Libero

Elis_69

  • Donna
  • 50
  • Arezzo
Vergine

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 730

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita Elis_69 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Dubitare di sé non è umiltà, credo persino che spesso sia la forma più esaltata, quasi delirante, dell’orgoglio, una sorta di ferocia gelosa che fa rivoltare un disgraziato contro se stesso, per divorarsi. Il segreto dell’inferno dev’essere in ciò (Georges Bernanos)

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Inglese, Francese, Portoghese

I miei pregi

Dei pregi di solito non se ne parla...e si lascia che siano gli altri a parlarne. Cosi\' all\'apparenza sembro anche umile ;)

I miei difetti

Sono capricciosa e testarda, mi piace pensare che la mia intelligenza dipenda da me e non da influenze esterne. Il mio difetto piu\' grosso e\' proprio riconoscere come pregi i miei difetti

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. I miei figli
  2. quel genio di mio marito
  3. guardare mio figlio ballare

Tre cose che odio

  1. l'Ipocrisia
  2. l'animo borghese
  3. il sushi...

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Vacanze Ko!

  • Crociera
  • Passioni

    • Cinema
    • Lettura
    • Musica

    Musica

    • Pop
    • Latino-americana

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Gialli
    • Storici

    Sport

    • Atletica

    Film

    • Fantascienza
    • Thriller

    Libro preferito

    La cattedrale sul mare, Il signore degli anelli, La tempesta perfetta,

    Meta dei sogni

    Sud America, capitali europee

    Film preferito

    300, X Men, Star trek, Star wars, 2001 Odissea nello spazio, La moglie dell\'astronauta, Outlander

    GLI ARTIGLI DELL'ANIMA

    \'anima

    La gelosia

    Oh, guardatevi dalla gelosia, mio signore. È un mostro dagli occhi verdi che dileggia il cibo di cui si nutre. Beato vive quel cornuto il quale, conscio della sua sorte, non ama la donna che lo tradisce: ma oh, come conta i minuti della sua dannazione chi ama e sospetta; sospetta e si strugge d’amore!(Atto III, scena III: Iago ad Otello)

    Dialogo tra i corpi

    Il dialogo dei corpi

    MITICO ROGER!

    Immagine 1

    Chi Muore

    Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce. Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle i piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti. Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante. Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce. Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare. Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità. PABLO NERUDA

    Leggere I love you

    l bel romanzo non deve essere la storia di un’eccezione. Deve essere un brano della vita di tutti i giorni, in cui ognuno si riconosca, e che tuttavia insegni agli uomini qualche cosa che non tutti vedevano.

    Corpo e anima

    roberto
    , , , , , , , , , , , , ,