Libero

FATATURCHINA_F

  • Donna
  • 63
  • Berna
Capricorno

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 41

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita FATATURCHINA_F a scrivere un Post!

Mi descrivo

un sorriso a tutti ... ciao e grazie per la visita^...^

Su di me

Situazione sentimentale

separato/a

Lingue conosciute

Tedesco, Francese, Spagnolo

I miei pregi

quelli che per me sono pregi, potrebbero essere per te dei difetti :)))

I miei difetti

Non sono molto differenti dai tuoi :)))

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. le sorprese
  2. la gente sincera, dipingere, arte
  3. lo sport in generale, la natura e gli animali

Tre cose che odio

  1. gli arroganti
  2. le persone che dicono bugie
  3. gli spacconi

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Passioni

  • Fiori e piante
  • Arte
  • Viaggi

Musica

  • Blues
  • Latino-americana

Cucina

  • Cinese

Libri

  • Classici
  • Psicologia

Sport

  • Sci
  • Nuoto

Film

  • Classici
  • Drammatico

Libro preferito

I diamanti

Meta dei sogni

Australia e Nuova Zelanda, Irlanda e Scozia

Film preferito

La città degli Angeli

Quiet Moments Stampa trasferimenti su tela

Amore eterno Stampa artistica di Alfred Gockel

In quel momento fu come se il tempo si fermasse, e l'Anima del Mondo sorgesse con tutta la sua forza davanti al ragazzo. Quando guardò gli occhi di lei, un paio di occhi neri, le labbra indecise fra un sorriso e il silenzio, egli comprese la parte più importante e più saggia del Linguaggio che parlava il mondo e che chiunque, sulla terra, era in grado di capire con il proprio cuore. E si chiamava Amore, una cosa più antica degli uomini e persino del deserto, che tuttavia risorgeva sempre con la stessa forza dovunque due sguardi si incrociassero come si incrociarono quei due davanti a un pozzo. Le labbra della giovane, infine, decisero di accennare un sorriso: era un segnale, il segnale che il ragazzo aveva atteso per tanto tempo nel corso della vita, che aveva ricercato nelle pecore e nei libri, nei cristalli e nel silenzio del deserto. Ed era là, il linguaggio puro del mondo, senza alcuna spiegazione, perché l'universo non aveva bisogno di spiegazioni per proseguire il proprio cammino nello spazio senza fine. Tutto ciò che il ragazzo capiva in quel momento era che si trovava di fronte alla donna della sua vita e anche lei, senza alcun bisogno di parole, doveva esserne consapevole. Ne era certa più di quanto lo fosse di ogni altra cosa al mondo, anche se i genitori, e i genitori dei genitori, le avevano sempre detto che, prima di sposarsi, bisognava frequentarsi, fidanzarsi, conoscersi, e avere del denaro.

Ma, forse, chi lo affermava non aveva mai conosciuto il linguaggio universale: perché, una volta che vi si penetra, è facile capire come nel mondo esista sempre qualcuno che attende qualcun altro, che ci si trovi in un deserto o in una grande città. E quando questi due esseri si incontrano, e i loro sguardi si incrociano, tutto il passato e tutto il futuro non hanno più alcuna importanza. Esistono solo quel momento e quella straordinaria certezza che tutte le cose sotto il sole sono state scritte dalla stessa Mano: la Mano che risveglia l'Amore e che ha creato un'anima gemella per chiunque lavori, si riposi e cerchi i propri tesori sotto il sole. Perché, se tutto ciò non esistesse, non avrebbero più alcun senso i sogni dell'umanità.

Vegetables Stampa trasferimenti su tela

Il figlio dell'uomo, 1964 Stampa trasferimenti su tela di Rene Magritte

La firma in bianco Stampa artistica di Rene Magritte

Viva Italia Poster
, , , , , , , , , , , , ,