Libero

TORTADIMELESOFFICE

  • Donna
  • 40
  • Catania
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 801

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita TORTADIMELESOFFICE a scrivere un Post!

Mi descrivo

Dicono di me, e mi fa piacere, di essere una persona oltremodo leale.

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese, Spagnolo

I miei pregi

burrosa, rigorosa, e tradizionalista......... :)

I miei difetti

Il giorno in cui un uomo stupirà una donna affronteremo a piedi il cammino di Santiago...... del Cile!

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la CONSAPEVOLEZZA, la COERENZA e la COESIONE
  2. CAPIRE ed IMPARARE... magari anche ASCOLTARE.. :)
  3. l'AMORE PER LA POLIS ed il BENE COMUNE...

Tre cose che odio

  1. L'ILLEGALITA'
  2. accetto chi è PROPOSITIVO...
  3. NON CURO FALLIMENTI e DISPERAZIONI

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Avventura

Vacanze Ko!

  • Villaggio turistico
  • Passioni

    • Arte
    • Cucina
    • Fiori e piante

    Musica

    • Jazz

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Saggi

    Sport

    • Bike
    • Vela
    • Trekking

    Film

    • Storico
    • Documentario

    Libro preferito

    \"IL GENE EGOISTA\" (R. Dawkins)

    Meta dei sogni

    Australia e Nuova Zelanda, Isole dell'Oceano Indiano

    Film preferito

    PULP FICTION _ DAL TRAMONTO ALL\'ALBA

    ALLE PRESE CON UNA VERDE MILONGA...

    Alle prese con una verde milonga
    il musicista si diverte e si estenua...
    E mi avrai verde milonga che sei stata scritta per me
    per la mia sensibilità per le mie scarpe lucidate
    per il mio tempo  per il mio gusto
    per tutta la mia stanchezza e la mia mia guittezza.
    Mi avrai verde milonga inquieta che mi strappi un sorriso
    di tregua ad ogni accordo mentre mentre fai dannare le mie dita... 
    Io sono qui sono venuto a suonare sono venuto ad amare
    e di nascosto a danzare... 
    e ammesso che la milonga fosse una canzone,
    ebbene io, io l'ho svegliata e l'ho guidata a un ritmo più lento
    così la milonga rivelava di se molto più,
    molto più di quanto apparisse la sua origine d'Africa,
    la sua eleganza di zebra, il suo essere di frontiera,
    una verde frontiera ...
    una verde frontiera tra il suonare e l'amare,
    verde spettacolo in corsa da inseguire...
    da inseguire sempre, da inseguire ancora,
    fino ai laghi bianchi del silenzio fin che Athaualpa
    o qualche altro Dio non ti dica descansate niño,
    che continuo io... ah ...io sono qui,
    sono venuto a suonare, sono venuto a danzare,
    e di nascosto ad amare ...

    , , , , , , , , , , , , ,