Libero

morfeodgl6

  • Uomo
  • 51
  • Onirica
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 185

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita morfeodgl6 a scrivere un Post!

Mi descrivo

La mia anima è una bibbia verde di migliaia di foglie, e in ognuna di esse dorme un salmo di pace...

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

Il finito che cerca il tocco nell\'infinito...per celebrare la \"Bellezza\" e la \"Magia dei Sogni\"...ovvero la mia estrema necessità al trascendente, al sogno, all\'emozione, allo stupefacente, al sublime, e al meraviglioso…

I miei difetti

Un sentimento sospeso nelle pieghe del tempo; un riflesso intrappolato nell\'ombra…Un fantasma sfuggente alle sirene nostalgiche del nulla e del caos...

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Tutto ciò che bello,
  2. buono, nobile,
  3. e sublime !

Tre cose che odio

  1. Il male
  2. in tutte
  3. le sue forme !

INTENSAMENTE IO

GHOST FOREVER

Le anime affini prima o poi s'incontrano nello spazio infinito delle possibilità

Nella valle dell'oblio per riposare gli occhi che piangono...

Ho sepolto il mio cuore per una ragione

E' mezzanotte sul quadrante lunare, e il velo della luna, come un immenso labirinto di luce pallida si distende lungo i cieli in tempesta, e s'adagia come una corona sulle valli di nebbia e su strane foreste che si confondono con le nuvole...mentre i suoi esili atomi, a poco a poco, si sciolgono in lacrime di pioggia...Allora si fa profonda, profonda, la passione del sonno in ogni cosa: sulle ali dei fantasmi, sopra il mare, sulle cose che dormono, figure angeliche delicate, ammantati di funerea dolcezza, vagano in questa valle di solitudine, spegnendo la luce delle stelle col sospiro del loro volto pallido.                           Semper fidelis in vitam et mortem...!

Capitan Chiar di Luna

Sulla geografia dell'impossibile, sui mari dell'ignoto

Un marinaio che non fu mai re...ma aveva un mondo dentro di se: "meravigliosamente indefinibile"!

Tu, che vai dove il sole non c’è mai, dove niente troverai, tra le nebbie cercherai…Tu, romantico guerriero, nei miei sogni vincerai…

                                                

                                 LUNA                               

Camminavamo senza cercarci, pur sapendo che camminavamo per incontrarci...!

La notte qui urla il tuo nome, nel più avvilente e desolante squallore di questa sorda oscurità...come un vecchio ritornello che nessuno canta più.     

Tu che mi hai dato solo il tempo di morire in un bacio troppo breve...

IL VIAGGIATORE TRA I MONDI

Spirito di uragano in guanti di velluto

Dai romantici e religiosi inferi, ai giardini incantati dell’estasi…per trovare il risveglio della primavera, i desideri dell'estate, i canti dell'autunno, e l'energia dell'inverno…Perché io ho l'oceano negli occhi, e il sole nel cuore...poesia nell'anima, e fuoco nel corpo !

Un corno in lontananza suona gemente vuoti passaggi per l'Ade, che si perdono nell'oblio del fascino misterioso di una terra di confine,  dove io dimoro legato al mio mistero.... Oltre il cancello dell’apparenza...oltre i bagliori d'oscurità...nel mio cuore c’è un giardino segreto che nessuno mai ha calpestato...

, , , , , , , , , , , , ,