Libero

Noahdgl13

  • Donna
  • 51
  • Peschiera
Bilancia

Mi trovi anche qui

Profilo BACHECA

Noahdgl13 più di un mese fa

                SEI QUI

Mi appresto ad incontrarti. Le tue parole di seta, la tua lieve arroganza e la tua  dolce insistenza mi attirano tra le tue braccia. Un hotel,uno qualunque vicino alla stazione  per scappare il prima possibile, una stanza da quattro soldi, un letto, io  te  le mie  emozioni. "Sigaretta"?domandi con noncuranza:"Ok grazie". Ti guardo sottecchi mentre il fumo mi fa accellerare il cuore.  Sei qui finalmente. Sei ansioso, lo vedo da come aspiri la tua Marlboro. Ti tocco una guancia, voglio accarezzarti, ci siamo raccontati tante, tantissime cose in chat. Ti conosco o così credo:" Ma cosa fai "?Chiedi seccato e stupito scostando il viso di scatto.

Ritiro la mano immediatamente .

Aspiri ancora due bloccate veloci, butti il mozzicone nel wc.  Ti spogli a caso, così, i jeans  finiscono a terra, i boxer grigiastri per i troppi lavaggi non ti donano. Certo, tua moglie non deve notare che hai indossato le mutande migliori . Un odore, selvaggio  e pungente mi solletica le narici. Non sai di passione, senti di paura mista ad ormoni in subbuglio.E.." Ecco senti io.. Io voglio andarmene scusa". "E che cazzo vuoi rovinarmi la giornata"? Ho pure pagato l'hotel"! Mi vergogno, non posso ritirare la mia promessa. Mi spoglio da sola. Profumo di shampoo e di Chanel. Ho indossato l'intimo nuovo per piacerti, per renderti felice.  Io beh. credo, credo di volerti molto bene, si, sono da te perché mi piace quando mi scrivi :"Sei bella sai? Ti desidero  così tanto, mia moglie dorme nella stanza accanto non mi vuole più " . Sto lì In piedi,nuda, ho la pelle candida e soffice i  piccoli seni sodi e alti.  Nemmeno mi guardi, non mi accarezzi, non mi sfiori. Esamini  attentamente il tuo sesso appassito , non si muove. lo accarezzi per risvegliarlo..Mi vergogno  tantissimo per ciò che fai. Mi infilo  sotto le  coperte fino al collo.  Mi  baci, puzzi di posacenere stantío e di caffè. Inizi con i preliminari, somigli ad un robot .  Resto  ferma ferma,osservo la tua testa che si muove e la luce fioca che entra dalla finestra, è molto bella quella luce, mi accarezza il viso.  Poi il nulla, ti sento trafficare col mio corpo, non smetti più,  solo l'odore selvaggio del tuo sudore arriva ai miei sensi. A fatica raggiungi un piacere tenue, deludente.  Accendi una Marlboro:" Che ore sono"? "Le 15.00". "Ho il treno alle 17.30". Rimaniamo un pò" ? Ti chiedo speranzosa. Annuisci. Mi accoccolo vicina vicina a te. lo so sei stupito. Ti bacio una spalla, poi una guancia, ti accarezzo un orecchio. Attorciglio la  tua mano alla mia. "Ho appena perso mio padre " Affermi con aria mesta. Ti stringo un pò di più e tu rimani  rilassato, mi accarezzi distratto le labbra. Restiamo  in silenzio così. "Ho fame andiamo " Mi dici con tono autoritario. Ti alzi di scatto. Mi vesto. Non ho bisogno di rinfrescarmi il trucco è  rimasto intatto, non ho bisogno di una doccia,  ho avuto freddo.  Eccoci al bar della stazione :" una coca grazie". Mentre ordini  fai lo sbruffone con la ragazza alla cassa. Può avere l'età di tua figlia. Mi si stringe lo stomaco, mi faccio pena.

Il treno arriva, tocca  a me partire, "Ti rivedrò" ? "Non so come giustificare le spese  a mia moglie mi spiace" rispondi .   Salgo, mi volto a guardarti dalla scaletta, mi fai l'occhiolino e dopo pochi secondi non ti vedo più. È il treno dei pendolari.  Non c'è posto a sedere. Con questi maledetti tacchi non so come farò.. Un ragazzo impolverato seduto mi guarda , si alza, e " Si accomodi signora" . "Grazie", mi cade una lacrima, l'abito mi fa signora il resto è volgarmente  triste, paurosamente folle.. "Tutto bene" ? Chiede premuroso."Si grazie tutto bene." Gli sorrido.  Un odore, un odore acre, pungente, di sesso e di sconosciuto arriva alle mie narici.. È il tuo odore impresso sul mio braccio  è l'odore dell' amore usato, calpestato e  già dimenticato sul treno che ti riporta a casa. 

                               Noah

Ti piace?
7
Noahdgl13 più di un mese fa

            TI SCELGO 

Ti scelgo

Ti scelgo ogni giorno

Ti scelgo nonostante tu sia nervosa, instabilemente emotiva, disordinata .

Ti scelgo per i capelli arruffati e il brufolo sul mento, perché cucini male, ti abbuffi di cioccolato poi ti lamenti di essere grassoccia.

Ti scelgo perché i tuoi anni e i tuoi dolori ti hanno tolto splendore e sorrisi.

Ti scelgo oggi, ti scelgo ora .

Sei la donna che ho voluto dall'inizio.

Da cieco innamorato notavo solo la tua bellezza, mi inebriavano i sensi la tua voce,il tuo profumo. E, 

il tempo  ti ha denudata

 mi ha mostrato i tuoi lati deboli,  le tue rughe, le tue povertà,

i tuoi capelli  caduti nella spazzola,i seni che pian piano si svuotano. 

Ma sai io prendo tutto ciò che ti appartiene perché appartiene a TE unica inimitabile compagna. 

 

 

 Sei la mia donna, sei la mia regina e

ti stringo al cuore, ti custodisco e ti sorrido. Sono il TUO uomo sono il tuo re.

   

                               Noah

Ti piace?
3
Noahdgl13 più di un mese fa

 

 

Ti piace?
3
, , , , , , , , , , , , ,