Libero

Alaren_scented_rose

  • Donna
  • 27
  • altrove
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici0

Alaren_scented_rose non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 33

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita Alaren_scented_rose a scrivere un Post!

Mi descrivo

…Dentro a quella tenda era la damigella. Passava di bellezza il giglio e la rosa novella, quando appare ver l’estate. Giaceva su di un bianco letto (che le lenzuola valevano un castello) con la semplice camicia; era di forme belle e gentili. In parte la riparava un prezioso mantello di bianco ermellino, coperto di porpora alessandrina; ma lasciava libero il fianco, il petto, il collo e il viso; era più bianca che fior di spina.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la luna
  2. i gatti
  3. la nebbia

Tre cose che odio

  1. potrei
  2. forse
  3. odiare?

I miei interessi

Passioni

  • Lettura

Musica

  • Blues
  • Rock

Libri

  • Narrativa

Film

  • Fantasy
  • Storico

Meta dei sogni

Irlanda e Scozia, Scandinavia

waiting for

I'm waiting for you.....

Non temo né morte né dolore, temo la gabbia, stare dietro le sbarre finché l'abitudine e la vecchiaia le accettino e ogni occasione di valore sia diventata un ricordo o un desiderio.

....... again ......



...the tales can go on......

 

guardami

dolce piccolo amico

credere

Se tracci col gesso una riga sul pavimento, è altrettanto difficile camminarci sopra che avanzare sulla più sottile delle funi. Eppure chiunque ci riesce tranquillamente perché non è pericoloso. Se fai finta che la fune non sia altro che un disegno fatto col gesso e l'aria intorno il pavimento, riesci a procedere sicuro su tutte le funi. Ciò che conta è tutto dentro di noi; fuori nessuno può aiutarci. E così... tutto diventa possibile, non solo camminare su una fune, ma anche volare.

dreaming



 
Io ho disteso i miei sogni sotto ai tuoi piedi.
Cammina dolcemente, perché tu cammini sui miei sogni.

                                                                                     William Butler Yeats


 

essere drago

 E’ quasi sera. Gli ultimi raggi del sole morente entrano dalla finestra, spandendo nella stanza una luce violacea. Una voce:“E’ finito..ora puoi guardarlo”. Lentamente si alza. Sul viso una smorfia di dolore e un lampo di curiosità, in un attimo attraversa la stanza, correndo verso l’angolo più intimo e riparato. Scioglie i lacci del corpetto e si volta lievemente, rivolgendo le spalle nude alla vasca traboccante. Scosta con un gesto lento i capelli che le coprono la schiena e volta il capo, specchiandosi. Sorride felice e per un istante la sua espressione sembra essere tornata quella gioiosa e innocente di quando era bambina. Eccole: due maestose ali dorate, brillano, nel tremolante riflesso dell’acqua, illuminate dalla luce fioca delle candele, come se fossero fatte di oro pure e gemme. Sono assolutamente stupende, somiglianti in tutto e per tutto a quelle di un giovane drago, tese nell’attimo che precede il volo. Tutti i particolari sono disegnati con estrema cura..gli artigli, affilati e lucenti, le nervature delle ali, guizzanti per lo sforzo e la membrana sottile..così delicata. L’ultimo passo è stato fatto. Ora tutto il dolore, l’angoscia non sono più parte di lei. Ha chiuso la porta del passato, ha giurato che non avrebbe più versato lacrime inutili.. ha perdonato tutto il male che ha ricevuto ..e ora è libera..e può finalmente volare.. Quella fanciulla, che emerge così viva dall’acqua, ora è pronta ad affrontare il mondo. Avrebbe lottato con lo stesso coraggio e lo stesso onore, con la stessa fede e con la stessa indomita bellezza, con la stessa saggezza di quella creatura che aveva incisa sulla sua schiena… Nessun ostacolo sarebbe stato tanto grande da fermarla..

Alaren, profumo di rose

Apri la scatola dei miei sogni, puoi scegliere.. te li dono,
scivola sulla mia anima..
tra mille suoni e colori e sogni infranti.
Ti sentirai leggero, e potrai volare,
potrai.. al di là del possibile.

il drago e la fanciulla


Ogni anima è terra di draghi, ogni fiore trema alla loro ombra, ma quando il dolore profondo tocca il nostro cuore, è allora che si risveglierà il guerriero d’amore che è in ognuno di noi.  Non è il male ad essere forte, ma è la nostra resa a renderci deboli. Combatti per la tua terra, sveglia il guerriero che è in te.

... tra le nuvole....

Dentro ogni Donna c'è una fiamma che arde d'oro e di mare: ha un profumo che sa di ginepro e come lui resiste a qualsiasi intemperia che la vita possa riservarle. Basta guardare una donna, ma guardarla veramente, non di sfuggita e dritta negli occhi, per intravedere quanto antica sia la sua forza. Quanto morbida possa farsi la sua Anima per saperla cullare quando è Tempo di raccogliere le energie, prima di partire per un'altra battaglia.

Una Donna, a volte, non vede ciò che è, perchè è stata resa fredda e sterile verso se stessa, negli anni, dalla sporcizia che ha raccolto ramazzando il cortile della sua vita. Quando una donna non si vede, la gioia fugge dal suo Cuore e il mondo le appare spento e oscuro, non c'è risata di bimbo che possa rallegrarla o luce di stelle e di luna piena che possa illuminare la sua vita: non esiste musica che le faccia danzare l'Anima.

È solo quando una donna sceglie di lavare il suo panno dell'Anima in ginocchio, in riva al mare, che i passi della danza riaffiorano alla memoria per farla muovere al ritmo di una musica perfetta che suona soltanto per lei. Allora impara di nuovo a ridere, piangere, combattere ed arrabbiarsi, a gioire e godere della vita nel modo più vero e puro.

Ricorda cosa è nata per Essere.

In quel momento il suo Bisso, prima oscuro, ritrova il raggio di luce necessario ad illuminarla e farla risplendere dell'oro più limpido... ogni donna lo possiede, così simile eppure differente per ognuna, come le diverse gocce di un unico Mare.

MEA


....notte....

  Buonanotte a te...
Che tieni gli occhi chiusi per ingannare la mente ma sei sveglissima.
Buonanotte a te...
Che ti alzi un'ultima volta per guardare la luna perchè ti pare di non averla mai vista così bella.
Buonanotte a te...
Che hai disteso tutta la tua stanchezza sopra il letto e stai sognando.
Buonanotte a te...
Che ti sei addormentata con il sorriso sulle labbra
e anche a te che lo hai fatto nascondendo una lacrima.
Buonanotte a te...
Che tra poco ti addormenterai con la tua canzone preferita nella testa.
Buonanotte a te...
Che non potresti dormire senza il suo viso nel cuore.
Buonanotte a te...
Che stringi forte il tuo peluche preferito per non sentirti sola
e anche a te che non sei sola ma è come se lo fossi.
Buonanotte a te...
Che ancora provi a chiedere una fiaba prima di dormire
e a te che la racconti come se fosse vera per regalare un lieto fine,
per coccolare e veder dormire, per amare e lasciarti infine addormentare.
Buonanotte .....

notte magica

profumo di rose

parole

amor cortese

thinking

Cammino tra le tue parole,
mi accompagna
 il suono della tua anima.
In punta di piedi,
accarezzo i tuoi pensieri
e li cullo leggeri.
Antiche e nuove,
parole mai dette,
sognate e desiderate.
Parole d'una sera lontana….

verso il cielo

cercando avalon

magica avalon

, , , , , , , , , , , , ,