Libero

CAVALLOPAZZOIO

  • Uomo
  • 45
  • NAPOLI
Toro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita CAVALLOPAZZOIO a scrivere un Post!

Mi descrivo

SEMPLICEMENTE IO:.....PAZZO!

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

credere nelle persone

I miei difetti

credere nelle persone

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. SESSO
  2. LE DONNE
  3. IL SESSO CON LE DONNE

Tre cose che odio

  1. ARRIVISTI
  2. MALEDUCATI
  3. AVARI

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Vacanze Ko!

  • Tour organizzato
  • Passioni

    • Lettura
    • Viaggi

    Musica

    • Jazz
    • Soul

    Cucina

    • Greca
    • Piatti italiani

    Libri

    • Erotici
    • Gialli

    Sport

    • Tennis

    Film

    • Fantasy

    Libro preferito

    io robot

    Meta dei sogni

    Russia, capitali europee

    Film preferito

    vieni avanti cretino

    VERITA'

    COSA FANNO GLI UOMINI DOPO AVER FATTO L'AMORE?

    - IL 5% SI GIRA DALL'ALTRA PARTE E DORME;

    - IL 9% SI ALZA E VA IN CUCINA A BERE;

    - IL 15% FUMA UNA SIGARETTA;

    - IL RESTANTE 71% SI ALZA, SI VESTE E TORNA A CASA DALLA MOGLIE.

    FRASI DEL GIORNO

    L'amore è l'eccitazione sessuale dei giovani, l'abitudine degli adulti e la reciproca dipendenza dei vecchi.

    SOAVE BOCCA ERRANTE

    Soave bocca errante in superficie fino a trovare il punto ove t'aggrada cogliere il frutto a fuoco che non sarà mangiato ma fruito finché non s'esaurisce il succo caldo e lui ti lascia, o tu lo lasci, flaccido, ma rugiadoso di bava di delizie che frutto e bocca si permettono, dono. Bocca soave e saggia, impaziente di succhiare e segregare intero, in te, il tallo rigidoma folle di piacere al confinarsi nel limitato spazio che tu offri al suo volume e getto appassionati, come puoi diventare, così aperta, ricurvo cielo infinito e sepoltura? Soave bocca e santa, che piano piano vai sfogliando la liquida schiuma del piacere in muto rito, lenta-leccante-lecchi illusoriamente legata alla forma eretta quasi fossero la bocca il frutto, e il frutto la bocca, no, basta, basta, basta, basta bermi, uccidermi e, da morto, vivermi. So già cos'é l'eternità: é puro orgasmo.

    , , , , , , , , , , , , ,