Libero

Ubar_di_Gor

  • Uomo
  • 53
  • torino
Cancro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 21

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita Ubar_di_Gor a scrivere un Post!

Mi descrivo

« "Tutta la tua vita", egli disse, "sarà ora pervasa dalla sessualità, dalla tua femminilità. La tua vita sarà ora una vita sessuale, una vita in cui la femminilità, per la prima volta, sarà di innegabile e di capitale importanza. Sarà una vita in cui essa sarà intensamente centrale." "Sì, Master", ella disse. "Sarà una vita di totale abbandono dei sensi, dedizione, servizio e amore." "Sì, Master", ella disse. »

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. ...
  2. ...
  3. ...

Tre cose che odio

  1. ...
  2. ...
  3. ...

La baciai dopo un quarto d'ora di conversazione perchè qualcosa dentro di me diceva che era giusto così. Subito dopo andammo a fare una passeggiata, mano nella mano. "Dove potrei comprare delle camicie nuove?". Questa domanda mi uscì dalla bocca senza che nemmeno io lo volessi animata da una vita tutta sua e indipendente. "Nara Camicie" replicò lei in tono sicuro e cristallino come se rispondere a quella mia domanda fosse l'unico scopo della sua vita. Non rividi mai più quella giovane donna. Forse aveva veramente raggiunto lo scopo della sua vita? L'aveva davvero mandata Dio perchè era stufo di vedermi circolare vestito sempre allo stesso modo? Non dovevo preoccuparmi del domani: quella era l'unica certezza!

Da "Le Cronache di Gor"

"Ascoltami bene. Io sono il tuo Signore e Padrone. Ti ho comprata al mercato delle schiave perchè ti sei proposta a Me in questo ruolo. Ma se ora ti stai accorgendo di non essere all'altezza della parte è meglio che te ne vai subito, posso rimpiazzarti in 24 ore: sei tu che hai bisogno di Me e non viceversa. Da questa parte del muro non c'è posto per le cose fatte a metà, o sei completamente dentro o sei completamente fuori. Ti lascio del tempo per decidere ma fai in fretta, non sono famoso per la mia pazienza".

Da "Le Cronache di Gor"

Devi considerare la possibilità che a Dio tu non piaccia, che non ti abbia mai voluto, che con ogni probabilità lui ti odii. Non è la cosa peggiore della tua vita! Noi non abbiamo bisogno di lui. Al diavolo la dannazione, la redenzione. Siamo i figli indesiderati di Dio? E così sia!

È SOLO DOPO AVER PERSO TUTTO CHE SIAMO LIBERI DI FARE QUALSIASI COSA.

, , , , , , , , , , , , ,