Libero

Ginevra_2021

  • Donna
  • 69
  • Nordest
Leone

Mi trovi anche qui

Profilo BACHECA 4

Ginevra_2021 più di un mese fa

 

 

 

Lucciole

 

C'erano una volta le lucciole 

Piccolo grande mistero per  noi,

anime bambine,

che nelle sere d'estate

tra  richiami e voci eccitate,

correndo sui prati,

cacciavamo.

Si afferrava con  mano

l'inconsistente, luminosa apparenza 

 per capirne l’essenza.

Il piccolo animaletto gentile

racchiuso in un pugno infantile

lanciava i suoi misteriosi segnali

a una compagna che non avrebbe visto mai più.

 

*********

 

 

 

                                                                               Notturno

 

                                                                        Comincia il buio

                                                                   sotto un cielo incerto

                                                                    in attesa della notte.

                                                                  Ed ecco, la notte viene,

                                                                           scura di luna

                                                                   viene col suo mistero,

                                                                           con l'incanto

                                                                del suo conturbante cielo.

                                                                        Viene col silenzio

                                                                    di un mondo assopito,

                                                                       finalmente in pace

                                                                                  forse.

                                                                  Ma io dormire non posso

                                                                       deflagrata la mente

                                                                    in un turbinio di pensieri.

                                                              Una stella cadente riga il cielo.

                                                                                Io penso.

                                                         Penso il nero di questo mondo domani.

 

 

 

La poesia è una forma di linguaggio e quindi di comunicazione. Come raccontava Franco Loi, uno dei nostri poeti dialettali più importanti, abbiamo parole per la vita razionale e quindi sarà in prosa che ci scriveremo se vogliamo comunicare cose tecniche, pratiche, ragionamenti. Ma abbiamo anche parole che usiamo per la nostra vita emozionale cioè parole che muovono ricordi, emozioni, fantasie che sono del nostro intimo e non c'è uomo che non abbia emozioni, perchè sarebbe uno zombi. Queste sono le parole della Poesia.

Venendo al personale io mi dichiaro dilettante ma pur essendo dilettante cerco di scrivere meglio che posso, di cose mie ma anche di altri, cioè interpretando quello che capisco di me, del mondo e degli altri.

Per me scrivere una poesia vuol dire un po' giocare con le parole, come le parole fossero materiale col quale costruire qualcosa che prima non c'era. Cioè usare le parole come userei della creta per dare forma ad un oggetto, In questo caso l'oggetto poesia.

 

 

 

 

 

 


 



 

 

Ti piace?
25
Ginevra_2021 più di un mese fa

arrendersi

 

 

Animuccia mia 

ne hai fatta di strada

da dove sei partita.

Con le tue sole forze hai camminato.

A lungo hai camminato.

E cammini ….

Percorri sentieri ancora a te sconosciuti.

Difficile la vita.

Ma...

Che desiderio di conoscere!

Che desiderio di libertà!

Che desiderio di affermazione!

Che desiderio!

Che fatica…

Che sfortuna…

Che fortuna…

Grazie Vita!

 

 

 

 

Ti piace?
9
Ginevra_2021 più di un mese fa

 

 

 

Io, vipera gentile ?

 

Come piccola agile serpe

vorrei baciarti

e morderti sul collo

 

e, come una volta cantava il Molleggiato

con i baci darti il mio veleno.

🎶.. con i baci ti dò il mio veleno…🎶

 

Ma, ahimè! Non sono vipera gentile io.

Sono invece una vecchia pitonessa.

Di veleno non ne ho.

 

Ma allora, baciandoti

e forte forte stringendoti,

ti avvolgerò tra le mie spire.

 

Ma tu, tra le mie spire,

non mi spirare troppo presto!

Oddio! Oggi, come mi sento spiri...tosa!

 

E anche poeticamente  i...spirata!  

 

Ti piace?
11
Ginevra_2021 più di un mese fa

 

 

Cosa sono le parole?

 

Le parole, a volte,

sono come gabbiani,

volano sopra un mare di emozioni.

Le parole, a volte,

sono come fiori che sbocciano,

canto di sirene,

carezze.

 

Perchè...

con le parole io ti tocco,

con le parole io mi rivelo,

con le parole io ti carezzo,

con le parole io ti bacio.

 

Ebbene sì, sono logorroica,

lo confesso!

 

G.

 

Perché le parole, come dice Lacan, non servono a dare informazioni, semplicemente, ma a smontare e rimontare le cose, a soffrirne o goderne, a farsi domande, a cercare risposte.".    (Da anonimo sul web).

 

 

 

Ti piace?
11
, , , , , , , , , , , , ,