Libero

GANGSTER_and_POET

  • Uomo
  • 40
  • napoli
Bilancia

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita GANGSTER_and_POET a scrivere un Post!

Mi descrivo

Benvenuto/a nel mio profilo... qui riassumo quelle che sono un po' le mie ideologie di vita.. C'è anche un blog dove potete lasciare le vostre opinioni sulla tematica in discussione... saluti a tutti i miei amici P.S. Se vi va lasciatemi una critica sul mio profilo in modo che possa migliorarlo

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

Sicuro di me Aperto a tutti

I miei difetti

Perdo la calma se provocato. A volte offendo senza volerlo Troppo impulsivo

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Giocare con le ragazze
  2. I soldi
  3. Lusso

Tre cose che odio

  1. Ignoranti che si atteggiano a sapientoni
  2. Donne aclasse asociali e permalose
  3. Egocentrici senza rispetto per gli altri

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Avventura

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Motori
    • Sport
    • Viaggi

    Musica

    • Disco
    • Folk

    Cucina

    • Stellata
    • Piatti italiani

    Libri

    • Avventura

    Sport

    • Arti marziali

    Film

    • Classici

    Libro preferito

    IL DIARIO DI CHEGUEVARA

    Meta dei sogni

    Stati Uniti, capitali europee

    Film preferito

    SCARFACE

        Finché la mia stella brillò, io bastavo per tutti; ora che si spegne, tutti non basterebbero per me. Io andrò dove il destino mi vorrà, perché ho fatto quello che il destino mi dettò.

    Meglio morire in piedi che vivere una vita in ginocchio

    Ogni giorno che passi sulla terra goditelo

    Non bisogna essere bravi, bisogna essere i migliori

    Di chi mi fido ? Di me

    Io dico sempre la verità anche quando dico le bugie   

    Un regime , qualcunque esso sia, se nn si rivolge ai giovani nn offre programmi ambiziosi per i giovani nn crede nei giovani . Non ha futuro


    Noi siamo caduti e ci siamo rialzati parecchie volte. 
    E se l'avversario irride alle nostre cadute, noi confidiamo nella nostra capacità di risollevarci.
    In altri tempi ci risollevammo per noi stessi, da qualche tempo ci siamo risollevati per voi,
    giovani, per salutarvi in piedi nel momento del commiato, per trasmettervi la staffetta prima che ci cada di mano,
    come ad altri cadde nel momento in cui si accingeva a trasmetterla. 
    Accogliete dunque, giovani, questo mio commiato come un ideale passaggio di consegne.
    E se volete un motto che vi ispiri e vi rafforzi, ricordate: 
    Vivi come se tu dovessi morire subito. Pensa come se tu non dovessi morire mai.


    L’umanità, io l’ho divisa in due categorie di persone: Uomini e caporali: la categoria degli uomini è la maggioranza, quella dei caporali, per fortuna, è la minoranza. Gli uomini sono quegli esseri costretti a lavorare per tutta la vita, come bestie, senza vedere mai un raggio di sole, senza mai la minima soddisfazione, sempre nell’ombra grigia di un’esistenza grama.
    I caporali sono appunto coloro che sfruttano, che tiranneggiano, che maltrattano, che umiliano. Questi esseri invasati dalla loro bramosia di guadagno li troviamo sempre a galla, sempre al posto di comando, spesso senza averne l’autorità, l’abilità o l’intelligenza ma con la sola bravura delle loro facce toste, della loro prepotenza, pronti a vessare il povero uomo qualunque.
    Dunque dottore ha capito? Caporale si nasce, non si diventa! A qualunque ceto essi appartengono, di qualunque nazione essi siano, ci faccia caso, hanno tutti la stessa faccia, le stesse espressioni, gli stessi modi. Pensano tutti alla stessa maniera!

    Dovete sopravvivere e mantenere nel cuore la fede.Il mondo me scomparso avrà ancora bisogna dell' idea che è stata e sarà la piu audace la piu originale e la piu mediterranea ed europea delle idee. La storia mi darà ragione "Benito Mussolini"

    Mamma non piangere se c'è l'avanzata,
    tuo figlio è forte dall'assallto dei cuor
    asciuga il pianto della fidanzata,
    chè nell'assalto si vince o si muor.

    Avanti Ardito, le Fiamme Nere
    son come simbolo delle tue schiere
    scavalca i monti, divora il piano
    pugnal fra i denti, le bombe a mano.

    Fiamme Nere avanguardia di morte,
    siam vessillo di lotta e di orror,
    siamo l'orgoglio trasformato in coorte,
    per difender d'Italia l'onor.

    Rit..

    Una stella ci guida, la sorte,
    e ci avvincon tre fiamme d'amor,
    tre parole di fede e di morte:
    il pugnale, la bomba ed il cuor.

    Rit...

    L'ardito è bello, l'ardito è forte!
    ama le donne, beve il buon vin;
    per le sue fiamma color di morte
    trema il nemico quando è vicin!

    Rit...

    Quante volte fra tenebre folte,
    nella notte estraemmo il pugnal
    fra trincee e difese sconvolte
    dalla mischia cruenta e fatal!

    Rit...
    , , , , , , , , , , , , ,