Libero

Dubbiamorosi

  • Uomo
  • 57
  • Napoli
Gemelli

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 31 luglio

Ultime visite

Visite al Profilo 25

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita Dubbiamorosi a scrivere un Post!

Mi descrivo

Penso...dunque sono !

Su di me

Situazione sentimentale

separato/a

Lingue conosciute

Inglese, Francese, Spagnolo

I miei pregi

Tanti

I miei difetti

Tanti

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Vivere
  2. Leggere
  3. Mangiare

Tre cose che odio

  1. Chi odia la vita
  2. Chi odia mangiare
  3. Chi è schiavo della tecnologia

I miei interessi

Passioni

  • Arte
  • Lettura
  • Viaggi

Musica

  • Pop
  • Jazz

Cucina

  • Piatti italiani

Libri

  • Avventura
  • Gialli

Sport

  • Tennis
  • Atletica
  • Basket

Libro preferito

di P. Coelho.... - di C.R. Zafon...- di D. Brown... -

Film preferito

Febbre da cavallo - Frankstein junior - Operazione San Gennaro - Vi presento Joe Black

Somos Novios

Besame mucho

Quizas

L'uomo è la specie più folle !





I tre setacci



Nell'antica Grecia Socrate aveva una grande reputazione di saggezza.
Un giorno venne qualcuno a trovare il grande filosofo, e gli disse:
- Sai cosa ho appena sentito sul tuo amico?
- Un momento - rispose Socrate. - Prima che me lo racconti, vorrei farti un test, quello dei tre setacci.
- I tre setacci?
- Ma sì, - continuò Socrate.
- Prima di raccontare ogni cosa sugli altri, è bene prendere il tempo di filtrare ciò che si vorrebbe dire. Lo chiamo il test dei tre setacci.
Il primo setaccio è la verità. Hai verificato se quello che mi dirai è vero?
- No... ne ho solo sentito parlare...
- Molto bene. Quindi non sai se è la verità.
Continuiamo col secondo setaccio, quello della bontà. Quello che vuoi dirmi sul mio amico, è qualcosa di buono?
- Ah no! Al contrario
- Dunque, - continuò Socrate, - vuoi raccontarmi brutte cose su di lui e non sei nemmeno certo che siano vere.
Forse puoi ancora passare il test, rimane il terzo setaccio, quello dell'utilità. E' utile che io sappia cosa mi avrebbe fatto questo amico?
- No, davvero.
- Allora, - concluse Socrate, - quello che volevi raccontarmi non è né vero, né buono, né utile; perché volevi dirmelo?

Se ciascuno di noi potesse meditare e metter in pratica questo piccolo test... forse il mondo sarebbe migliore.



n.d.r. (Erroneamente attribuita al filosofo greco Socrate, questa massima è dello scrittore inglese Dan Millman)

Il tramonto

Perle di saggezza.

Quando una donna.....

Sulla vita.......Riflettete.



A volte, a nostra insaputa, ci troviamo diretti verso un precipizio
sia che ciò avvenga per caso o intenzionalmente, non possiamo fare niente per evitarlo.

Una donna a Parigi stava uscendo a fare compere, ma aveva dimenticato il soprabito
e tornò indietro a prenderlo. Mentre era lì squillò il telefono...
e lei rispose e parlò per un paio di minuti.
Mentre la donna era al telefono, Daisy stava provando lo spettacolo all'Opera di Paris...
e mentre lei provava la donna finito di parlare al telefono, era uscita per prendere un taxi.

Un tassista, poco prima, aveva scaricato un cliente e si era fermato a prendere un caffè...
e intanto Daisy continuava a provare. E questo tassista, che si era fermato per un caffè,
prese a bordo la donna che andava a fare compere e che aveva perso l'altro taxi.
Il taxi dovette fermarsi per un uomo che stava andando a lavoro in ritardo di 5 minuti
perchè si era dimenticato di mettere la sveglia.

Mentre quell'uomo in ritardo attraversava la strada, Daisy aveva finito le prove
e si stava facendo la doccia. E mentre Daisy si faceva la doccia, il taxi aspettava la donna
che era entrata in una pasticceria a ritirare un pacchetto che però non era pronto
perchè la commessa si era lasciata con il fidanzato la sera prima e se ne era dimenticata.

..


Ritirato il pacchetto la donna era rientrata nel taxi che rimase bloccato da un furgone,
e intanto Daisy si stava vestendo. Il furgone si spostò e il taxi potè ripartire,
mentre Daisy, ultima a vestirsi, si fermò ad aspettare un'amica alla quale si era rotto un laccio.
Mentre il taxi era fermo a un semaforo, Daisy e la sua amica uscirono dal retro del teatro.

Se solo UNA COSA fosse andata diversamente....
se quel laccio non si fosse rotto....
o se quel furgone si fosse spostato un momento prima...
o se quel pacchetto fosse stato pronto perchè la commessa non si era lasciata col fidanzato...
o quell'uomo avesse messo la sveglia e si fosse alzato 5 minuti prima...
o se quel tassista non si fosse fermato a prendere il caffè...
o se quella donna si fosse ricordata del soprabito e avesse preso un taxi prima,
Desy e la sua amica avrebbero attraversato la strada e il taxi sarebbe sfilato via.


Ma la vita, essendo quella che è, aveva creato una serie di circostanze incrociate e incontrollabili
per cui quel taxi non sfilò via...e quel tassista si distrasse un momento...
e così quel taxi investì Daisy e la sua gamba fu spezzata.


(da "Il curioso caso di Benjamin Button")

Menzogne e Fragilità....




(da "La Grande Bellezza")

Goditi potere e bellezza della tua gioventù.




Goditi potere e bellezza della tua gioventù. Non ci pensare.
Il potere di bellezza e gioventù lo capirai solo una volta appassite.
Ma credimi tra vent'anni guarderai quelle tue vecchie foto.
E in un modo che non puoi immaginare adesso.

Quante possibilità avevi di fronte
e che aspetto magnifico avevi!
Non eri per niente grasso come ti sembrava.

Non preoccuparti del futuro.
Oppure preoccupati ma sapendo che questo ti aiuta quanto masticare
un chewing-gum per risolvere un'equazione algebrica.

I veri problemi della vita saranno sicuramente cose che non ti erano mai passate per la mente,
di quelle che ti pigliano di sorpresa alle quattro di un pigro martedì pomeriggio.

Fa' una cosa ogni giorno che sei spaventato: canta!

Non essere crudele col cuore degli altri.
Non tollerare la gente che è crudele col tuo.

Lavati i denti.

Non perdere tempo con l'invidia: a volte sei in testa, a volte resti indietro.
La corsa è lunga e, alla fine, è solo con te stesso.

Ricorda i complimenti che ricevi, scordati gli insulti.
Se ci riesci veramente, dimmi come si fa...

Conserva tutte le vecchie lettere d'amore,
butta i vecchi estratti-conto.

Rilassati!

Non sentirti in colpa se non sai cosa vuoi fare della tua vita.
Le persone più interessanti che conosco a ventidue anni non sapevano che fare della loro vita.
I quarantenni più interessanti che conosco ancora non lo sanno.

Prendi molto calcio.

Sii gentile con le tue ginocchia,
quando saranno partite ti mancheranno.

. . .

Forse ti sposerai o forse no.
Forse avrai figli o forse no.
Forse divorzierai a quarant'anni.
Forse ballerai con lei al settantacinquesimo anniversario di matrimonio.
Comunque vada, non congratularti troppo con te stesso,
ma non rimproverarti neanche: le tue scelte sono scommesse,
come quelle di chiunque altro.

Goditi il tuo corpo,
usalo in tutti i modi che puoi,
senza paura e senza temere quel che pensa la gente.
E' il più grande strumento che potrai mai avere.

Balla!
Anche se il solo posto che hai per farlo è il tuo soggiorno.

Leggi le istruzioni, anche se poi non le seguirai.
Non leggere le riviste di bellezza:
ti faranno solo sentire orrendo.

Cerca di conoscere i tuoi genitori,
non puoi sapere quando se ne andranno per sempre.
Tratta bene i tuoi fratelli,
sono il miglior legame con il passato
e quelli che più probabilmente avranno cura di te in futuro.

Renditi conto che gli amici vanno e vengono,
ma alcuni, i più preziosi, rimarranno.
Datti da fare per colmare le distanze geografiche e di stili di vita,
perché più diventi vecchio, più hai bisogno delle persone che conoscevi da giovane.

Vivi a New York per un po', ma lasciala prima che ti indurisca.
Vivi anche in California per un po', ma lasciala prima che ti rammollisca.

Non fare pasticci con i capelli: se no, quando avrai quarant'anni, sembreranno di un ottantacinquenne.

Sii cauto nell'accettare consigli,
ma sii paziente con chi li dispensa.
I consigli sono una forma di nostalgia.
Dispensarli è un modo di ripescare il passato dal dimenticatoio,
ripulirlo, passare la vernice sulle parti più brutte
e riciclarlo per più di quel che valga.

Ma accetta il consiglio... per questa volta.

(dal film "The Big Kahuna")

L'Amore è Passione...









Lo so che ti suona smielato ma l'amore è passione....ossessione.... qualcuno senza cui non vivi.

Io ti dico: Buttati a capofitto! Trova qualcuno da amare alla follia e che ti ami alla stessa maniera!
Come trovarlo? Be', dimentica il cervello e ascolta il cuore.

Io non sento il tuo cuore.... perché la verità, tesoro, è che non ha senso vivere se manca questo.

Fare il viaggio e non innamorarsi profondamente, beh, equivale a non vivere. Ma devi tentare.... perché se non hai tentato, non hai mai vissuto.

(dal film "Vi presento Joe Black")

Non è mai troppo tardi per essere ciò che vuoi



Per quello che vale, non è mai troppo tardi
O nel mio caso troppo presto..
Per essere quello che vuoi essere..
Non c'è limite di tempo, comincia quando vuoi !

Puoi cambiare o rimanere come sei..
Non esiste una regola in questo.
Possiamo vivere ogni cosa al meglio o al peggio.
Spero che tu viva tutto al meglio.

Spero che tu possa vedere cose sorprendenti.
Spero che tu possa avere emozioni sempre nuove.
Spero che tu possa incontrare gente con punti di vista diversi.

Spero che tu possa essere orgogliosa della tua vita.
E se ti accorgi di non esserlo...
..spero che tu trovi la forza..
..di ricominciare da zero.

(da "Il curioso caso di Benjamin Button")

Il Tempo è un'emozione....



Il tempo è un'emozione.....
ed è una grandezza bidimensionale,
nel senso che lo puoi vivere in due direzioni diverse :
in lunghezza...e in larghezza.

Se lo vivete in lunghezza, in modo monotono.... sempre uguale,
dopo 60 anni voi avrete 60 anni.
Se invece lo vivete in larghezza, con alti e bassi... innamorandovi....
magari facendo pure qualche sciocchezza,
allora dopo 60 anni avrai solo 30 anni.

Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita
quando invece bisognerebbe allargarla !

(da "32 Dicembre" di L. De Crescenzo)

Pensieri.

Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia,
ma quella il cui aspetto complessivo è di tale bellezza da togliere
la possibilità di ammirare le singole parti

Non è il caso che tu creda di aver perso tempo e fatica, se hai imparato per te stesso.

La lunghezza della vita non si misura dai capelli bianchi o dalle rughe: non è un vivere questo, è solo un esistere a lungo.

Comportati con il tuo inferiore come vorresti che il tuo superiore si comportasse con te.

Povero non è chi possiede poco, ma chi desidera di più.

Se vuoi essere amato, ama.

Usa le orecchie piuttosto che la lingua.

Gli infelici credono facilmente in ciò che desiderano molto.

Mentre si rinvia, la vita passa.

Non è vero che abbiamo poco tempo, abbiamo troppo tempo che non riusciamo ad utilizzare

Tra chi ha un amico e chi lo cerca c'è differenza,
come tra il contadino che miete e quello che semina

L'unico tempo certo è quello passato

Qualche volta anche il far qualche pazzia non dispiace

Quando aumenta il sapere, aumenta il dolore

La vita è divisa in tre momenti: passato, presente, futuro.
Di questi, il momento che stiamo vivendo è breve,
quello che ancora dobbiamo vivere non è sicuro,
quello che già abbiamo vissuto è certo

L'inizio della salvezza è la conoscenza del peccato.

L'infelicità non consiste nel fare una cosa per ordine altri,
ma nel farla contro la propria volontà.

Molti imparano non per la vita ma per la scuola.

Una donna o ama o odia; non ha una via di mezzo.

È grande chi sa essere povero nella ricchezza.

Quando insegnano, gli uomini imparano.

Lucio Anneo Seneca

Dubbi amorosi

Di seguito alcuni dei "Dubbi Amorosi" di Pietro Aretino.
Mentre li leggerete, ed in Voi salirà un senso di puritano fastidio, comprensibile e in parte condivisibile, pensate che sono stati scritti nel XVI secolo (cioè intorno al 1526) e che rispetto ai "Sonetti Lussuriosi", scritti nella stessa epoca, sono ben poca cosa !

E' la trasposizione in rime dell'eros... quell'eros da cui nessuno può prescindere.

Prima di gridare allo scandalo, pensateci un attimo ! ! !


Dubbio I

Fotteva fra Martin suor Liberale
in potta, e nel chiavar sendosi avvisto
che ne poteva nascer l'Anticristo,
volse finir in cul. Fe' bene o male?

    Risoluzione I

    Molto bene fece il padre fra Martino
    per schivar d'Anticristo la venuta,
    finire in cul la sua nobil fottuta,
    che cominciato in potta avea il meschino.

_____________________________

Dubbio II

Fotteva a potta ritta suor Lucia
un gesuita, a tal mestier non uso,
e nel cacciarlo dentro fallò il buso.
Fu sacrilegio ovver fu sodomia?

    Risoluzione II

    Il povero ignorante gesuita,
    che sol per ignoranza fallò il buso,
    sacrilego non fu, ma per escuso
    si dee tener, nemmen fu sodomita.

_____________________________

Dubbio V

Destossi l'abadessa con gran furia
sognando di mangiar latte e giuncate,
trovossi in bocca il cazzo dell'abbate.
Fu peccato di gola o di lussuria?

    Risoluzione V

    Non fu gola o lussuria, è risoluto,
    perché questo caso accidentario;
    ben se l'avesse avuto in tafanario
    o in potta dubitar s'avria potuto.

_____________________________

Il potere della mente.

A volte nascono legami che vanno al di là del contatto fisico, della vista... percorrono strade invisibili ,fino ad arrivare alla testa. Quello che trasmettono è paragonabile ad un amplesso mentale, coinvolgono talmente tanto da riuscire ad appagare ogni mancanza tangibile. E' raro viverla, ma quando arrivano è bene farsi possedere, perché è molto facile conquistare un corpo, ma non altrettanto si può dire della mente e dell'anima.

I difetti.

I difetti sono come i tacchi alti... bisogna saperli portare !!!

Le cose che ho imparato nella vita !



(Paulo Coelho)

Sesso senza amore.....

Il sesso senza amore è un'esperienza vuota....





L'uomo ideale !


NO AL RAZZISMO !




E' realmente accaduto nella compagnia aerea TAM.
Una donna bianca di mezza età si è accomodata al suo posto in aereo e ha visto che il passeggero accanto a lei era un uomo nero. Visibilmente furiosa, chiamò la hostess.
"Qual è il problema, Signora?" Le chiese la hostess.
"Non lo vede?" Disse la Signora - "Mi è stato dato un posto accanto ad un uomo nero, non posso sedere affianco a lui! Deve cambiarmi il posto!".
"Per favore, si calmi.." - Disse l'hostess. "Purtroppo, tutti i posti a sedere sono occupati, ma possiamo verificare se ce ne sono ancora...".
La hostess verifico' e poi ritornò dalla Signora.
"Signora, ho parlato con il comandante e putroppo mi ha confermato che non ci sono altri posti vuoti in classe economica. Abbiamo solo posti in prima classe."
E prima che la Signora dicesse qualcosa, la hostess continuò:
"Guardi, è insolito per la nostra azienda consentire ad un passeggero di cambiare la classe economy con la prima classe. Tuttavia, date le circostanze, il comandante pensa che sarebbe uno scandalo far viaggiare un passegero seduto accanto ad una persona sgradevole."
E rivolgendosi al nero, la hostess disse:
"Signore, quindi se lei desidera può prendere i suoi bagagli, le abbiamo riservato un posto in prima classe..."
E tutti i passeggeri vicini, scioccati dall'aver visto questo comportamento da parte della Signora, hanno iniziato ad applaudire, alcuni alzandosi anche in piedi.

CONDIVIDI SE SEI CONTRO IL RAZZISMO.

Ama !



La vita non si calcola in base al numero dei respiri effettuati
ma in base ai momenti che ti tolgono il fiato.
Ama, ama follemente...
ama più che puoi,
e se ti dicono che è peccato, ama il tuo peccato e sarai innocente.

W.Shakespeare

E' Meraviglioso.

Nella vita ho imparato una cosa :
avere troppo di una cosa bella
è MERAVIGLIOSO !!!!

(dal film "Dietro i candelabri")

Questo è AMORE !




Se amate qualcuno per la sua bellezza, non è Amore ma Desiderio...

se lo amate per la sua intelligenza, non è Amore ma Ammirazione...

se lo amate per la sua ricchezza, non è Amore ma Interesse.

Ma se amate qualcuno e non sapete il perchè...

allora sì, questo è AMORE !


La negazione.

Non esiste l'impossibile, ma solo "l'inconcepibile" !
La mente umana possiede dei meccanismi primitivi di autodifesa
che negano tutte le realtà che causano al cervello
uno stress eccessivo da sopportare. Si chiama "nagazione" !

da "Inferno" di Dan Brown

PERCHE' LE PERSONE FANNO TUTTO QUESTO, MAMMA ?


Non potevo immaginare, mamma, ciò che mi aspettava... Qualcosa di inaspettato! Ora sono qui sdraiata sull'asfalto e sento un poliziotto che dice: "Il ragazzo che ha provocato l'incidente era ubriaco". Mamma, la sua voce sembra così lontana... Il mio sangue è sparso dappertutto e sto cercando, con tutte le mie forze, di non piangere. Posso sentire i medici che dicono: "Questa ragazza non ce la farà". Sono certa che il ragazzo alla guida dell'altra macchina non se lo immaginava neanche, mentre andava a tutta velocità. Alla fine lui ha deciso di bere ed io adesso devo morire... Perchè le persone fanno tutto questo, mamma? Sapendo che distruggeranno delle vite? Il dolore è come se mi pugnalasse con un centinaio di coltelli contemporaneamente. Dì a mia sorella di non spaventarsi, mamma, dì a papà di essere forte. Qualcuno doveva dire a quel ragazzo che non si deve bere e guidare... Forse, se i suoi glielo avessero detto, io adesso sarei viva... La mia respirazione si fa sempre più debole e incomincio ad avere veramente paura... Questi sono i miei ultimi momenti, e mi sento così disperata... Mi piacerebbe poterti abbracciare mamma, mentre sono sdraiata, qui, morente. Mi piacerebbe dirti che ti voglio bene per questo... Ti voglio bene e.... addio.


Queste parole sono state scritte da un giornalista che era presente all'incidente. La ragazza, mentre moriva, sussurrava queste parole ed il giornalista scriveva... scioccato. Questo giornalista ha iniziato una campagna contro la guida in stato di ebbrezza. Se questo messaggio è arrivato fino a te e lo cancelli... Potresti perdere l'opportunità, anche se non bevi, di far capire a molte persone che la tua stessa vita è in pericolo. Questo piccolo gesto può fare la differenza.

Non ti costa nulla: mettilo nel tuo profilo.

I.C.E

ATTENZIONE:
Gli operatori delle ambulanze hanno segnalato che spesso, in occasione di incidenti stradali, i feriti hanno con loro un telefono cellulare. Tuttavia,  non si sa chi contattare tra la lista dei numeri della rubrica. Gli operatori delle ambulanze hanno lanciato l'idea che ciascuno metta, nella lista dei suoi contatti, la persona da contattare in caso d'urgenza sotto uno pseudonimo predefinito. Lo pseudonimo internazionale conosciuto è ICE (In Case of Emergency).  Sotto questo nome bisognerebbe segnare il numero della persona da contattare, utilizzabile dagli operatori delle ambulanze, dalla polizia, dai pompieri o dai primi soccorritori. In caso vi fossero più persone da contattare si può utilizzare ICE1, ICE2, ICE3, etc. Facile da fare, non costa niente e può essere molto utile. Se pensate che sia una buona idea, fate circolare il messaggio di modo che questo rientri nei comportamenti abituali.

IMPARA A GIUDICARE !

Un uomo aveva 4 figli. Voleva imparassero a non giudicare le cose velocemente. Così li mandò, uno alla volta, ad osservare un albero molto distante da casa. Il più grande andò in inverno, il secondo in primavera, il terzo in estate, il più giovane in autunno. Quando tutti furono tornati chiese loro cosa avevano visto. Il grande disse che l'albero era brutto, spoglio e ricurvo. Il secondo disse che era pieno di gemme e promesse di vita. Il terzo non era d'accordo: l'albero era pieno di fiori, profumato e bellissimo, era la cosa più bella che avesse mai visto. Il più piccolo aveva un’opinione ancora diversa: l'albero era carico di frutti e rigoglioso. L'uomo spiegò ai suoi figli che tutti avevano ragione; infatti avevano osservato solo una stagione della vita dell'albero. Disse loro di non giudicare un albero, o una persona, solo in una stagione e che l'essenza di ciò che una persona è, la gioia, l'amore, la realizzazione che viene dalla vita, possono essere misurate solo alla fine quando tutte le stagioni sono complete. Se ti arrendi quando è inverno, perderai la speranza che regala la primavera, la bellezza della tua estate, la realizzazione del tuo autunno!!! Morale: Non lasciare che il dolore di una stagione distrugga la gioia di ciò che verrà dopo. Non giudicare la tua vita in una stagione difficile. Persevera nelle difficoltà.

Il nuovo governo

Il nuovo governo, come il vecchio, chiede di aumentare l'età delle pensioni perché in europa tutti lo fanno. - noi chiediamo, invece, di arrestare tutti i politici corrotti , di allontanare dai pubblici uffici tutti quelli condannati in via definitiva perché in europa tutti lo fanno, o si dimettono da soli per evitare imbarazzanti figure. - di dimezzare il numero di parlamentari perche' in europa nessun paese ha cosi' tanti politici !! - di diminuire in modo drastico gli stipendi e i privilegi a parlamentari e senatori, perché in europa nessuno guadagna come loro. - di poter esercitare il "mestiere" di politico al massimo per 2 legislature come in europa tutti lo fanno !! - di mettere un tetto massimo all'importo delle pensioni erogate dallo stato (anche retroattive), max. 5.000, 00 euro al mese di chiunque, politici e non, poiche' in europa nessuno percepisce 15/20 oppure 30.000,00 euro al mese di pensione come avviene in italia. - di far pagare i medicinali visite specialistiche e cure mediche ai familiari dei politici poiche' in europa nessun familiare dei politici ne usufruisce come avviene invece in italia dove con la scusa dell 'immagine vengono addirittura messi a carico dello stato anche gli interventi di chirurgia estetica, cure balneotermali ed elioterapioche dei familiari dei nostri politici !!

.

Caro nuovo governo, non ci paragonare alla germania dove non si pagano le autostrade, i libri di testo per le scuole sono a carico dello stato sino al 18° anno d'eta', il 90 % degli gli asili e nido sono aziendali e gratuiti e non ti chiedono 400/450 euro come gli asili statali italiani !! In francia le donne possono evitare di andare a lavorare part time per racimolare qualche soldo indispensabile in famiglia e percepiscono dallo stato un assegno di 500,00 euro al mese come casalinghe piu' altri bonus in base al numero di figli . In francia non pagano le accise sui carburanti delle campagne di napoleone, noi le paghiamo ancora per la guerra d 'abissinia !! Noi chiediamo che voi politici la smettiate di offendere la nostra intelligenza , il popolo italiano chiude 1 occhio, a volte 2, un orecchio e pure l'altro ma la corda che state tirando da troppo tempo si sta spezzando. Chi semina vento, raccoglie .....tempesta !!! Se approvi, pubblica lo stesso messaggio e chiedi ad altri di farlo.
, , , , , , , , , , , , ,