Libero

UnaSignoradiClasse

  • Donna
  • 64
  • Roma
Leone

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici

UnaSignoradiClasse non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 1

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita UnaSignoradiClasse a scrivere un Post!

Mi descrivo

la cosa che più mi affascina in una persona è l'eleganza dell'anima e la consapevolezza della coscienza come stato interiore di sintonia tra i tre centri dell'energia che eleva l'uomo alla ragione, infatti il "sonno della ragione genera mostri"

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. le persone
  2. la quiete
  3. prima della tempesta

Tre cose che odio

  1. l'ovvio
  2. la banalità
  3. gli indifferenti

Non è detto che stare ferma, seduta, significhi poi aspettare qualcuno o qualcosa, magari è solo un momento di calma, voglia di stare per gli affare propri. Non significa avere bisogno di qualcuno, magari è più voglia di fare da soli. Lo sguardo, l'osservazione alimenta la fantasia che è compagna dei sogni. Non disturbare i sogni significa viverli come se fossero realtà. Molto spesso la realtà dei sogni è più bella. Poi c'è quel lato della solitudine che a dispetto del luogo è caratteristica imperiante. Si ha sempre l'impressione che la solitudine sia cattiva compagnia, mentre è quella parte della storia che rende pochi molto più decisi e sicuri di tanti in preda ad una smania di contorni avulsi di ogni contenuto purchè siano contorni. Non mi erigo a cascata di saggezza ma non sono una stagnante acqua di pozza. Facilmente mi perdo nei viali della mia memoria che coltivo con piante colorate e profumati fiori, attenta che non siano preda di parassiti e divoratori. Sebbene appaia come antica donna riversa negli odorosi giardini, curati con mano leggera e sapiente, ho al mio fianco un'affilata katana, che non ammette repliche se sguainata. Spesso la ferocia ha maschere di giaia fattura ed essendo d'indole felina amo fare le fusa. E' di versi di poesia che mi vesto, ma sprigiono determinazione nel nero su bianco senza mai fare sconti a nessuno.

Parole e poi silenzio

Parole e silenzio Ho riempito lo spazio di parole, suoni armonici, dissonanza di un'anima inquieta. Ho camminato nell'incanto del fuoco, senza bruciare. mentre il mio ardere si placava nella tua bocca. Ho cercato la tua verità, perchè le mie illusioni smettessero di vagare, trovando pace. Musica senza fine, sguardo all'infinito, ritorno sulla terra, parole e poi silenzio.
, , , , , , , , , , , , ,