Libero

morganaa1

  • Donna
  • 56
  • roma
Gemelli

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici

morganaa1 non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 50.358

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita morganaa1 a scrivere un Post!

Mi descrivo

sono un pensiero che nasce dall'ombra...tra un respiro e l'altro vive...si nutre d'emozioni...e muore nell'irrealtà di un sogno

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

...qualcuno...

I miei difetti

...e son talmente tanti...che nemmeno tu li sai...

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il rispetto
  2. delle opinioni
  3. e delle persone

Tre cose che odio

  1. l'ipocrisia
  2. l'arroganza
  3. la confusione

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Tour organizzato
  • Passioni

    • Lettura
    • Musica

    Musica

    • Pop
    • Rock

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Classici
    • Narrativa

    Sport

    • Nuoto

    Film

    • Thriller

    Libro preferito

    lo sto ancora leggendo

    Meta dei sogni

    Australia e Nuova Zelanda

    Film preferito

    seven

    IL FILO CHE LEGA DUE PERSONE

    “Quale filo?”

     “Il filo di tutto quello che le tiene legate, anche quando sono lontane. Anche quando non si vedono e non si parlano.”

     “Perché dici il filo?”

     “Perché è una cosa molto sottile e molto resistente, no? Che puoi anche non vedere, ed è estensibile quasi senza limiti attraverso la distanza e il tempo e l’affollamento delle altre persone che occupano lo spazio e lo attraversano in ogni direzione. Però non è affatto scontato che ci sia, il filo.
     Magari due pensano di essere molto legati, poi appena provano ad allontanarsi scoprono che in realtà stanno benissimo ognuno per conto suo.”

     “E allora perché pensavano di essere legati?”

     “Perché erano tenuti insieme da una colla di pura abitudine e oggetti e luoghi condivisi e gesti stratificati. E’ una colla così forte da sembrare una saldatura permanente, ma appena uno dei due prova a staccarsi non c’è nessun filo che lo segua” (...)

     A. De Carlo

    Non parlare adesso: quelle ultime gocce di notte sciolgono con il loro ritmo l'enigma del nostro tempo.

    Non parlare adesso: è un' inesorabile marcia quella che invade il nostro tempo,

     ma la nebbia densa si scioglierà in nubi e la pioggia calerà sui nostri pensieri.

    Quelle ultime gocce di notte si sciolgono nella polvere e nella cenere di una nebbia densa,

    si sciolgono  alle prime  luci dell'alba. Ma le strade dell'anima rimangono intrise  di inchiostro -effetto notte-

    ancora notte, ancora per un po'

    R.T.

    Mi disferò di questa valigia
    pesante, di ricordi e promesse,
    lascerò che il vento mi sospinga
    lì, oltre le nuvole, per parlare con te... 
    Oltre il grigio-azzurro del vento

    mi siederò sulle spalle di Atlante,
    e guarderò dove giocavamo
    da bambini, e correvamo... 
    Oltre il cielo il vento
    scivolerà fra le nuvole,
    e ci accompagnerà
    in questo ultimo valzer.
     
    Nei corridoi di casa
    c’è odor di fiori secchi,
    i petali delle rose
    sono stanchi sul tavolo
    davanti alla finestra,
    cogli dei fiori freschi,
    prima che io arrivi,
    voglio sentir l’odor di vaniglia
    avvolgermi il fiato
    e l’odor delle rose
    di un bambino appena nato.
    R.T.



    Sospinte da un alito di vento le parole ora sembrano materializzarsi,
    violando coraggiosamente il vuoto.
    le parole, oscure ombre,sembrano tornate dalle loro dimore inespugnabili..per concedere un attimo di fresco,
    per far rinascere un frammento
    della malinconia del crepuscolo...R.T.


    Inesorabilmente, quei tocchi di chitarra risuonano nell’aria, si propagano come dolci essenze di vaniglia, lontane nella tua bocca, avvolta d’affetto....

    R.T.

     website counter

    Oggi, un bimbo mi chiede:
    "Ma il cuore sta sempre nello stesso posto,
    oppure, ogni tanto, si sposta?
    Va a destra e a sinistra?".
    Io: "No, il cuore resta sempre nello
    stesso posto. A sinistra .. "
    Ed intanto penso...
    ..Poi, un giorno, crescerai.
     Ed allora capirai che il cuore vive in mille
    posti diversi, senza abitare, davvero, nessun luogo.
    Ti sale in gola, quando sei emozionato.
    O precipita nello stomaco, quando hai paura,
    o sei ferito.
    Ci sono volte in cui accelera i suoi battiti,
    e sembra volerti uscire dal petto.
    Altre volte, invece, fa cambio col cervello.
    Crescendo, imparerai a prendere il tuo cuore
    per posarlo in altre mani.
    E, il più delle volte, ti tornerà indietro
    un po' ammaccato.
    Ma tu non preoccupartene. Sarà bello uguale.
    O, forse, sarà più bello ancora.
    Questo, però, lo capirai solo dopo molto,
    molto tempo.
    Ci saranno giorni in cui crederai di non
    averlo più, un cuore.
    Di averlo perso.
    E ti affannerai a cercarlo in un ricordo,
    in un profumo, nello sguardo di un passante,
    nelle vecchie tasche di un cappotto malandato.
    Poi, ci sarà un altro giorno.....
    Un giorno un po' diverso..... Un po' speciale.....
    Un po' importante....
    Quel giorno, capirai che non tutti hanno un cuore...

    Dall'web

    Innocenza

      

    Dentro di me
    ascolto
    una voce nuova.
    Dentro di me
    la sento
    venire da lontano.
    Dentro di me
    risorge
    un’antica benedizione.
    Per trasformare la mediocrità quotidiana,
    per respingere il buio freddo della notte scura.



     

     

    Da domani i giorni potranno rinascere, o anche morire,

    ma oltre lo sguardo folle di un nuovo domani,

    c'è una nuova stagione ad accogliere i nostri ricordi.

    Il tuo cuore batte sempre più lento,

    è il rumore della marina che si infrange sulle rocce,

    il tuo respiro ormai è brezza,

    che si scaglia in alto fra lenti viburni.

    Le rocce rinascono dalla sabbia vincendo la follia del mare;

    le sabbie stanche riposano sulle ceneri di una nuova speranza,

    e un po' di me rimane lì, sotto le  onde del mare.....

    R.T.

    , , , , , , , , , , , , ,