Libero

sharazade_31

  • Donna
  • 49
  • estero
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici

sharazade_31 non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita sharazade_31 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Donna semplicemente donna...la tua amante la tua amica la tua...sherazade

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. vivere vivere vivere
  2. sensualità..
  3. libertà

Tre cose che odio

  1. tristezza
  2. pochezza menzogne
  3. prepotenza

"....Sono come una foglia al vento....tutte le volte che sarai sicuro d'avermi.....mi avrai già perso...."

Gli uomini che pensano le donne

tutte uguali sono affetti da una malattia incurabile”. Questo

diceva Sherazade ed aggiungeva “Tutte le donne hanno un

fine secondo, ma anche questo varia di donna in donna. Un

fine secondo che non vogliono svelare nè vogliono venga

scoperto. Vogliono però che venga appagato perchè è la cosa

più importante per ogni donna, più di ogni forma di erotismo

che è soltanto conseguente a quella. E qui sta il segreto del

tradimento. Una donna appagata nel suo fine secondo non ha

alcuna ragione di tradire. Se lo fa, ha una malattia incurabile

come quella degli uomini che considerano uguali tutte le

donne”.

Ha due donne,una dorme nel suo letto
l'altra dorme in quello del suo sogno.
Ha due donne che l'amano
una invecchia vicino a lui
l'altra gli offre la sua gioventù
e svanisce.
Ha due donne, una nel cuore della sua casa
un'altra nella casa del suo cuore.

Maram al Masri

Con labbra di miele mi sussurri l'amore..
il tempo rallenta,
il cuore ti cerca,
gli occhi ti trovano.
Con labbra di fuoco mi baci nel buio..
la mia bocca rinasce,
le mani ti esplorano,
il desiderio pulsa più forte.
Con labbra da Dea ti sazi..
la mia pelle ti respira,
stordita dalla tua essenza.
Bella, sacra e misteriosa,
ti nascondi tra i riflessi del diamante.
Con labbra di ghiaccio mi allontani da te..

Venti d'oriente mi guidano a te,
che già mi portano il più dolce profumo.


L'aroma d'amore che piano ti soffia.


Mari in tempesta mi sussurrano il tuo nome,
canto che Dei non odono più,
musica sacra che il mio cuore ama.


Spiagge dorate mi accoglieranno,
fondendomi ancora e solo per te.
Sarò ruscello nel tuo bosco incantato.
Fiocco di neve nel tuo cielo d'estate.


Battito intenso nel tuo cuore impazzito.

“Ogni donna è maestra di erotismo. E’ nella sua natura, ossia nel carattere di femmina che acquisisce nella prima infanzia, non nella sua educazione , nè nella sua esperienza. Non c’è da meravigliarsi se una vergine descrive i mille particolari del piacere senza averne esperienza. La bimba va lasciata crescere nella sua natura di femmina e diverra d’istinto maestra d’erotismo. E’ lei che eccita il maschio, ma specialmente è lei che sa alimentare e conservare a lungo questa eccitazione. Ne è costretta dalla sua natura se non vuole, lei stessa, restare inappagata, ma specialmente perchè il maschio abbia un completo appagamento al fine di legarlo a sè piu fortemente. Sempre che sia quello il maschio che può appagare il suo fine secondo.”..etudes augias

web tracker

Ho parole per te,
come gocce di fuoco.
Sensazioni segrete che intorpidiscono la mente.
Parole da dirti,
come demoni in corpo.
Dilatazione dei sensi.
Frase maledetta e divina.
Ho parole per te,
che non sanno mentire.
Ho da darti una nuova fede a cui aggrapparti.
Ho da darti me stesso nelle parole
ti amo.

Era un giorno in cui
non mi ero preparato per riceverti.
Entrando nel mio cuore
come un qualsiasi
non invitato
sconosciuto
imprimesti il segno dell'eternità
agli attimi fuggenti
della mia vita.

Oggi per caso
faccio luce su di essi
vedo il tuo sigillo
e li scopro perduti nella polvere
mescolati con le gioie e i dolori
dei giorni futili e dimenticati.

Allora tu non ti allontanasti
con disprezzo
dai miei giochi infantili
nella terra
e i passi che sentii
nella stanza
sono gli stessi che oggi sento
risuonare di stella in stella.

Nella tua eterna veglia,
tu ascolti i miei passi che s'avvicinano,
mentre la tua letizia si raccoglie
nei primi albori del mattino
ed erompe nell'esplosione di luce.
Più mi accosto a te, più profondo diventa
il fervore nella danza del mare.
Il tuo mondo è uno spruzzo di luce
che si diffonde, colmandoti le mani,
ma il tuo cielo è nel mio cuore segreto;
esso schiude lentamente
le sue gemme in timido amore.

tagore

, , , , , , , , , , , , ,