Libero

Troll1307

  • Uomo
  • 121
  • Cosenza
Cancro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita Troll1307 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Alto 1,75, Capelli brizzolati, nella norma.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

Non so, tocca a te scoprirli.

I miei difetti

Tanti

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Sincerità
  2. Umiltà
  3. Educazione

Tre cose che odio

  1. Ipocrisia
  2. Bugie
  3. Volgarità

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Città d'arte

Passioni

  • Ballo
  • Tecnologia
  • Cucina

Musica

  • Disco
  • Folk

Cucina

  • Piatti italiani

Libri

  • Saggi
  • Gialli

Sport

  • Calcio e calcetto

Film

  • Commedia
  • Azione

Libro preferito

Ero dietro di te.

Meta dei sogni

Scandinavia, Irlanda e Scozia

Film preferito

Harry ti presento Sally

Trolls

Secondo la tradizione scandinava i Troll abitavano la terra molto tempo prima che arrivasse l'uomo : sono creature che a prima vista possono sembrare ripugnanti e spaventose, invece nulla è più sbagliato di questa convinzione.
Si tratta di creature dotate di occhi vivaci e chiome fluenti che abitano le foreste e amano dormire di giorno per svolgere poi la loro vita di comunità durante la notte.
La leggenda racconta anche che quando i trolls si trovano minacciati dalla presenza dell'uomo si trasformano in sassi coperti di muschio o vecchi ceppi di legna, in modo da passare inosservati.
Tenerne una riproduzione in casa propizia la serenità e l'allegria, ma tenerla in uno spazio tranquillo e non battuto dai raggi solari si dice porti addirittura fortuna.

L'importante è, secondo la tradizione, lasciare ambientare il troll per una notte al nuovo ambiente, lasciandolo chiuso in un armadio o comunque in un luogo tranquillo, per poi sistemarlo il mattino successivo nella sua collocazione finale.

Il vento è un cavallo ( Pablo Neruda )

Il vento è un cavallo:
senti come corre
per il mare, per il cielo.

Vuol portarmí via: senti
come percorre il mondo
per portarmi lontano.

Nascondimi, tra le tue braccia
per questa notte sola,
mentre la pioggia rompe
contro il mare e la terra
la sua bocca innumerevole.

Senti come il vento
mi chiama galoppando
per portarmi lontano.

Con la tua fronte sulla mia fronte,
con la tua bocca sulla mia bocca,
legati i nostri corpi
all'amore che ci brucia,
lascia che il vento passi
senza che possa portarmi via.

Amore e felicità.

Il vero amore non è né fisico né romantico.
Il vero amore è l'accettazione di tutto ciò che è, è stato, sarà e non sarà.
Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto, ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno.
La vita non è una questione di come sopravvivere alla tempesta, ma di come danzare nella pioggia!

Gibran Kahlil Gibran



Nel vuoto.

Riflettere

Dimmi di si.


So resistere a tutto tranne che alle tentazioni.


, , , , , , , , , , , , ,