Libero

OPIUM.PASSIONE

  • Donna
  • 37
  • LISTA NERA CHIUNQUE INSISTE!!!!
Capricorno

Mi trovi anche qui

Ultime visite

Bacheca6 post
OPIUM.PASSIONE 15 ore fa

 

Dicono che per molte notti la luna aspetti sulla spiaggia,

e mentre scuote la riva al ritmo delle onde,

canta una canzone dolce e triste.

Riflette la sua luminosità accarezzando un mare calmo,

disegnando un percorso di luci argentate che illuminano i sogni,

quelli lasciati sulla sabbia da un piccolo poeta

prima di dissolversi nella notte verso l'orizzonte.

 

 

 

 

 

 

 

Io come ci ritorno sull'albero con te
Ho forse camminato troppo e son caduto sopra me
Inginocchiato sull'altare degli avidi perché
Ho atteso senza far rumore

Come in amore ci si fa male

Ho visto il gelo dei tuoi occhi luccicare dietro un vetro di tristezza
E ho disegnato una collina con quei fiori che portavo sempre a te
Ho avuto lacrime sgorgate da una fonte disumana di dolcezza
E tutto quello che mi resta è questa fredda notte nudo senza te

E si ho perso e sono qui tra i coccodrilli nelle strade
Non ho ascoltato i vecchi eroi che hanno saputo meditare
Ho giusto il tempo di gridare di raccontarmi come se
Fossi già naufragata fra altre braccia

Perché in amore ci si fa male
Perché ho vissuto in mezzo a gente nauseata che non ha le mie emozioni
Quante canzoni scritte al vento invece di riuscire a perdermi con te
Adesso ho macchine veloci che riempiono i miei vuoti di ricordi
Ma come un pazzo ripercorro quella strada illuminatami da te

Come in amore ci si fa male
Così l'amore può cancellare i miei perchè.

 

 

 

 

 

 

Ci sono donne che portano valigie piene di pioggia..
ci donne che dicono di sì quando dicono di no.

Ci sono donne che desiderano e sono in cerca di pietà,
sono le donne in fuga da persecuzioni a causa della loro solitudine.

Ci sono donne veleno,
donne stronze, le donne cuscino,

Donne che trafiggono con lo sguardo tagliente
come la lama di un pugnale ..

Ci sono donne con il carattere di fuoco,
e donne con il cuore di ghiaccio ..

Ci sono donne...immature..
donne che sanno solo giocare con i sentimenti..
donano baci e poi ti uccidono,

Donne che non mentono..
quando dicono la verità,

Ci sono donne che aprono buchi neri nell'anima,
ci sono donne che iniziano la guerra con la firma della pace.


Non ci sono donne avvolte nel corpo sotto una pelliccia,

Donne su cui i fianchi non tramonta mai il sole ,

Ci sono donne che sanno amare e vanno a lavorare,
donne in grado di far perdere la testa..ai deboli..

Ci sono donne bambola..
l'uniche donne che sanno fare felice un uomo,
la bellezza,il sorriso,il candore,
dotate di un intelligenza fuori dal comune,
riesco con la positività caratteriale,
seminare solo su buoni terreni,
e farsi AMARE per questo da chiunque le circondi.

© P.V.

 

 

 

 

 

Ho sognato che mi mancavi, ero così spaventata
ma nessuno mi ascoltava, perché 'nessun altro mi era vicino.
Dopo il mio sogno, mi sono svegliata con questa paura
di stare andando via,e non poter dire a chi
mi Ama quello che sento.
Prima di lasciare qui sulla terra la mia storia.
Quindi, a chi mi vuole bene,
voglio che sappia che
quando arriva il mio tempo,
si dimentichi il male
che ho involontariamente fatto,
e tu Amore aiutami a lasciare dietro alcuni
motivi per non perdermi completamente
nella tua memoria,
e sarai certo che mi
risentirai, quando ti sentirai
solo e vuoto senza di me.
Lascia fuori tutto il resto,
non avere paura che io non
ci sia più fisicamente,
ho condiviso Amore e sono stata felice
su tutto quello che ho fatto.
Non sono mai stata perfetta ...
ma conosco l'Amore e te ne l'ascio la metà,
come pegno di non abbandonarti mai.

© Riproduzione riservata

 

 

 

 

 

Sposata,innamoratissima,mamma,

non interessata ad altro che scrivere nei vari blog.

e mandare in lettura post preparati di altre amicizie in lista.

Mio marito è presente in questa Comunità,

e chiunque fa parte della mia lista sono persone realmente conosciute.

molte immagini nei miei blog sono personali.

"Nella nostra esistenza esiste la leggenda

che in ognuno di noi vive un animale,

Io rappresento un gatto nero con gli occhi verdi,

e mi circondo di gatti neri anche in casa..

avverto che di quello che pensano gli altri

di questa leggenda non mi interessa se è negativo"

 

 

 

Il sentimento nella vita governa il cuore,

mentre il cuore se ne ciba avido

in cambio si presenta affettuoso,

intimo, stretto, appassionato

e crea l'energia che lo rende vitale.

_Patty Villa_

 

  Copyright Ufficiale © ® Patrizia Villa

 

 

 

 

 

 

 

 

🎍💝🎎🎒🎓🎏🎆🎇🎐🎑🎃👻🎅🎄🎁🎋🎉🎊🎈🎌🔮🎥📷📹📼💿📀💽💾💻📱📞📟📠📡📺📻 ... 📄📃📑📊📈📉📜📋📅📆📇📁📂📌📎📏📐📕📗📘📙📓📔📒📚📖🔖📛📰🎨🎬🎤🎧🎼🎵🎶

 

Sono quella parte 

della tua mente
Quella parte
che ti fa sentire vivo, basilare,
Quella parte
dove si espande la Passione,
Quella parte
dove anche se non sei vicino
ti riscalda il cuore ti fa sorridere
abbassando gli occhi,per la vergogna,
di quello che immagini da poter fare quando,
poi mi sei accanto materialmente,
Quella parte
che ti riporta da me da i tuoi figli,
quando il Dovere ti trascina lontano.
Quella parte
che nessuno mai può farti cambiare,
il tuo grande Amore per noi per me,
la tua Donna la Madre dei tuoi figli.




Ti aspetto,come dite voi
Nei secoli fedele,
Ti Amo, la tua gatta

 

Cantata da mio marito, un uomo stonato,emozionato,coraggioso,e innamorato.

©P.V. Non copiare.

 

 

 

 

 

 

Il dolore è un'energia infinita,
che c'invade l'Anima totalmente,
richiamando lacrime antiche
che sembravano dimenticate,
trasfigurate dai nuovi amori,
la paura più grande che si disegna nell'anima,
è di fare del nostro dolore ,
il nostro mendicare sentimenti.
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Se le emozioni che scatenano
un innamoramento razionalmente sono dominabili.
Ci vuole invece un grande sforzo a ricucire ferite antichissime,
Solo attraverso il superamento di dolori profondi
si torna a credere che si possa e si deve Amare di nuovo,
senza Amore noi viviamo al buio,ciechi, scostanti,
le nostre spalle si curvano,i nostri occhi sono privi di energia,
crediamo di vivere, mentre invece siamo lontani con i nostri pensieri
a cercare quel cibo che è tanto raro, e che si chiama Amore.
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

 

 

Mi sento bella,donna,femmina,sessuale,
mi sento euforica,tu sei la follia,
la tenerezza,la pioggia,
il vento il sapore del mare..
chi mi ciba,chi mi stringe le mani
che sento scivolare strettamente tra tue
e nessuno mai sarà capace di snodare.

© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Invadimi con dolcezza...

ch' essa possa destar in me sicurezza

e piantar solide fondamenta

su cui poter poggiar forte

una nuova dimensione fisica e mentale

una nuova vita tutta da scoprire...

da vivere...

affrontando le sue insidie

con coraggio e determinazione

con il temperamento di una donna

che ha ritrovato la voglia di vivere...

d' amare e non teme più il dolore

 Il sentimento nella vita governa il cuore,

mentre il cuore se ne ciba avido

in cambio si presenta affettuoso,

intimo, stretto, appassionato

e crea l'energia che lo rende vitale.

_Patty Villa_©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ti aspetto e chiudo gli occhi mentre ti sogno.

Immagino le tue dita che mi accarezzano lentamente,

le tue labbra che cercano le mie.

La tua bocca disseta la mia sete dei tuoi baci.

Dolci baci come il miele dei tuoi occhi.

Baci caldi e confortanti che calmano le voglie profonde.

Baci salati come quel mare che ci sogna in orizzonti infiniti.

Caldo come l'urgenza dell'amore. Profondo come l'oceano dei miei occhi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La tua natura non è inutile...t'illudere non cambia...

rispondi: si è vero...la mia natura non cambia...

posso imparare ad accettare...ma...non posso cambiare. ..

ma cambia idea con cui vivere...

Ebbene, i viaggi lunghi e spesso dolorosi... ho capito una cosa...

che  la gioia va cercata ogni giorno... e ogni giorno da trovare...

poi diventa un nuovo fiore, e puoi ammirare il prato, 

poi la gioia fa una bella dormita e puoi vivere ogni notte... 

poi la gioia è diventata una parola a te cara è inaspettata...

poi la gioia diventa una carezza calda che ti tocca infiammandoti...

poi la gioia diventa un sorriso che hai aiutato a creare un volto..

e tante altre piccole cose ogni giorno...le sfumature dei colori...

Eppure... mille gioie.. 

Poi ti guardi dentro e come per magia... si riflette dentro di te...

nello specchio dell'acqua sempre pulita e di ogni inganno...

 e il riflesso del cielo è tuo... apparterrai e sempre...

ma essendo riflesso della necessità di cogliere e vivere ogni giorno....

Ogni giorno come un viaggiatore che cerca la sua gioia...©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Perché conosco certe cose che non hanno valore per gli altri,
ma alcuni venderebbero la loro anima per loro?
Perché li conosco quando non sono in grado di usarli ora?
Ma perché mi sono stati dati?
Il passato per me non esiste più!
Il futuro è un termine del presente di domani!
Solo questo momento è per l'immortalità!
Le speranze crescono in una convinzione!
Che sconfiggerò il mio nemico della morte!
Ma di cosa parlo adesso?
La morte mi guarda, ma non ha il coraggio di venire
E io non ho il coraggio di chiamarla a me!
Invece, nessuno di noi si arrende finché non vince!
Ma come ho detto, so cosa molti vorrebbero sapere!
Sparirò dal mondo un giorno!
mi allontanerò da te!
E andrò in un mondo dove nessuno come te calpesterà troppo presto!
Ma se vuole, lo porterò con me,
perché la Via è aperta a tutti coloro che vogliono imparare
a vivere dove non c'è morte.
So di poter fare di più, e quello che so non è niente.
Posso volare, ma ho le ali spezzate
Delle mie stesse paure nate in me
E non voglio altro che il perdono per essere guidato da esse.
E quando le ferite saranno guarite
alzerò le mani al cielo
Per ricevere di nuovo la benedizione per combattere.
Io non sono niente e allo stesso tempo tutto.
Nato dove la mia anima voleva che
imparassi a dipingere sulla tela bianca che avevo.
Ora è sporco con il mio stesso pennello
, non sapevo come usarlo correttamente ,
mi pento delle linee tracciate e dei colori freddi sulla lavagna,
perché non mi mostrano come sono.
A volte per rinascere devi morire,
come un uccello Phionix che brucia nel tuo fuoco
e poi risorgere dalle ceneri al cielo.
Ma non sono io quello che deve morire
Ma il demone della mia mente che mi ha portato alla perdizione,
Possa il mio ego nelle tenebre perire
Dove vuole il mio Sé Supremo!
Mi libero e volo verso il cielo nella mia anima
Dove l'oscurità non esiste più.
Ho sognato la morte e sto cercando di ascendere al cielo,
ma non posso perché qualcosa mi collega ancora a questo mondo.
Cammino per la mia strada senza ritorno
, ho le ali per volare, ma non sono ancora guarite,
aspetto un segno, Signore, e obbedirò.©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nessun sasso sulla strada hai trovato
all'alba più nudo di luce
di questa donna che hai sollevato,
perché hai sentito il suo canto, il suo sguardo.

Tacerò perché chi passa per la pianura non conosca
la mia felicità,
nel bagliore che dà alla mia fronte ruvida
e nel tremore che c'è nella mia mano...

È notte e la rugiada scende al erba;
guardami a lungo e parla con tenerezza,
che già domani, scendendo al fiume,
quella che hai baciato sarà bella!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa è la vita,

così come i bambini

perdono i denti da latte durante l'infanzia,

la nostra anima si distacca da tutto

ciò che ci inganna e ci fa soffrire.

 

Volevo vagare come un nomade

attraverso le crociate della mia anima,

scoprendo e aprendo strade,

in modo che un giorno possano abitarla

senza devastare la foresta vergine

in un terreno dilavante.

 

Ma la vita manca di radici,

non possiamo dare le ali

a tutto ciò che è bloccato

per l'eternità nel terreno

della nostra volontà.

 

Dobbiamo sdraiarci e sognare i frutti

che un giorno sono caduti dalla speranza

travestiti da albero,

con le sue foglie che ondeggiano

con un soffio di tenerezza,

avvicinandoci la sicurezza.©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

C'era molto vento oggi.
Mi sono svegliato triste.
Qualcuno mi ha sorriso per strada,
qualcuno mi ha fermato per dirmi qualcosa:
un saluto amichevole, quotidiano.
Ho sentito anche
due belle frasi.
E la tristezza era ancora lì.
Seguire.
Certi giorni
niente può riportarci indietro...©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mai ragione e fede

evocavano la calma di limpido fervore.

 

Le parole non sono frasi di sale

nella verità dei momenti

né le metafore possono arrampicarsi sul filo spinato

dare la colpa agli oceani

dell'impudente zafferano dell'aria

nell'olocausto del mare e dei suoi getti.


Incerta è quella pace

essere lo stato naturale dell'uomo;

sul dolore del sonno

niente sistole o balsami

se il cuore nega la sua origine,

della sua essenza e dei suoi voti.

 

Come la stella, l'essere umano muore

scoppiare il sangue spezzato,

la carne e lo spirito dimenticano le loro premesse

tale che ferì i pianeti nella radice del sole.

 

Essere silenzio anonimo

scavavamo forme, generi impassibili

come la riva maschile delle tue spiagge

o gli ostinati frangenti delle tue coste.©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


E vola, passa e transita,

e cammina, esplora e abita,

mondi vecchi, nuovi, altri misteri

non ancora scoperti ,

invenzioni, follia, accesso.

 

Diffondi forme, dottrine, storie.

Si rendono contorti, o giusti, vecchi o nuovi.

 

Ma tutti sono assolutamente incredibili

e rivelano il vero significato del pensare,

sono le idee, i percorsi della mente,

gli spazi nel vuoto, l'ispirazione, il desiderio che creo,

i sentimenti ardenti, intrecciati in un'altra intuizione

di una mente brillante...©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se io potrò impedire ad un cuore

di spezzarsi non avrò vissuto invano

- Se allevierò il dolore di una vita o allevierò una pena -

O aiuterò un pettirosso caduto a rientrare nel nido

Non avrò vissuto invano.

Se le mie gioie future in una volta

venissero ad invadermi quest'oggi,

non potrebbero essere così grandi

come questa che mi possiede adesso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi ha detto che è così facile per me

realizzare ciò che in senso comune è comune,

perché credono che ciò che non fa male agli altri

non dovrebbe far male a me,

perché devo mettermi al posto degli altri

per capire e loro non mettere un secondo qui

per vedere e sentire quanta paura e tristezza

mi porto dietro, una vita.©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quando il cuore riposa e tutte le cose sembrano cantare,
Il verde di alcuni alberi si perde nell'immensità del blu,
Gli uccelli cantano in sintonia con il volo,
Le strade si fanno lunghe e nel canto ogni strumento diventa più intenso.
I nostri occhi brillano,
Parlando più di quanto le nostre bocche potrebbero provare,
E le belle curve che ci portano da qualche parte,
Ornata da monumenti, palme da cocco, piccole piazze
E la tregua di una domenica che si sta svolgendo.
Alcune foglie verdi cadono anche lì,
La vita che gioca, getta su di noi tutto il suo fascino,
Lascia riposare il tuo cuore,
Passa a braccia aperte come il vento che soffia,
Ci raffredda, ci fa sorridere e sognare,
Sapendo molto bene con cosa giocare e come giocare©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ieri, in cima alla scrivania,

ho trovato un diario grigio scuro

che sembrava vecchio e ben usato,

ma era sbagliato, le sue pagine erano vuote

e la cosa più strana,

nessuno sapeva da dove venisse,

nel dubbio, ho l'ho preso per me..

Quando ho

iniziato a scriverci, mi sono reso conto

che le uniche parole

che erano stampate sui suoi fogli

erano quelle che riflettevano davvero i miei pensieri,

quindi il risultato della scrittura era un testo senza senso,

c'erano delle lacune nel posto delle parole

che non corrispondevano ai miei veri pensieri,

così, da quel giorno, avrei scritto meticolosamente

solo ciò che era effettivamente vero e notevole per me.

Un giorno il diario scomparve...

Appena arrivato, scomparve dalla scrivania dove lo tenevo.

Fu orribile, perché avevo già imparato a vivere con lui...

Da quel giorno le mie parole non furono più le stesse.©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Funziona così per un po' e ti aiuta

a non alzare troppo la voce,

a mangiare il pesce che odi,

a studiare oa non fidarti degli estranei.

Ma ci sono cose più complesse,

questioni in cui non c'è un'opzione corretta;

Si aprono strade diverse e,

se nella gelateria di quartiere

era difficile scegliere tra fragola o cioccolato,

ora questa è una sfida insormontabile.

Nessuno ti ha insegnato a prendere decisioni,

né ti hanno detto che scegliere

a volte comporta perdere o commettere errori,

ed è per questo che a volte resisti ad accettarlo.

Vuoi vincere, avere tutto, ma non è possibile,

e inizia a far male che rinunciare alle cose

faccia parte della vita. E fai le tue liste,

con debiti e crediti, i pro ei contro.

Puoi chiedere consiglio,

emulare qualcuno che trovi ammirevole,

perdere la tua identità.

Questo è un metodo per diffondere la tua responsabilità,

qualcosa di facile, senza grosse complicazioni.

Allora farai quello che gli altri si aspettano da te,

Allora, segui il piano che è stato elaborato per te

da quando sei nato, quella mappa, perfetto?

niente strade secondarie

che ti porteranno nella zona di comfort

che qualcuno ha deciso essere tua.

E ti lasci andare con gli occhi bendati,

seguirai quell'inerzia aliena ma confortevole

e in questo modo non dovrai decidere,

né fare nessun elenco, né chiederti cosa vuoi,

o scegliere tra tutte le opzioni.

E se tutto va storto, non sarà colpa tua, lo sai,

perché non sono le tue scelte.

Dovevano essere i miei, quelli della tua famiglia,

quelli che ti avevano segnato per caso o le stelle.

E tu sai bene che contro questo non puoi fare nulla,

perché hai bruciato che il destino è qualcosa che è scritto.

O almeno, questo è quello che ti piacerebbe dire.©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche un centimetro di te.

Riesco a malapena a respirare
perché il tuo aroma inebria i miei sensi
Il tocco del tuo corpo
arruffa ogni poro, ogni mio centimetro

A un centimetro dai tuoi occhi,
mi perdo nel mare che immagino in loro

Mi trascinano come un'onda
verso la profondità infinita del loro incantesimo
Due pozzi azzurri che mi incantano
dominando la mia magra volontà©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

--

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E ancora una volta mi avvicino a te,

ti guardo negli occhi

e voglio perdermi in loro per sempre...

per non tornare mai più

dal loro fondo del loro mondo

 che calma tutta la mia angoscia,

che mi fa sognare e in cui ogni notte sono felice...©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gentilmente Signora

eviti di copiare frasi 

dai nostri blog

per poi farne uno suo personale.

Grazie!!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vivere una nuova vita

non è dimenticare ciò che si è vissuto,

ma sfruttarlo tutto e costruire nuovi orizzonti.

Tutto ciò che ho vissuto, tutto ciò che ho visto,

tutto ciò che ho sentito:

ciò che è inevitabile per gli occhi è inevitabile anche per il cuore.

Quindi cerchiamo di essere tutti ragionevoli e cambiare!

Ma lascia che sia un cambiamento razionale

basato su una vita di buone e cattive esperienze,

che ti ha formato oggi e che ti formerà domani.©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una dolce notte
Oscurità
Stelle luminose
Sonno intorpidito ...
Una carezza delle tue labbra Il
mio sorriso La
tua mano sulla mia pelle
Un bacio leggero
Per svegliarmi
Un languido abbraccio ...©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ci sono certi momenti nella vita

in cui tutto segue un ordine logico,

lineare; le conclusioni derivano

da premesse molto chiare

e non c'è nulla di ambiguo

che offuschi il tuo giudizio.

Appaiono sempre alternative

diverse e tu sei consapevole

che solo una è vera

e le altre sono tutte false.©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il grado dei fatti:

- Realtà della vita.

Storie...

Complessità dell'esistere:

- Perplessità nell'abitare.

Atti...

Motivi per procedere:

- Illusioni.

Voci...

Motivi per amare:

- Tu!

ritratti...©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COPYRIGHT UFFICIALE © ® PATRIZIA VILLA

 

© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Sali dai germogli primaverili, rinvigorisci la tua vita con la rugiada del mattino e vola verso il cielo infinito, ruggendo come una ribellione di intense emozioni. Addolcisci la tua sete dalla fresca primavera della sorgente montana per rinfrescare i tuoi pensieri e addormentarti tra le onde del mare per scatenare la tua passione in agitazione instabile.Riempi alla vita, al desiderio di essere tutto in un semplice java, per trasformarlo in un'anima universale.

Essere te stesso la tempesta degli alti e dei trionfi, una travolgente immagine del coraggio di essere umani. Sto lasciando cadere le mura che limitano la tua libertà di movimento e in alto sulle loro rovine foreste di querce che allungano i loro rami forti verso il cielo.Sconfiggi gli ostacoli che ti vengono incontro, guardali con fuoco e amore, trasformali in molle che ti spingono in avanti. Non arrenderti, amico, vai avanti prima di poter realizzare i tuoi sogni, desideri, amori.

Sei capace di tante meraviglie che non pensate neppure di essere possibile, si pienezza che potrebbe dar luogo a quel mondo che vive solo nei sogni e struggente in illusioni. Finché si indossa quei miracoli e la coscienza bellezza è impossibile in vostro potere per non prendere la forma, non è nato. Ci filo interdentale vigore nel vostro spirito, che è possibile creare nella vostra vita un capolavoro che avrebbe bagliore grande bellezza. Perché smettere? Perché vuoi il Paradiso quando sei in uno? Perché stai perdendo, amico? 

 

 

 

 

 

 

@

 

 

 

 

 

Ma sei tu il mio amore
Che penserò a
te mio tesoro
Che sognerò
Per te il mio cuore
che io vivrà

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Poi non è che la vita vada

come tu te la immagini.
Fa la sua strada.
E tu la tua.
E non sono la stessa strada.

Così, io non è che volevo essere felice, questo no.
Volevo salvarmi, ecco: salvarmi.

Ma ho capito tardi da che parte bisognava andare:

dalla parte dei desideri.
Uno si aspetta che siano altre cose a salvare la gente:

il dovere, l'onestà, essere buoni, essere giusti.
No.
Sono i desideri che salvano.
Sono l'unica cosa vera.
Tu stai con loro, e ti salverai.
Però troppo tardi l'ho capito.
Se le dai tempo, alla vita, lei si rigira

in un modo strano, inesorabile:

e tu ti accorgi che a quel punto non puoi desiderare qualcosa senza farti del male.
È lì che salta tutto, non c'è verso di scappare, più ti agiti più si ingarbuglia la rete, più ti ribelli più ti ferisci.
Non se ne esce.
Quando era troppo tardi, io ho iniziato a desiderare.
Con tutta la forza che avevo.
Mi sono fatto tanto di quel male che tu non te lo puoi nemmeno immaginare

_Oceano Mare, A. Baricco_

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutto sarà salvato,
se voi saprete amare.
Non un giorno, di passaggio,
ma intensamente,
per lungo tempo...
e per tutti i giorni, sempre.

Non scoraggiatevi,
non rinunciate,
non desistete.
Voi siete sicuri
di aver ragione,
perché il domani siete voi.

Non ascoltate
i vili che,
per tradire più comodamente
il loro dovere,
vi diranno:
"non serve a nulla".

Ridete in faccia
agli scettici, ai prudenti, ai maligni,
a coloro che
mettono la loro vita in conserva
e vanno in pensione
fin da quando sono ancora in fasce.

Applaudite o denunciate,
ammirate o indignatevi,
ma non siate mai neutrali,
indifferenti, passivi, rassegnati.
Fate della vostra vita
qualcosa che vale.

Tutto l'amore seminato,
presto o tardi,
fiorirà.

_Raul Follereau_

 

 

 

 

 

 

 

 

@

 

 

 

Se hai conosciuto solo un amore colmo

di passione e di attaccamento,

non sarai in grado di comprendere Gesù quando dice:

" Dio è amore".

Quando Sahajo (donna illuminata ndr)

comincia a cantare i suoi canti d'amore,

ti sentirai molto a disagio: "E' una cosa assurda!

Ho amato anch'io, ma ho ottenuto in cambio solo infelicità.

In nome dell'amore ho mietuto solo un fascio

di spine e i fiori non sono mai sbocciati per me".

L'altro amore ti sembrerà immaginario.

L'amore che diventa devozione, che diventa preghiera,

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

che diventa liberazione,

ti sembrerà un mero gioco di parole.

Anche tu hai conosciuto l'amore,

ma ogni volta era un amore saturo di passione

e di attaccamento. In realtà il tuo

non era vero amore.

Era solo una cortina tesa a nascondere la passione,

l'attaccamento e la sessualità.

All'esterno lo definivi amore, interiormente

era qualcos'altro. Quando eri innamorato

di un una donna, oppure di un uomo, qual era il tuo anelito?

Anelavi solo alla sessualità e l'amore era solo l'ornamento esteriore.

Se cerchi nella tua profondità interiore,

scoprirai che il tuo amore è solo una parola

e che al suo interno brucia la fiamma del desiderio.

Ma non è conveniente mostrare

direttamente questa fiamma, bisogna essere diplomatici.

Perciò dici alla donna, del cui corpo vorresti godere,

che ami la sua anima. Non conosci neppure la tua anima,

come potresti conoscere l'anima dell'altro?

Tu sei stato intrappolato dall'amore.

Ma il responsabile sei tu.

 

_w_

 

 

Erano sguardi profondi e scintillanti, traslucidi che riflettevano preghiere d'amore, grida di notti apoteotiche e di guarigione. Erano oceani a forma di mandorla, marroni singolari che spegnevano rimpianti e dolori in battiti di speranza per un improvviso abbraccio di comprensione, o anche uno sguardo che sprofondava nel tuo. Il suo grido fu messo a tacere dallo sguardo, la sua essenza traboccante dei gesti silenziosi delle delicate sopracciglia che davano espressione al suo bellissimo paio di occhi.

La sua espressione evidenziava un po' di malinconia, un sentimento misto di tristezza con una vaga - quasi nulla - fiamma di speranza. Il suo sguardo rifletteva un passato che l'aveva ferita, che aveva segnato il suo cammino con profondi passi di dispiacere. Anche se c'era un bagliore che circondava la sua fede nell'amore, girava intorno alle ferite come qualcuno che fosse già troppo stanco per amare. I suoi occhi a mandorla echeggiavano l'amarezza di partenze indicibili, di collisioni furtive e di crudeli rapimenti della sua preziosa anima.

Il suo sguardo indebolito rivelava un tenero dolore causato dai corrotti che violavano, senza cura, gli affluenti del suo raro sentimento. Cedette il suo universo a pochi che, crudelmente, navigarono solo sulla superficie della sua esistenza; seduttori corrotti che hanno solo estratto le tue risorse più umane, più femminili, i tuoi sogni più teneri. Vandali che hanno 'pescato' i gioielli nelle loro ostriche più profonde, nell'angolo più bello e nel fondo dell'oceano della loro anima castana. I suoi occhi infossati erano riflessi del dolore che li inquinava di disperazione, era così ferita.

Erano sguardi, soprattutto, puri e risoluti, ma che agitavano una sensibilità vibrante, protetta dal suo controverso modo di credere nel domani. Sembravano increduli, eppure i fulmini lampeggiavano, creando crepe nella loro consistenza amara. Intuiva appena, però, che i suoi occhi stavano ancora coreografando - timidamente - richieste d'amore, il vero, il reale, quello che, finalmente, si sarebbe tuffato fedelmente nel suo oceano così riflessivo e appassionato.

Ma erano occhi liberi e indipendenti, felici e interi in ogni battito di ciglia, in ogni sospiro. Era un uccello che volava sottile e con le braccia aperte al destino, sospinta dal vento della beatitudine, sostenuta da qualcosa che non sarebbe mai stata scossa da nessuno. Nel mezzo del suo volo senza pretese, rifletteva nei suoi occhi a mandorla un mondo privo di affetto, non avendo un'idea chiara di ciò che chiedeva, ma certa di essere completa. Se per caso altri occhi fossero immersi nei suoi, traboccanti d'amore, sarebbe la benvenuta. Sarebbe più che bello. Sarebbe un sollievo.

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e commenti.
messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.

 

TAK

 

Questi testi sono proprietà del suo autore e degli aventi diritto.

La stampa o il salvataggio del testo dà diritto ad un usufrutto

personale a scopo di lettura ed esclude ogni forma

di sfruttamento commerciale o altri usi impropri.

.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

opiumpassione©Tutti i diritti riservati. Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato,ai sensi della legge sul diritto d'autore. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le elaborazioni grafiche) sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

 

 

 

L'ingiuria è un reato contro la persona e tutela l'onore. Con questo vocabolo, tradizionalmente s'intende il rispetto e la stima dei quali ognuno gode presso la società e l'idea che si ha di se stessi. L'ingiuria, nel diritto penale italiano, è il delitto previsto e disciplinato dall'art. 594 del codice penale, che recita testualmente: "Chiunque offende l'onore o il decoro di una persona presente è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino ad euro 516. Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto mediante comunicazione telegrafica o telefonica, o con scritti o disegni, diretti alla persona offesa. La pena è della reclusione fino ad un anno o della multa fino ad euro 1.032, se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato. Le pene sono aumentate qualora l'offesa sia commessa in presenza di più persone".

Sono rilevanti anche offese trasmesse attraverso mezzi di comunicazione a distanza, come una e mail, una lettera o una telefonata, dirette a una determinata persona.

L'elemento che caratterizza il reato di ingiuria è che la condotta offensiva deve essere posta in essere in presenza della persona alla quale è indirizzata.

A questo proposito si ritiene che questa presenza deve essere effettiva e che il soggetto offeso, anche se non materialmente visto dal soggetto agente, sia in grado di percepire le espressioni lesive a lui rivolte, è un reato a dolo generico, si ritiene sufficiente la consapevolezza della potenzialità offensiva delle espressioni usate e la volontà di divulgarle alla presenza del soggetto passivo, anche in assenza della specifica intenzione di offendere.

Aggiungo che chiunque descrive i nostri post come scritti da analfabeti errori grammaticali e giudizi altamente offensivi verso costoro saranno prese misure legali.

 

 

 

Ti piace?

Mi descrivo

Non sono un mistero mi chiamo realmente Patrizia -Patty- e per essere chiari, non cerco conoscenze di nessun genere -molti miei amici sono anche con profili e blog su libero. Ormai anche se mi avete segnalata gesti ignobili vi si riconosce davvero tutti aggiungo che legalmente stiamo preparando una richiesta legale.

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Francese, Spagnolo, Inglese, Tedesco

I miei pregi

DIFFIDENTE

I miei difetti

ESSERE STREGA

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. FIGLI
  2. MARITO
  3. RICERCA

Tre cose che odio

  1. DISONESTI
  2. PEDOFILI
  3. indovina

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Viaggi nel mondo

Passioni

  • Arte
  • Viaggi
  • Fotografia
  • Yoga
  • Musica

Musica

  • Classica

Cucina

  • Stellata

Libri

  • Classici

Sport

  • Arti marziali

Film

  • Horror

Libro preferito

LA VENDETTA

Meta dei sogni

ROMA

Film preferito

MISTERO NERO

 

Dicono che per molte notti la luna aspetti sulla spiaggia,

e mentre scuote la riva al ritmo delle onde,

canta una canzone dolce e triste.

Riflette la sua luminosità accarezzando un mare calmo,

disegnando un percorso di luci argentate che illuminano i sogni,

quelli lasciati sulla sabbia da un piccolo poeta

prima di dissolversi nella notte verso l'orizzonte.

 

 

 

 

 

 

 

Io come ci ritorno sull'albero con te
Ho forse camminato troppo e son caduto sopra me
Inginocchiato sull'altare degli avidi perché
Ho atteso senza far rumore

Come in amore ci si fa male

Ho visto il gelo dei tuoi occhi luccicare dietro un vetro di tristezza
E ho disegnato una collina con quei fiori che portavo sempre a te
Ho avuto lacrime sgorgate da una fonte disumana di dolcezza
E tutto quello che mi resta è questa fredda notte nudo senza te

E si ho perso e sono qui tra i coccodrilli nelle strade
Non ho ascoltato i vecchi eroi che hanno saputo meditare
Ho giusto il tempo di gridare di raccontarmi come se
Fossi già naufragata fra altre braccia

Perché in amore ci si fa male
Perché ho vissuto in mezzo a gente nauseata che non ha le mie emozioni
Quante canzoni scritte al vento invece di riuscire a perdermi con te
Adesso ho macchine veloci che riempiono i miei vuoti di ricordi
Ma come un pazzo ripercorro quella strada illuminatami da te

Come in amore ci si fa male
Così l'amore può cancellare i miei perchè.

 

 

 

 

 

 

Ci sono donne che portano valigie piene di pioggia..
ci donne che dicono di sì quando dicono di no.

Ci sono donne che desiderano e sono in cerca di pietà,
sono le donne in fuga da persecuzioni a causa della loro solitudine.

Ci sono donne veleno,
donne stronze, le donne cuscino,

Donne che trafiggono con lo sguardo tagliente
come la lama di un pugnale ..

Ci sono donne con il carattere di fuoco,
e donne con il cuore di ghiaccio ..

Ci sono donne...immature..
donne che sanno solo giocare con i sentimenti..
donano baci e poi ti uccidono,

Donne che non mentono..
quando dicono la verità,

Ci sono donne che aprono buchi neri nell'anima,
ci sono donne che iniziano la guerra con la firma della pace.


Non ci sono donne avvolte nel corpo sotto una pelliccia,

Donne su cui i fianchi non tramonta mai il sole ,

Ci sono donne che sanno amare e vanno a lavorare,
donne in grado di far perdere la testa..ai deboli..

Ci sono donne bambola..
l'uniche donne che sanno fare felice un uomo,
la bellezza,il sorriso,il candore,
dotate di un intelligenza fuori dal comune,
riesco con la positività caratteriale,
seminare solo su buoni terreni,
e farsi AMARE per questo da chiunque le circondi.

© P.V.

 

 

 

 

 

Ho sognato che mi mancavi, ero così spaventata
ma nessuno mi ascoltava, perché 'nessun altro mi era vicino.
Dopo il mio sogno, mi sono svegliata con questa paura
di stare andando via,e non poter dire a chi
mi Ama quello che sento.
Prima di lasciare qui sulla terra la mia storia.
Quindi, a chi mi vuole bene,
voglio che sappia che
quando arriva il mio tempo,
si dimentichi il male
che ho involontariamente fatto,
e tu Amore aiutami a lasciare dietro alcuni
motivi per non perdermi completamente
nella tua memoria,
e sarai certo che mi
risentirai, quando ti sentirai
solo e vuoto senza di me.
Lascia fuori tutto il resto,
non avere paura che io non
ci sia più fisicamente,
ho condiviso Amore e sono stata felice
su tutto quello che ho fatto.
Non sono mai stata perfetta ...
ma conosco l'Amore e te ne l'ascio la metà,
come pegno di non abbandonarti mai.

© Riproduzione riservata

 

 

 

 

 

Sposata,innamoratissima,mamma,

non interessata ad altro che scrivere nei vari blog.

e mandare in lettura post preparati di altre amicizie in lista.

Mio marito è presente in questa Comunità,

e chiunque fa parte della mia lista sono persone realmente conosciute.

molte immagini nei miei blog sono personali.

"Nella nostra esistenza esiste la leggenda

che in ognuno di noi vive un animale,

Io rappresento un gatto nero con gli occhi verdi,

e mi circondo di gatti neri anche in casa..

avverto che di quello che pensano gli altri

di questa leggenda non mi interessa se è negativo"

 

 

 

Il sentimento nella vita governa il cuore,

mentre il cuore se ne ciba avido

in cambio si presenta affettuoso,

intimo, stretto, appassionato

e crea l'energia che lo rende vitale.

_Patty Villa_

 

  Copyright Ufficiale © ® Patrizia Villa

 

 

 

 

 

 

 

 

🎍💝🎎🎒🎓🎏🎆🎇🎐🎑🎃👻🎅🎄🎁🎋🎉🎊🎈🎌🔮🎥📷📹📼💿📀💽💾💻📱📞📟📠📡📺📻 ... 📄📃📑📊📈📉📜📋📅📆📇📁📂📌📎📏📐📕📗📘📙📓📔📒📚📖🔖📛📰🎨🎬🎤🎧🎼🎵🎶

 

Sono quella parte 

della tua mente
Quella parte
che ti fa sentire vivo, basilare,
Quella parte
dove si espande la Passione,
Quella parte
dove anche se non sei vicino
ti riscalda il cuore ti fa sorridere
abbassando gli occhi,per la vergogna,
di quello che immagini da poter fare quando,
poi mi sei accanto materialmente,
Quella parte
che ti riporta da me da i tuoi figli,
quando il Dovere ti trascina lontano.
Quella parte
che nessuno mai può farti cambiare,
il tuo grande Amore per noi per me,
la tua Donna la Madre dei tuoi figli.




Ti aspetto,come dite voi
Nei secoli fedele,
Ti Amo, la tua gatta

 

Cantata da mio marito, un uomo stonato,emozionato,coraggioso,e innamorato.

©P.V. Non copiare.

 

 

 

 

 

 

Il dolore è un'energia infinita,
che c'invade l'Anima totalmente,
richiamando lacrime antiche
che sembravano dimenticate,
trasfigurate dai nuovi amori,
la paura più grande che si disegna nell'anima,
è di fare del nostro dolore ,
il nostro mendicare sentimenti.
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Se le emozioni che scatenano
un innamoramento razionalmente sono dominabili.
Ci vuole invece un grande sforzo a ricucire ferite antichissime,
Solo attraverso il superamento di dolori profondi
si torna a credere che si possa e si deve Amare di nuovo,
senza Amore noi viviamo al buio,ciechi, scostanti,
le nostre spalle si curvano,i nostri occhi sono privi di energia,
crediamo di vivere, mentre invece siamo lontani con i nostri pensieri
a cercare quel cibo che è tanto raro, e che si chiama Amore.
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

 

 

Mi sento bella,donna,femmina,sessuale,
mi sento euforica,tu sei la follia,
la tenerezza,la pioggia,
il vento il sapore del mare..
chi mi ciba,chi mi stringe le mani
che sento scivolare strettamente tra tue
e nessuno mai sarà capace di snodare.

© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Invadimi con dolcezza...

ch' essa possa destar in me sicurezza

e piantar solide fondamenta

su cui poter poggiar forte

una nuova dimensione fisica e mentale

una nuova vita tutta da scoprire...

da vivere...

affrontando le sue insidie

con coraggio e determinazione

con il temperamento di una donna

che ha ritrovato la voglia di vivere...

d' amare e non teme più il dolore

 Il sentimento nella vita governa il cuore,

mentre il cuore se ne ciba avido

in cambio si presenta affettuoso,

intimo, stretto, appassionato

e crea l'energia che lo rende vitale.

_Patty Villa_©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COPYRIGHT UFFICIALE © ® PATRIZIA VILLA

 

© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Sali dai germogli primaverili, rinvigorisci la tua vita con la rugiada del mattino e vola verso il cielo infinito, ruggendo come una ribellione di intense emozioni. Addolcisci la tua sete dalla fresca primavera della sorgente montana per rinfrescare i tuoi pensieri e addormentarti tra le onde del mare per scatenare la tua passione in agitazione instabile.Riempi alla vita, al desiderio di essere tutto in un semplice java, per trasformarlo in un'anima universale.

Essere te stesso la tempesta degli alti e dei trionfi, una travolgente immagine del coraggio di essere umani. Sto lasciando cadere le mura che limitano la tua libertà di movimento e in alto sulle loro rovine foreste di querce che allungano i loro rami forti verso il cielo.Sconfiggi gli ostacoli che ti vengono incontro, guardali con fuoco e amore, trasformali in molle che ti spingono in avanti. Non arrenderti, amico, vai avanti prima di poter realizzare i tuoi sogni, desideri, amori.

Sei capace di tante meraviglie che non pensate neppure di essere possibile, si pienezza che potrebbe dar luogo a quel mondo che vive solo nei sogni e struggente in illusioni. Finché si indossa quei miracoli e la coscienza bellezza è impossibile in vostro potere per non prendere la forma, non è nato. Ci filo interdentale vigore nel vostro spirito, che è possibile creare nella vostra vita un capolavoro che avrebbe bagliore grande bellezza. Perché smettere? Perché vuoi il Paradiso quando sei in uno? Perché stai perdendo, amico? 

 

 

 

 

 

 

@

 

 

 

 

 

Ma sei tu il mio amore
Che penserò a
te mio tesoro
Che sognerò
Per te il mio cuore
che io vivrà

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Poi non è che la vita vada

come tu te la immagini.
Fa la sua strada.
E tu la tua.
E non sono la stessa strada.

Così, io non è che volevo essere felice, questo no.
Volevo salvarmi, ecco: salvarmi.

Ma ho capito tardi da che parte bisognava andare:

dalla parte dei desideri.
Uno si aspetta che siano altre cose a salvare la gente:

il dovere, l'onestà, essere buoni, essere giusti.
No.
Sono i desideri che salvano.
Sono l'unica cosa vera.
Tu stai con loro, e ti salverai.
Però troppo tardi l'ho capito.
Se le dai tempo, alla vita, lei si rigira

in un modo strano, inesorabile:

e tu ti accorgi che a quel punto non puoi desiderare qualcosa senza farti del male.
È lì che salta tutto, non c'è verso di scappare, più ti agiti più si ingarbuglia la rete, più ti ribelli più ti ferisci.
Non se ne esce.
Quando era troppo tardi, io ho iniziato a desiderare.
Con tutta la forza che avevo.
Mi sono fatto tanto di quel male che tu non te lo puoi nemmeno immaginare

_Oceano Mare, A. Baricco_

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutto sarà salvato,
se voi saprete amare.
Non un giorno, di passaggio,
ma intensamente,
per lungo tempo...
e per tutti i giorni, sempre.

Non scoraggiatevi,
non rinunciate,
non desistete.
Voi siete sicuri
di aver ragione,
perché il domani siete voi.

Non ascoltate
i vili che,
per tradire più comodamente
il loro dovere,
vi diranno:
"non serve a nulla".

Ridete in faccia
agli scettici, ai prudenti, ai maligni,
a coloro che
mettono la loro vita in conserva
e vanno in pensione
fin da quando sono ancora in fasce.

Applaudite o denunciate,
ammirate o indignatevi,
ma non siate mai neutrali,
indifferenti, passivi, rassegnati.
Fate della vostra vita
qualcosa che vale.

Tutto l'amore seminato,
presto o tardi,
fiorirà.

_Raul Follereau_

 

 

 

 

 

 

 

 

@

 

 

 

Se hai conosciuto solo un amore colmo

di passione e di attaccamento,

non sarai in grado di comprendere Gesù quando dice:

" Dio è amore".

Quando Sahajo (donna illuminata ndr)

comincia a cantare i suoi canti d'amore,

ti sentirai molto a disagio: "E' una cosa assurda!

Ho amato anch'io, ma ho ottenuto in cambio solo infelicità.

In nome dell'amore ho mietuto solo un fascio

di spine e i fiori non sono mai sbocciati per me".

L'altro amore ti sembrerà immaginario.

L'amore che diventa devozione, che diventa preghiera,

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

che diventa liberazione,

ti sembrerà un mero gioco di parole.

Anche tu hai conosciuto l'amore,

ma ogni volta era un amore saturo di passione

e di attaccamento. In realtà il tuo

non era vero amore.

Era solo una cortina tesa a nascondere la passione,

l'attaccamento e la sessualità.

All'esterno lo definivi amore, interiormente

era qualcos'altro. Quando eri innamorato

di un una donna, oppure di un uomo, qual era il tuo anelito?

Anelavi solo alla sessualità e l'amore era solo l'ornamento esteriore.

Se cerchi nella tua profondità interiore,

scoprirai che il tuo amore è solo una parola

e che al suo interno brucia la fiamma del desiderio.

Ma non è conveniente mostrare

direttamente questa fiamma, bisogna essere diplomatici.

Perciò dici alla donna, del cui corpo vorresti godere,

che ami la sua anima. Non conosci neppure la tua anima,

come potresti conoscere l'anima dell'altro?

Tu sei stato intrappolato dall'amore.

Ma il responsabile sei tu.

 

_w_

 

 

Erano sguardi profondi e scintillanti, traslucidi che riflettevano preghiere d'amore, grida di notti apoteotiche e di guarigione. Erano oceani a forma di mandorla, marroni singolari che spegnevano rimpianti e dolori in battiti di speranza per un improvviso abbraccio di comprensione, o anche uno sguardo che sprofondava nel tuo. Il suo grido fu messo a tacere dallo sguardo, la sua essenza traboccante dei gesti silenziosi delle delicate sopracciglia che davano espressione al suo bellissimo paio di occhi.

La sua espressione evidenziava un po' di malinconia, un sentimento misto di tristezza con una vaga - quasi nulla - fiamma di speranza. Il suo sguardo rifletteva un passato che l'aveva ferita, che aveva segnato il suo cammino con profondi passi di dispiacere. Anche se c'era un bagliore che circondava la sua fede nell'amore, girava intorno alle ferite come qualcuno che fosse già troppo stanco per amare. I suoi occhi a mandorla echeggiavano l'amarezza di partenze indicibili, di collisioni furtive e di crudeli rapimenti della sua preziosa anima.

Il suo sguardo indebolito rivelava un tenero dolore causato dai corrotti che violavano, senza cura, gli affluenti del suo raro sentimento. Cedette il suo universo a pochi che, crudelmente, navigarono solo sulla superficie della sua esistenza; seduttori corrotti che hanno solo estratto le tue risorse più umane, più femminili, i tuoi sogni più teneri. Vandali che hanno 'pescato' i gioielli nelle loro ostriche più profonde, nell'angolo più bello e nel fondo dell'oceano della loro anima castana. I suoi occhi infossati erano riflessi del dolore che li inquinava di disperazione, era così ferita.

Erano sguardi, soprattutto, puri e risoluti, ma che agitavano una sensibilità vibrante, protetta dal suo controverso modo di credere nel domani. Sembravano increduli, eppure i fulmini lampeggiavano, creando crepe nella loro consistenza amara. Intuiva appena, però, che i suoi occhi stavano ancora coreografando - timidamente - richieste d'amore, il vero, il reale, quello che, finalmente, si sarebbe tuffato fedelmente nel suo oceano così riflessivo e appassionato.

Ma erano occhi liberi e indipendenti, felici e interi in ogni battito di ciglia, in ogni sospiro. Era un uccello che volava sottile e con le braccia aperte al destino, sospinta dal vento della beatitudine, sostenuta da qualcosa che non sarebbe mai stata scossa da nessuno. Nel mezzo del suo volo senza pretese, rifletteva nei suoi occhi a mandorla un mondo privo di affetto, non avendo un'idea chiara di ciò che chiedeva, ma certa di essere completa. Se per caso altri occhi fossero immersi nei suoi, traboccanti d'amore, sarebbe la benvenuta. Sarebbe più che bello. Sarebbe un sollievo.

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e commenti.
messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.

 

TAK

 

Questi testi sono proprietà del suo autore e degli aventi diritto.

La stampa o il salvataggio del testo dà diritto ad un usufrutto

personale a scopo di lettura ed esclude ogni forma

di sfruttamento commerciale o altri usi impropri.

.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

opiumpassione©Tutti i diritti riservati. Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato,ai sensi della legge sul diritto d'autore. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le elaborazioni grafiche) sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

 

 

 

L'ingiuria è un reato contro la persona e tutela l'onore. Con questo vocabolo, tradizionalmente s'intende il rispetto e la stima dei quali ognuno gode presso la società e l'idea che si ha di se stessi. L'ingiuria, nel diritto penale italiano, è il delitto previsto e disciplinato dall'art. 594 del codice penale, che recita testualmente: "Chiunque offende l'onore o il decoro di una persona presente è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino ad euro 516. Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto mediante comunicazione telegrafica o telefonica, o con scritti o disegni, diretti alla persona offesa. La pena è della reclusione fino ad un anno o della multa fino ad euro 1.032, se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato. Le pene sono aumentate qualora l'offesa sia commessa in presenza di più persone".

Sono rilevanti anche offese trasmesse attraverso mezzi di comunicazione a distanza, come una e mail, una lettera o una telefonata, dirette a una determinata persona.

L'elemento che caratterizza il reato di ingiuria è che la condotta offensiva deve essere posta in essere in presenza della persona alla quale è indirizzata.

A questo proposito si ritiene che questa presenza deve essere effettiva e che il soggetto offeso, anche se non materialmente visto dal soggetto agente, sia in grado di percepire le espressioni lesive a lui rivolte, è un reato a dolo generico, si ritiene sufficiente la consapevolezza della potenzialità offensiva delle espressioni usate e la volontà di divulgarle alla presenza del soggetto passivo, anche in assenza della specifica intenzione di offendere.

Aggiungo che chiunque descrive i nostri post come scritti da analfabeti errori grammaticali e giudizi altamente offensivi verso costoro saranno prese misure legali.

 

 

 

 

OPIUMPASSIONE

, , , , , , , , , , , , ,