Libero

HeartFlight

  • Uomo
  • 50
  • Fortezza Bastiani
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 20

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita HeartFlight a scrivere un Post!

Mi descrivo

"Nascondi ciò che sono e aiutami a trovare la maschera più adatta alle mie intenzioni"

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

-

I miei pregi

Spero ne troviate almeno .... Uno...

I miei difetti

Quei due o tre tutti da scoprire.....

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la sera in estate
  2. la spiaggia
  3. .....

Tre cose che odio

  1. Mah
  2. Boh
  3. Che ne sò....

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Settimana bianca
  • Passioni

    • Ballo
    • Sport
    • Viaggi

    Musica

    • Rock
    • Blues

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Tex & mex

    Libri

    • Classici
    • Erotici

    Sport

    • Running
    • Trekking

    Film

    • Drammatico
    • Thriller

    Libro preferito

    Il prossimo che leggerò

    Meta dei sogni

    Australia e Nuova Zelanda, Atolli del Pacifico

    Film preferito

    V per Vendetta

    ....

    Non è detto che se un uomo non ti ama come vorresti

    significa che non ti ami con tutto se stesso

    se vorrai angelo sarò...

    "Io faccio tutto ciò che è degno di un uomo, chi osa di più non lo è"

    Un angelo è un animo candido in un cuore puro...

    ...

    Se tu insisti sul destino
    fermati
    se il destino insiste su te
    seguilo


    "Quando si tratta di leggere negli occhi di una donna, la maggior parte degli uomini è analfabeta."


    ...il tuo essere donna

    La leggenda narra.. che la piuma di una giovane aquila
    cadde  accanto ad una donna.. ed ella contemplandola
    imparò il segreto del volo.

    " Oh Grande Spirito, la cui voce ascolto nel vento,
    il cui respiro dà vita a tutte le cose.
    Ascoltami; io ho bisogno della tua forza e della tua saggezza,
    lasciami camminare nella bellezza,
    e fa che i miei occhi sempre guardino il rosso e purpureo tramonto.
    Fa che le mie mani rispettino la natura
    in ogni sua forma e che le mie orecchie rapidamente ascoltino la tua voce.
    Fa che sia saggio e che possa capire le cose che hai pensato per il mio popolo.
    Aiutami a rimanere calmo e forte di fronte a
    tutti quelli che verranno contro di me.
    Lasciami imparare le lezioni che hai nascosto in ogni foglia ed in ogni roccia.
    Aiutami a trovare azioni e pensieri puri per
    poter aiutare gli altri.
    Aiutami a trovare la compassione senza la opprimente contemplazione di me stesso.
    Io cerco la forza, non per essere più grande del mio fratello,
    ma per combattere il mio più grande nemico: Me stesso. Fammi sempre essere pronto a venire da te con mani pulite e sguardo alto.
    Così quando la vita appassisce, come appassisce il tramonto,
    il mio spirito possa venire a te senza vergogna".

    Rose per TE

    Tu Fata del Destino

    Il Cuore migliore è quello che ...

    sei la mia luce :illuminami;
    sei il mio fuoco:riscaldami...

    La Notte...

    Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?

    “Il maggiore Drogo sentì che il duro carico dell’animo suo stava per rompere in pianto. Proprio allora dai fondi recessi uscì limpido e tremendo un nuovo pensiero: la morte.”

    “Gli parve che la fuga del tempo si fosse fermata, come per rotto incanto.”

    “La vita dunque si era risolta in una specie di scherzo, per un’orgogliosa scommessa tutto era stato perduto.”

    “… perché forse era davvero giunta la sua grande occasione, la definitiva battaglia che poteva pagare l’intera vita.”

    “Varca con piede fermo il limite dell’ombra, diritto come a una parata, e sorridi anche, se ci riesci.”

    “E dall’amaro pozzo delle cose passate, dai desideri rotti, dalle cattiverie patite, veniva su una forza che mai lui avrebbe osato sperare.”

    “La porta della camera palpita con uno scricchiolio leggero. Forse è un soffio di vento, un semplice risucchio d’aria di queste inquiete notti di primavera. Forse è invece lei che è entrata, con passo silenzioso, e adesso sta avvicinandosi alla poltrona di Drogo. Facendosi forza, Giovanni raddrizza un po’ il busto, si assesta con una mano il colletto dell’uniforme, dà ancora uno sguardo fuori dalla finestra, una brevissima occhiata, per l’ultima sua porzione di stelle. Poi nel buio, benché nessuno lo veda, sorride.”

    , , , , , , , , , , , , ,