Libero

CadutaLiberaaa

  • Donna
  • 50
  • Non sono bergamasca!!!
Gemelli

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 22 novembre

Amici

CadutaLiberaaa non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita CadutaLiberaaa a scrivere un Post!

Mi descrivo

Sono "sempre" in movimento... in caduta libera...sensibile, dolce… di coccio (testarda)... a volte picchio i piedi altre la testa... seguo quel che mi dice il momento... impulsiva drastica… non ho mezze misure… !!?!! PS. dimenticavo... mi manca una nota... il DO ;-)

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. camminare (non solo a piedi)
  2. altezza pur soffrendo di vertigini (anche la mia)
  3. fermarmi....

Tre cose che odio

  1. correre (solo a piedi)
  2. bassezza, inganno... sofferenza...
  3. fermarmi...

I miei interessi

Meta dei sogni

Australia e Nuova Zelanda, Irlanda e Scozia

Non metto foto mie...

                Image Hosted by ImageShack.us


Vivere vuol dire rifiutare.
Chi accetta ogni cosa non è più vivo
di un orifizio di un lavandino.

Metafisica dei tubi, A. Nothomb


Brutale...

Image Hosted by ImageShack.us


Poesia

Image Hosted by ImageShack.us

Perdere i sensi, osare sentirsi furioso,

brusco, tenero, generoso, schivo,

energico, traditore, codardo e coraggioso,

non trovar al di fuori del bene equilibrio e sollievo,

mostrarsi allegro, triste, umile, sprezzante,

adirato, prode, sfuggente,

soddisfato, offeso, diffidente,

nescondere il viso davanti all'evidente delusione,

bere veleno come fosse una dolce essenza,

dimenticare il piacere, amar la sofferenza

crede che un paradiso possa essere contenuto da un inferno,

dar la vita e l'anima a una delusione

questo è amore : chi l'ha provato lo sa.

Image Hosted by ImageShack.us

Canzone

Stesa al sole Alice aspetta che il coniglio
in tutta fretta passi di lì, saltando fuori
da un disegno ad acquarello, forse un desiderio
spento che la porti lontano da qui...

Sono lei nella testa dentro un libro ho, me ne andrò
come lei la mia testa dentro un libro ho
presto mi complicherò...

Grembiulino bianco e blu, le stelle e il cielo son lassù
Non credere che appartengano a te
Mentre corri guarda i piedi, le tue tracce
son sentieri che gli altri non percorreranno

Sono lei nella testa dentro un libro io me ne andrò
come lei la mia testa dentro un libro ho
più non esco

Quello che riempie i giorni è la voglia di vivere che ha,
ma se qualcuno la desterà dal suo sogno di carta
prima o poi la bolla esploderà...

Sono lei nella testa dentro un libro io me ne andrò
come lei la mia testa dentro un libro ho che non so
Come lei, con la testa dentro un mondo che svanirà
come lei la mia testa dentro un libro ho
presto mi complicherò

L'Aura


Alice...

Alice fermati,

fermati il coniglio se lo sono mangiato.

ed il cappellaio matto...

...  donde estas ???

Image Hosted by ImageShack.us

Bambolina, Bambolina fai la nanna Bambolina Barbablù sta dormendo ormai e domani, domani lui dormirà ancora si perchè domani nessuno lo sveglierà.

Image Hosted by ImageShack.us


[ Domanda (forse) ]

Bacio.

Image Hosted by ImageShack.us

Numeri primi (gemelli )

I numeri primi sono divisibili soltanto per 1 o per se stessi. Se ne stanno al loro posto nell’infinita serie di numeri naturali, schiacciati come tutti fra due, ma un passo in là rispetto agli altri. Sono numeri sospettosi e solitari e per questo meravigliosi. Tra i numeri primi ci sono alcuni ancora più speciali . I matematici li chiamano primi gemelli: sono copie di numeri primi che se ne stanno vicini anzi quasi vicini, perché tra di loro c’è sempre un numero pari che gli impedisce di toccarsi per, davvero. Numeri come 11 e il 13 , come 17 e 19, il 41 e 43 . Se si ha la pazienza di andare avanti a contare si scopre che queste copie via via si diradano. Ci si imbatte in numeri primi sempre più isolati, smarriti in quello spazio silenzioso e cadenzato fatto solo di cifre e si avverte il presentimento angosciante che le coppie incontrate fino a li fossero un fatto accidentale, che il vero destino sia quello di rimanere soli. Poi, proprio quando ci si sta per arrendere, quando non si ha più voglia di contare, ecco che ci si imbatte in altri due gemelli , avvinghiati stretti l’uno all’altro. Tra i matematici è convinzione comune che per quanto si possa andare avanti, ve ne saranno sempre altri due, anche se nessuno può dire dove, finche non li si scopre.



Preferisco l'assenza ad una presenza indiscreta!!!


Image Hosted by ImageShack.us


Sono folle...

mica bergamasca!!!

Image Hosted by ImageShack.us

So respirare piano il vento e metterlo dentro al petto…

 ma poi a volte basta...

il detto e ancora di più il non detto...

basta che confondano vita e letto...

perchè mi ritiro nel mio guscio…

e pure non si percepisce un uscio…

un muro una porta…

 ma molte finestre alte pavimento …

oltre cui il blu notte il momento…

in cui svanirò oltre.

Image Hosted by ImageShack.usImage Hosted by ImageShack.us

Image Hosted by ImageShack.us

Image Hosted by ImageShack.us

Lascia libere ancora le mani
lascia libere ancora le mani
lascia libere ancora le mani
comprami vita compra se vuoi
ma non comprarmi le mani
comprami tutto compra la mia faccia
compra finche non ti basta
vendimi poi vendi se vuoi
ma non avrai le mie mani
vendimi tutta vendi la mia faccia
vendi finche non ti basta
vita di questo sangue vita
tu mi fai bruciare viva
vita ma che vita sei
lasciami ancora libere le mani
lascia libere ancora le mani
tu fammi aprire il palmo delle mani
lascia libere ancora le mani
voglio sentire il vento sulle mani
lascia libere ancora le mani
voglio toccarmi ancora con le mani
lascia libere ancora le mani
guardami vita guarda se vuoi
non mi farai mai paura
se non ci credi guarda la mia faccia
guarda finche non ti basta
vita di questo sangue vita
tu mi fai bruciare viva
vita ma che vita sei
lasciami ancora libere le mani
lascia libere ancora le mani
tu fammi aprire il palmo delle mani
lascia libere ancora le mani
voglio sentire il vento sulle mani
lascia libere ancora le mani
voglio toccarmi ancora con le mani
lascia libere ancora le mani
lascia libere ancora le mani
lascia libere ancora le mani
voglio sentirvi battere le mani
tu fammi aprire il palmo delle mani
voglio sentire il vento con le mani
voglio toccarmi ancora con le mani
lascia libere ancora le mani
lascia libere ancora le mani
voglio sentirvi battere le mani
lascia libere ancora le mani
lascia libere ancora le mani
lascia libere ancora le mani
lascia libere ancora le mani
lascia libere ancora le mani
lascia libere ancora le mani
lascia libere ancora le mani
lascia libere ancora le mani

WOW

WOW (anglicismo) 1. interiezione che indica ammirazione, entusiasmo, sorpresa, piacere; 2. esclamazione che sbilancia una relazione sentimentale tra chi la pronuncia (l'adoratore) e chi ne è oggetto ( l'adorato); 3. prima dell'uso accertarsi che l'adorato meriti la propria adorazione.
Vedi anche: brillare di luce riflessa.

 

Le persone non muoiono,

restano incantate.

 

(Joao Guimaraes Rosa)

, , , , , , , , , , , , ,