Libero

Lia_57

  • Donna
  • 65
  • Portici
Cancro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 19 ore fa

Ultime visite

Visite al Profilo 122

Bacheca

Lia_57 12 luglio

 

 

In me trova spazio tutto quello che l’infinito non riesce a contenere.

(Mirko Badiale)

 

Ti piace?

Mi descrivo

Fidarsi. È come mettere una spada in mano a qualcuno e appoggiarsi la punta contro il cuore.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

solo pregi e tanti..;-)

I miei difetti

sono perfetta...non ne ho..

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Ridere
  2. Sorridere
  3. Le persone che riescono a donarmi serenità

Tre cose che odio

  1. ....È così triste essere bravi,
  2. ......si rischia di diventare abili
  3. ....M'ero scurdato cosa voleva dire volere bene

I miei interessi

Libro preferito

11 minuti

Film preferito

la grande bellezza

la grande bellezza

Io sono una creatura della mia penna, la mia penna è la parte migliore di me....

bellissima

Lei era diversa, sembrava che nemmeno poggiasse i piedi per terra quando camminava. Aveva quell’aria sognante ma i suoi occhi erano attenti. Era dolce ma sapeva allontanarti con uno sguardo, era piena di “quel non so che”; aveva un mondo dentro che teneva ben nascosto e lui ne era affascinato. Non sapeva mai cosa aspettarsi, era bella, ma non bella da esposizione: bella da amare, da stringere forte, da riderci insieme, da scherzarci insieme come due bambini. Era piccola, da abbracciare con cura e faceva paura. Il suo sorriso esagerato non copriva il dolore in fondo ai suoi occhi… e lui, perdendosi in quegli occhi, non avrebbe potuto fare altro, che andare via e dannarsi l’anima per il resto dei suoi giorni o innamorarsene perdutamente.

Tempo

Ciao "tempo", ti ho visto portare via il bene e il male. Ti ho ascoltato passare in un silenzio assordante, impotente di fronte ai tuoi rintocchi. Sei stato breve nei momenti più belli e troppo lento a passare dentro i vuoti bagnati di lacrime. Ti ho visto fermarti troppo presto laddove ancora di tempo per vivere ce ne era e tanto. Ti ho preso in prestito spesso, facendoti mio per dedicarti a chi amavo e ti ho tenuto stretto a me per non rischiare più di sprecarti invano. Ti ho amato quando anche in modo breve, ti sei colorato di emozioni e gioie. Ti dico grazie "tempo" anche per le volte che ti sei fermato di fronte a me per dirmi: "rialzati e vai, perché io devo passare"!

O Signore

O Signore di tutte le creature, fa che l'uomo mio padrone, sia fedele verso gli altri uomini come io gli sono fedele.

Fa che egli sia affezionato alla sua famiglia ed ai suoi amici, come io gli sono affezionato.

Fa che egli cusodisca onestamente il bene che tu gli affidi, come onestamente io custodisco i suoi.

Dagli o Signore un soriso facile e spontaneo, come facile e spontaneo é il mio scodinzolare.

Fa che egli sia pronto alla gratitudine come io sono pronto a lambire.

Concedigli una pazienza uguale alla mia, che attendo i suoi ritorni senza lagnarmi.

Dagli il mio coraggio, la mia prontezza a sacrificare per lui tutto, da ogni comodità all vita stessa.

Conservagli la mia giovinezza di cuore e per giocondità di pensiero.

O Signore di tutte le creature, come io sono sempre veramente cane, che egli sia sempre veramente uomo

ingiustizia

Ce la metto la faccia se mi trovo davanti ad un'ingiustizia. Sono pronta a mordere se c'è chi reputa il cuore carne e basta. Nascondersi tra le ombre che senso può avere. Va tirato fuori dalle tasche il coraggio di brillare. Di tendersi la mano e fare invidia alle stelle. Di dedicarsi totalmente anche quando tutto sta crollando.da PensieriParole <//www.pensieriparole.it/aforismi/paura-e-coraggio/frase-173241?f=a:18708>
-- Susanna Scarlata

Bonnie Raitt - I Can't Make You Love Me

...

Il mio osare è lasciarmi andare. Per una come me che entra in punta di piedi, che non alza mai troppo la voce.
Oso quando mi affido, mi fido, ci credo. Oso quando sento il profumo intenso della primavera nel gelo dell'inverno. Un petalo rosso cremisi incantato della neve che fiocca giù.

oggi

Oggi noto che nell'osservarmi risulto sempre quella che poi non sono.
Che solo perchè amo l'eleganza nessuno si immagina io possa infilarmi in un bosco a raccogliere castagne. Tesori, mondi incantati.
Che adoro sporcarmi i piedi di fango alla ricerca di qualcosa, concretamente, come nella vita.
Che abbraccerei sempre tutti, che la mia espressione distaccata è involontaria, che sono fatta così.
Che la forma sembra perfetta ma la sostanza resta un caos.
Che ho bisogno di affetto anche se mi imbarazza fare il primo passo.
Che più vorrei e più mi blocco.
Che non sono brava a permetterti di conoscermi, anche se vorrei, anche se davvero, io ce la metto tutta.
, , , , , , , , , , , , ,