quale mi ci infilo per camminare solitario
per ascoltare i miei passi,

i miei suoni il mio essere sereno.
Ho attraversato paesaggi, emozioni

percorso strade
ma alla fine..il mio pianeta  siete Voi,
che restate in attesa di me...
e quando la nebbia si dirada
riascolto quel suono che ci permette di riconoscerci
anche senza guardarci
come accade e accadrà per tanto tempo ancora
perchè in fondo a guardarci bene
tutto ci lega.

 

 

Ti piace?
7
art.buyer65 più di un mese fa

Il mare ululava
il vento soffiava
nelle stradine del centro storico
creando dei vortici 
ogni qualvolta giungeva in una piazza. 

La piazza luogo d'incontro tra persone 
luogo in cui si comunica...era vuota, 
silenziosa,
illuminata da luci tremolanti
che creavano un gioco di chiaroscuro incontro 

sui bianchi muri. 

Ecco tutto questo assomiglia tanto 
ai rapporti tra le persone.. 
costellati da giorni di mare in tempesta, 
giorni spazzati via da incomprensioni 
e giorni di sereno e sole.. 

Tutto questo siamo noi... 
che vivendo giorno per giorno

Ci sentiamo vivi.

 

 

Ti piace?
10
, , , , , , , , , , , , ,