Libero

FromLuna

  • Uomo
  • 46
  • Imola
Capricorno

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 60

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita FromLuna a scrivere un Post!

Mi descrivo

Per essere salvato devi prima aver peccato...

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. notte
  2. passione feroce
  3. blu

Tre cose che odio

  1. noia
  2. arroganza
  3. avere torto

UN ADDIO

Non sono mai stato bravo nel dire addio,
alcune volte uso parole sbagliate, altre volte sento parole
che non vorrei sentire mai, non sono bravo negli addii.
Cosi' un giorno ho deciso che al posto di un addio
o di parole inutili lascio dietro di me un silenzio ed un'ombra
che piano sparisce dietro ad un angolo....Lasciando li qualcosa
di mio e portandomi via un sapore che dentro non lo lascero' piu'
andare, in quel silenzio io vado, non sono bravo negli addii.

Sono stato un addio non voluto, ho avuto addii cercati,
ora vado, in silenzio.

Ti guardo....

Ti guardo sai, anche quando i tuoi occhi si chiudono...
Sei rimasto solo tu ora con me e per me,
l'altra meta' del mio cuore se ne e' andata anni fa,
ed ora io e te, una volta figlio e padre
ed ora padre e figlio...
Il tempo passa e ti consuma,
i giorni passano, si ammucchiano sopra le tue mani,
ed i pensieri diventano tristi e soli.
E' un addio lungo e doloroso,
purtroppo alcune ferite non si rimarginano piu',
certe lacrime anche se tenute nascoste rigano lo stesso i nostri visi
e la paura di quel giorno vicino o lontano ma che arrivera'
non lascia vivere i sorrisi che vorrei darti...
Avevo ed ho un cuore solo per voi due,
una meta' se ne e' andato ma ancora fa male dentro me,
l'altra meta' e' ancora qui con me
ma fa male al pensiero di quel dolore passato
e che vorrei non tornasse piu'....
Ti guardo, sempre, anche quando tu non lo sai e non mi vedi...
Siamo stati figlio e padre ed ora siamo padre e figlio,
ed il cuore mi fa male,
ma a te non lo diro', a te daro' i miei sorrisi ed il mio amore,
le lacrime righeranno il mio viso un giorno, ma non ora,
ora no....

Sull'immensita' di questa pozzanghera sono naufragati i miei sogni,
annegando in un sottile bagliore perso nel tramonto
e tutto si ferma ed io sono devastato.
Vorrei avere un cappello a cilindro,
un paio di guanti bianchi ed esser prestigiatore
per illudere ancora una volta i miei pensieri
ma l'unica carta del mazzo rimasta e' il due di picche.
Sull'immensita' di un'intero minuto ho vissuto tutta una vita,
hai ragione sai, l'amore e' un lusso che non tutti si possono permettere,
un gioco sadico che spreme il cuore e soffoca i tuoi occhi dentro i miei.
All'interno di questo castello io son giullare e Imperatore unico,
all'interno di questa mia vita io sono tutto e niente,
la differenza tra il tutto e il niente sei tu.

LUCE BLU

Una luce blu scivola sul tuo corpo nudo e bianco,
le mie mani disegnano su di te passioni nascoste,
i tuoi sospiri colorano ogni mio piccolo movimento su di te
e tutto il resto viene dimenticato.
Non sono il peccatore ne il peccato,
io sono entrambi perche' tu cosi' mi vuoi,
saro' il sorriso che asciughera' le tue lacrime
anche se solo per pochi attimi.
Una luce blu scivola sul tuo corpo nudo e bianco,
i tuoi sospiri vengono interrotti solo dai tuoi ancora,
saro' il dio che ti fara' peccare,
il tuo perdono sara' cosa di un Dio molto piu' degno di me.
Un semplice si sara' cio' che piu' desidererai dirmi.

Io so aspettare, il problema e' che non so bene cosa io stia aspettando,
sono un po' confuso, lo sono sempre stato, tante cose mi confondono,
sara' colpa del cielo che cade giu' ed io no ho nemmeno un ombrello qui
con me, che destino bizzarro, il cielo cade giu' ed io son cosi' confuso che
nemmeno mi godo il momento....
Io sono stanco d'aspettare, non passa nemmeno piu' l'autobus, la corsa
e' stata sospesa, proprio oggi? L'unico giorno in cui ne avevo bisogno,
com'e' beffardo il destino, abbiamo tutto, ce ne freghiamo, ed il giorno in
cui tutto ci viene tolto ci accorgiamo di aver bisogno di quel tutto....
Vi perdono, perdono tutti, anche chi non conosco, il mio perdono conta come
il due di coppe quando la briscola e' spade, ma forse tu che passi di qua,
tu che hai il cuore dilaniato dal senso di colpa, leggerai questo mio perdono
come la piu' stupida delle assoluzioni, ma prendi questo perdono e tienilo li,
usalo in uno di quei giorni dove nemmeno tu ti perdoni piu'....
Non perdono piu', da oggi no. Il sole riscalda troppo e mi fa sudare, io odio
sudare, mi spiace ma caro sole non ti perdono. Il mio cane dorme beato,
mentre io per dormire devo contare milioni di pecore, tutte uguali mentre
saltano il recinto, non ti perdono mio caro cane, tu dormi e io penso ad
occhi aperti, non perdono nemmeno le pecore, cambiate almeno colore
ogni tanto, da oggi non perdono piu'....
Cosa dire ora, nulla, potrei non parlare per giorni, per settimana, ma poi
correrei il rischio di dimenticare la mia voce, non posso permettermelo,
gia' ho perso la voce di mia madre ed e' un dolore immenso, cosi' parlo,
a volte parlo di niente, a volte parlo in mezzo al niente, ma almeno la
mia voce rimarra' con me....Ascolta le mie parole, non tutte sono da buttare,
qualcuna ti potra' far credere che io sia un genio, non lasciarti ingannare, e'
solo un'impressione che in pochi attimi svanira'....

Il tempo passa, poco importa come, lui passa e basta....
Il tuo sguardo e' qui ma i tuoi pensieri sono gia' lontani,
sono gia' fuori dalla porta del tuo cuore....
Le nuvole coprono il cielo azzurro, poco importa,
i miei occhi creano un cielo color cobalto tutto mio
e quello e' il mio cielo....
Il tempo passa, devi decidere tu come farlo passare,
a lui poco importa, il tempo passa e basta....

L'IMPERFEZIONE

Non e' mai tutto perfetto,
ci sara' sempre una nota stonata,
un fiore con un petalo in meno,
un po' come siamo io e te insieme.
Nulla e' perfetto sai,
il sole non splende sempre in cielo,
la pioggia non sempre arriva al momento giusto,
come le nostre parole,
non sempre escono dal nostro cuore,
ma anche se non dette sappiamo che son li per noi.
Siamo l'imperfezione perfetta,
il resto e' solo da cornice.

Io Sono Qui

Io sono qui e forse poco importa,
siedo al tavolo del ricordo
e tutto riempe gli occhi di colori avuti o solo immaginati.
Non penso a te
forse perche' non so chi sei,
illudo il mio viso con sorrisi sparsi tra le lancette dell'orologio.
Cambio vestito al rientro dall'inverno,
lascio cadere tutto sul pavimento freddo,
io sono qui e forse poco importa
ma ci sono.
Arriva la primavera,
non credo ci siano rondini su questo cielo,
aspetto la pioggia per ricordarmi di te
dispersa tra le gocce di lacrime regalate al cuore.
Passa un treno,
guardo dentro mentre le rotaie fanno un giro giro tondo
e la stazione e' un deserto di anime chiuse in valigia.
Io sono qui e forse poco importa,
respiro, un soffio dopo l'altro,
un cuore, un battito dopo l'altro,
io sono qui e forse poco importa,
ma ci sono.

No me preguntes nula,
tendrás eso' que tus ojos desearán de mí.
Están en tus pensamientos,
están sobre tus labios en cada tu gana,
has sentido eso' que soy sin nunca entender quien soy
y ahora eres punta ellos, delante de mí.
No me preguntes nula y quizás algo tendrás de mí.

Non chiedermi nulla,
avrai cio' che i tuoi occhi desidereranno da me.
Sono nei tuoi pensieri,
sono sulle tue labbra in ogni tua voglia,
hai sentito cio' che sono senza mai capire chi sono
ed ora sei ferma li, davanti a me.
Non chiedermi nulla
e forse qualcosa avrai da me.

如果太阳不增加了“我会有你的眼睛,指出我街到达你。。。。

(If the sun didn't rise anymore' I would have your eyes
 to point out me the street to arrive to you....)

私を連れて行ってください。...私に質問をしないで。...

(Take me....without asking me questions...)

Non siamo inutili,
siamo solo superflui...
Il mondo gira con o senza di te,
il sole nasce con o senza i tuoi occhi,
la pioggia bagni i vetri con o senza i tuoi baci...
Ma se tu ci sei,
il mio mondo gira meglio.

Sento il freno dei giorni passati,
sono come lampi in occhi lontani,
cerca in me cio' che non sono.
Son vicino al volo di una goccia,
vedo arcobaleni fatti di pioggia e vento,
son sospeso su fuoco
e tutto mi conquista.
Davvero tutto si muove,
e' un giro tondo senza fine,
forse lo vedi anche tu
ma ora non parlare,
le parole si perdono nei silenzi del pensiero.
Siamo lento andare di foglie,
con colori sbiaditi dal tempo che non passa,
son sospeso su fuoco
su fiamme leggere e feroci.

ARRIVI ADESSO TU

Arrivi adesso tu,
quando tutto tace e i giochi son finiti,
il tuo sguardo osserva,
silenziosa ti muovi tra anime smarrite e sole,
poggi leggera la tua mano su cuori aridi.
Passi invisibile dipingendo di nero tutti i pensieri liberi,
incateni a terra ogni flebile speranza,
ti nutri affamata di dolore e lacrime
maestosa disperazione dell'animo umano.
Sei veleno che piano apre vene su polsi deboli
e soli,
disarmi sorrisi e immagini di gioia,
lasci solo deserto e freddo dentro.
Arrivi adesso tu,
lasciando il vuoto dove piu' vita non vi e'.

IL NULLA

Perder tempo e' la mia arte piu' grande,
amo guardar il nulla
e il nulla ama star con me in ogni suo secondo.
Andar per strade nuove, deserte,
ascoltar il rumore sordo del vento
e capir d'aver tempo per tutto da dedicare al nulla
.
Salva la mia anima compito difficile,
trovarla tra i miei mille pensieri e' impossibile,
forse ho sopravvalutato l'importanza d'avere un'anima.
Perder tempo e' la mia miglior fortuna,
sarei disperso nel nulla
se non sapessi di poter tornar qui
tra il vuoto e la solitudine
.

Dimmi se c'e' un perche' a tutto questo,
la nave affonda e tu sorridi,
dimmi perche'.
Livido e' il tuo respiro,
ma continui a salire su questa scala infinita,
dimmi perche'.
Una overdose di sorrisi,
ecco cosa sei,
la nave affonda e tu sorridi,
dimmi perche'.
Guardo il tuo mondo,
apro le mie braccia a te,
tu sorridi
e con una pistola ad acqua bagni ogni mio pensiero,
la nave affonda e tu sorridi,
dimmi perche'.


Piove come non mai,
ma c'e' il sole.
Il pensiero e' libero,
purtroppo e' libero solo il pensiero.
Fine di un qualcosa,
ma quel qualcosa ancora non sapevo cos'era.
Ci sono momenti e momenti,
ultimamente sono sempre troppi
gli altri momenti.
Si gira pagina,
con la curiosita' di scoprire il colpevole,
con la speranza di non esser io
il colpevole.

, , , , , , , , , , , , ,