Libero
Eternity_85

Eternity_85

  • Donna
  • 35
  • Schio
Toro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici0

Eternity_85 non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 976

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita Eternity_85 a scrivere un Post!

Mi descrivo

.. Non lascio che neanche un singolo fantasma del ricordo svanisca con le nuvole .. ed è la mia perenne consapevolezza del passato che causa a volte il mio dolore .. Ma se dovessi scegliere tra gioia e dolore, non scambierei i dolori del mio cuore con le gioie del mondo intero ..

Su di me

Situazione sentimentale

fidanzato/a

Lingue conosciute

-

I miei pregi

.. Chiedeteli a Pegaso103 ..

I miei difetti

.. Chiedeteli a Pegaso103 ..

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Il mio ragazzo Pegaso103
  2. Il sogno che sto vivendo con lui
  3. Ogni attimo che stiamo assieme

Tre cose che odio

  1. Ore che mi dividono da lui
  2. Minuti che mi dividono da lui
  3. Secondi che mi dividono da lui

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Montagna

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Fotografia
    • Lettura

    Musica

    • Folk

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Narrativa
    • Storici

    Sport

    • Trekking

    Film

    • Drammatico
    • Storico

    Libro preferito

    Le parole che non ti ho detto - Nicholas Sparks

    Meta dei sogni

    Canada, Islanda

    - Noi Per Sempre -



    - Ricordo 1/3 -

    In una società in cui i valori morali stanno scomparendo per lasciar spazio a cose materiali, dove i gesti più eclatanti, quelli che fanno parlare, sono solo quelli caratterizzati dalla violenza che regna, dove le persone hanno perso la bellezza del saluto, e dove ( quasi ) nessuno fa niente per niente..

    In un’epoca in cui la crisi economica si abbatte non solo sui nostri conti correnti ma anche sulle nostre relazioni, una luce di speranza si accende dentro te quando trovi persone ( in questo caso un ragazzo ed una ragazza ) che non perdono di vista le cose che contano davvero nella vita..

    In una piccola città della nostra provincia, forse una delle più belle e magiche, è ambientata questa storia. Una storia, al contrario di quanti possono credere, reale e sincera. Questa città è Marostica. Dall’alto della sua collina si erge imponente il Castello Superiore, che con le sue frastagliate mura circonda questo piccolo paese. Città storica, con il passare degli anni è riuscita ad evolversi, ma nello stesso tempo a mantenere salde le radici ad essa legate. L’atmosfera che si crea, quando il sole scompare tra le circostanti colline, è unica, specie se ci si trova lassù, in quell’angolo di Castello ancor oggi affascinante. Chi in questi giorni, ha avuto occasione di giungervi, cercando in esso uno scorcio per fissare nella propria mente il paesaggio che sovrasta, oppure cercando un posticino intimo per trascorrere qualche momento con il proprio partner, non può sicuramente non aver notato, quelli che a prima vista sembravano solo dei semplici cartelloni, posti però in un luogo preciso, per i due protagonisti. Inizialmente incuriosito dalla prima frase stampata, non posso non notare con quanto amore ( perché solo questo si tratta ) essi siano stati scritti e postati. Lo si capisce, non solo dall’estetica, ma sopratutto dal contenuto..

    - Ricordo 2/3 -

    Di gesti cosi spettacolari se ne vedono pochi in giro, ma questo più di tutti mi ha fatto sorridere, facendomi ritornare indietro con il tempo. Al primo amore ed ai primi battiti di cuore. Gli stessi battiti che ti segnano a vita, spesso lasciando ferite che a distanza di anni, sono ancora aperte, specie quando il destino ti strappa a forza quella determinata persona..

    Nessun gesto, ma soprattutto nessuna parola, non mi aveva mai colpito cosi tanto. Quel suo modo di scrivere, di esprimere, mi ha lasciato stupefatto. In poche parole è riuscita a descrivere alla perfezione quel sentimento che lega uno all’altro, con delle similitudini altrettanto perfette. Forse un talento naturale, forse le note del suo cuore..

    - Ricordo 3/3 -

    La immagino lassù, in un caldo pomeriggio di fine settembre, mentre con amore e dedizione, attacca quei tre cartelloni per il suo amato, in occasione del loro primo anniversario. Non riesco ad immaginare che persona possa essere, che vita conduca, quali siano i suoi desideri e sogni, ma nello stesso tempo sono sicuro che è una ragazza che non perde di vista le cose che contano davvero nella vita: gli affetti. La immagino cosi. Non la solita ragazza del giorno d’oggi, il cui unico pensiero è far shopping, uscire con gli amici in discoteca ogni sabato per cercare un divertimento alternativo. Penso che sia una ragazza vera, con dei valori profondi, forse un po’ all’antica, ma che merita di esser chiamata donna..

    Immagino la sorpresa del suo lui nel vedere quella dimostrazione di amore puro e sincero. Lo stesso amore che leggeranno sempre guardandosi negli occhi, senza bisogno di parole. Chissà cosa avrà pensato prima di scoprire che quei cartelloni erano per lui. E chissà cosa avrà provato, quando ha letto ciò che è stato scritto per lui. Di certo una grande sorpresa, ma non solo, penso..

    Lei e lui. Una coppia affiatata. I nuovi Romeo e Giulietta. Ma al contrario di quelli veri, sono sicuro che non si lasceranno abbattere da nessuna difficoltà, perché la determinazione letta oltre quelle parole, è grande..

    Mi guardo attorno e provo ad immaginare quale storia e quanto possa aver influito positivamente su di loro, questo luogo magico. Sicuramente il giusto peso, per “ giustificare ” il luogo di questo gesto. E chissà che magari, la notte tra il 31 dicembre 2008 ed il 1 gennaio 2009 anch’essi erano qui, mentre la neve cadeva soffice e lieve, sino a ricoprire ogni sassolino, per dar una luce magica ed un’atmosfera da favola, in quest’angolo magico di questa città..

    - Addio piccola grande Pegghy 1/2-

    11/04/2009 – 11/04/2010 Oggi mi ritrovo qui.. Davanti a questo foglio elettronico.. A scrivere.. Ma soprattutto.. A ricordarti.. Oggi è giusto un anno dal giorno in cui ci hai lasciati improvvisamente.. Hai lasciato dentro di noi un vuoto incolmabile.. Un vuoto che mai nessuno riuscirà a colmare.. Con te se ne è andata anche una parte di noi.. Del nostro cuore..

    Abbiamo trascorso assieme momenti indimenticabili ed unici.. E mai nessuno riuscirà a cancellarli.. Nemmeno il tempo che inesorabile passa veloce, ma nello stesso tempo lento.. Grazie a te ho imparato cos’è l’amore.. L’amore per un cane, che non ti tradirà mai per niente al mondo..

    Sto scrivendo queste poche righe e.. Il mio viso viene rigato da lacrime che non riesco a trattenere.. Non ci sono mai riuscita con te..

    E se ripenso.. Quanto mi manca il tuo saltarmi addosso ogni qualvolta mi vedevi.. Il tuo farmi festa.. Il tuo dimostrarmi quanto mi volevi bene.. Quanto mi manca le nostre passeggiate, all’insegna della natura e della spensieratezza.. Hai portato gioia ed amore nella mia vita.. E per questo non smetterò mai di ringraziarti..

    Mai avrei immaginato che un giorno mi avresti lasciato così.. Senza un preavviso.. Ma soprattutto.. Non avrei mai immaginato che quel giorno arrivasse così presto..

    - Addio piccola grande Pegghy 2/2-

    Scrivere queste poche righe è doloroso.. E non so neppure il motivo.. Forse perché, mi rendo conto che tu non ci sei più al mio fianco.. E questo mi fa star male.. La cosa bizzarra è che tu non capiresti una parola di quello che sto scrivendo adesso, mentre migliaia di persone potrebbero leggerla senza fatica.. Nessuno di loro però potrebbe capire, e soprattutto potrebbe sentire, quello che ho dentro di me adesso.. Tu invece, storceresti la testa perché mi sentiresti dire frasi incomprensibili ma sentiresti tutto l'affetto che queste parole contengono..

    Mi manchi e mi mancherai piccola Pegghy.. Con te è morto anche un pezzo della mia vita.. Del mio cuore.. Della mia anima.. Spero solo che, ovunque ti trovi ora, tu abbia trovato quell’amore grande che, forse, non tutti hanno saputo darti.. Anche se, spero di aver fatto tutto il possibile per rendere la tua vita piacevole e piena d’affetto, come è stata la mia, grazie a te, da quando sei entrata in essa.. Grazie di cuore, piccola.. Riposa in pace, piccola grande Pegghy.. Ti vorrò per sempre bene.. E mai ti dimenticherò..

    - 29/04/2010 Addio grande Black -

    Oggi mi ritrovo qui a scrivere.. O per meglio dire.. A cercare conforto e sfogo in queste parole.. Sono passati solamente alcuni giorni da quando, anche te amico mio, te ne sei andato.. Un tumore ti ha strappato da me.. Da noi.. E nonostante sia passato un po’ di tempo, i miei occhi vengono solcati ancora da lacrime.. Come Pegghy, anche tu hai lasciato dentro di noi un vuoto incolmabile.. Un dolore lancinante.. Portando via con te, una parte di noi..

    Ci manchi e ci mancherai sempre.. In ogni sguardo ancora cerco la tua presenza.. Quella presenza che con gli occhi non si vede, ma con il cuore si sente.. Spero che, ovunque ti trovi ora, tu abbia ritrovato Pegghy e quel legame che ti univa a lei, rendendovi una sola cosa assieme..

    Riposa in pace grande Black.. E grazie per i momenti fantastici che ci hai regalato.. E per la grande amicizia che hai saputo donarci e, conoscere.. Rimarrai per sempre nei nostri cuori.. Per sempre..

    - Il Ponte dell' arcobaleno -

    Esiste un posto speciale dove Cielo e Terra sono molto vicini.. E c’è un ponte di sette colori che unisce questi due mondi: il Ponte dell’Arcobaleno.. Proprio accanto al Ponte c’è un meraviglioso giardino, pieno di fiori colorati e foglie che brillano come gemme.. Qui regna un’eterna primavera, giorni di sole caldo si alternano a dolci notti di cieli stellati.. E in questo giardino arrivano gli animali, quando muoiono.. E’ un luogo davvero straordinario.. Quando muore una bestiola che è stata particolarmente cara a qualcuno, questa bestiola va al ponte dell’arcobaleno.. Ci sono prati e colline per tutti i nostri amici tanto speciali così che possano correre e giocare insieme.. C’è tanto cibo, acqua e sole, ed essi sono al caldo e stanno bene.. Quelli che erano vecchi e malati sono ora forti e vigorosi. Quelli che erano feriti o storpi sono di nuovo integri e forti, come noi li ricordiamo nel sogno dei giorni e dei tempi passati.. Sono felici e contenti, tranne che per una piccola cosa: ognuno di loro sente la mancanza di qualcuno molto amato, qualcuno che hanno dovuto lasciare indietro.. Corrono e giocano insieme, ma un bel giorno uno di essi improvvisamente si ferma e guarda lontano, verso l’orizzonte.. I suoi occhi lucidi sono attenti, trema per l’impazienza: tutto ad un tratto si stacca dal gruppo e comincia a correre, volando sul verde prato, sempre più veloce.. Ti ha riconosciuto, e quando finalmente sarete insieme, vi stringerete in un abbraccio pieno di gioia, per non lasciarvi più.. Una pioggia di baci felici bagnerà il tuo viso.. le tue mani accarezzeranno di nuovo l’amata testolina e fisserai ancora una volta i suoi fiduciosi occhietti, per tanto tempo lontano dalla tua vita ma mai assente dal tuo cuore.. Allora attraverserete, insieme , il Ponte dell’Arcobaleno..

    - Sei Speciale -


    - Ti sento vivere -


    - 15 Gennaio 2011 -

    ..Un granellino di sabbia sopra un altro.. E poi un altro ancora.. La musica sottofondo e.. La sabbia che prende forma..

    ..La melodia del mare.. Il frangersi delle onde sulla sabbia.. Le conchiglie rimaste lungo la spiaggia.. A lasciar traccia della loro breve vita..

    ..Un bastone lasciato sulla riva.. Dopo mille intemperie.. Una coppia.. Ed un cuore con una scritta che prende forma.. Forse a dispetto di questa società.. Una società non in grado di sorprendere e di sorprendersi..

    ..Due occhi che si incrociano.. Due mani che si cercano.. Due corpi avvicinarsi.. E due labbra dolcemente sfiorarsi.. Mentre il sole che si riflette sul mare fa da cornice ad una storia estremamente diversa da tutte le altre..

    .. Solo per chi sa leggere oltre le parole..

    - 22 maggio 2007 -

    Arriva un momento della vita in cui ti accorgi cosa ha importanza e cosa invece no.. Ti accorgi chi sono le persone vere.. Quelle che meritano di esser chiamati “amici”.. Ma ti accorgi anche quali sono quelle false.. Quelle che erroneamente chiamavi “amici”.. Ti accorgi chi è stato veramente importante.. Ma anche chi non lo era in realtà.. Ti accorgi chi ti ha voluto davvero bene.. Ma anche chi diceva di volertene, ma in realtà non sapeva nemmeno il significato di tale sentimento..
    Arriva un certo momento in cui la tua vita cambia.. Per tua volontà.. Spesso è lei stessa a porti davanti ad esperienze, di cui avresti fatto meno a volentieri.. E sono esperienze che ti cambiano.. Ti cambiano caratterialmente.. Ti cambiano interiormente.. Ti fanno vedere cose che prima non vedevi.. O per meglio dire, non volevi vedere.. Ti fanno vedere persone e cose da un altro punto di vista.. Forse quello vero..
    Ma quando ti rendi conto di ciò, ti accorgi di cosa ti sei lasciato sfuggire sino a quel momento.. E da quel momento, inizi ad intraprendere un nuovo percorso, lasciando quello passato..
    Penso che la vita possa essere paragonabile ad una strada sterrata.. Non tutta in piano.. Non tutta in discesa.. Non tutta in salita.. Ed ogni passo che farai sarà una conquista.. Non facile, perché troverai sempre un sassolino od una buca che invaderanno il tuo cammino.. Ogni sassolino corrisponderà ad un ostacolo che la vita ti porrà sulla tua strada.. Ed ogni buca corrisponderà ad ogni tranello che la persone ti porranno davanti.. Dovrai esser te però a decidere come affrontare ogni cosa..
    E più vivi quel cammino, con tutto ciò che comporta, più ti rendi conto di quanto sia bello vivere.. Di quanto sia importante vivere.. Ma soprattutto, ti rendi conto che.. Quell’esperienza apparentemente negativa, è stata la tua salvezza.. Forse la tua unica salvezza..
    , , , , , , , , , , , , ,