Libero

Ramesseum

  • Uomo
  • 56
  • Mantova
Cancro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 4 ore fa

Amici 1

Ultime visite

Visite al Profilo 553

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita Ramesseum a scrivere un Post!

Mi descrivo

Dico solo una cosa...Vivi e lascia vivere...

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Francese

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. La Luna
  2. La Luna
  3. La Luna

Tre cose che odio

  1. Arroganza
  2. Chi non si fa gli affari suoi
  3. La falsita'

I miei interessi

Passioni

  • Suonare
  • Cucina

Musica

  • Funk

Sport

  • Arti marziali

Film

  • Fantascienza
  • Azione

 

Antico Egitto

Il fastoso mondo egizio
non è più come all'inizio,
come quando anticamente
governava sulla gente
un potente re padrone
che era detto faraone
ed aveva ogni diritto
sopra l'Alto e Basso Egitto.
Sulla testa gli brillava la corona
con il giglio ed il papiro
della terra su cui scorre il fiume Nilo.
C'erano alberi di acacie e tamarindi
e bellissimi dipinti
sulle tombe e sulle statue
poi rimaste inalterate.
Si scriveva sulla pietra ,
sora il legno ed il papiro
e tu poi vedevi in giro
tante palme e sicomori
e monili , metalli e ori
oltre ai trucchi e agli unguenti
per la pelle
delle egizie tutte belle.
Quell'epoca è passata
ma la pietra ci è restata:
quella pietra lavorata
che il faraone
fece mettere in posizione
sulla sabbia del deserto ,
proprio lì , a cielo aperto.
I superbi monumenti
resistiti per quattro millenni
e dedicati alle divinità
come le piramidi , le sfingi ,
le sculture ad Osiride , Hamon , Api e Ra
sono ancora e sempre là
e non mostrano i segni dell'età.
Nei musei tu puoi ammirare
tutta quanta l'arte egizia :
le pitture,
le sculture,
le scritture decifrate
e le mummie imbalsamate,
tutte quante alla vita ultraterrena preparate.

, , , , , , , , , , , , ,