Libero

Verso_Il_Disgelo

  • Donna
  • 47
  • te lo saprò dire
Sagittario

Mi trovi anche qui

Amici 1

Bacheca233 post

“ Ditelo alle persone "mi manchi", "sei importante", "ti voglio bene", "ti penso”...

Ditelo subito. Ditelo oggi.

Fatelo quel gesto pazzesco che potrebbe regalare un sorriso: un regalo inaspettato, una corsa per raggiungere, un messaggio che racconta battiti.

Non abbiate pudore.

Non tergiversate.

Osate ora.

Ma non perché... domani chissà...

Ma perché è bello.

Perché, se lo pensate, se lo desiderate, non è giusto tenerselo per sé. Ed è così bello sentirselo dire, essere sorpresi, stupirsi e stupire.

È così bello aprire il cuore.

Già... Fatelo subito ”.

 

 

 

Ti piace?
1

Mi descrivo

Sulla scena facevo tutto quello che faceva Fred Astaire, per di più lo facevo all' indietro e sui tacchi alti. (Ginger Rogers)

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

Non amo i giri di parole

I miei difetti

Non amo i giri di parole

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il mare
  2. il sole sulla pelle
  3. capirsi senza parlare

Tre cose che odio

  1. Chi prende a cazzotti i congiuntivi
  2. Chi insulta l'altrui intelligenza
  3. Chi mente ( e non necessariamente in quest'ordine

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Montagna
  • Spiagge incontaminate
  • Barca a vela

Vacanze Ko!

  • Campeggio
  • Tour organizzato
  • Cucina

    • Piatti italiani
    • A tutto pesce e frutti di mare
    • Pizza

    Libri

    • Gialli
    • Psicologia
    • Biografie

    Sport

    • Sci

    Film

    • Thriller
    • Biografico
    • Drammatico

    Libro preferito

    Gianrico Carofiglio tout court

    Meta dei sogni

    Polinesia

    Amar ( Ti ) .

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Io non mi sento bella...

    ma quando mi guardi in quel modo, con quegli occhi calmi come se guardarmi fosse tutto quello che avevi deciso di fare, da lì alla fine dei tuoi giorni, io mi sento “GIUSTA''.

    Non bella, non perfetta, non migliore: Giusta.

     

     

     

     

     

     

    Se dietro un grande uomo dicono si celi una grande donna, é incontrovertibile che dietro una Donna Felice ci sia un Uomo che la Ami con Fatti e Cuore, non a Paole.

     

     

    Prima di tutto, le Tue Mani. Da quelle ricevo continuativamente Protezione. Carezze. Sostegno. Capacità di Trattenere. Possesso.

     

     

     

     

    Quel Senso di Ben-Essere.

     

     

     

    Vederti sorridere, é impagabile.

     

     

    .

     

     

    Verrò a prenderti presto.

    Fatti trovare vestita fuori e nuda dentro.

    Non sarà una minaccia, ma uno stato di grazia e strafottente felicità.

    ( Tu sei così, prometti e mantieni )

     

     

     

     

     

    Famelica, Desiderata. Amata e morsa. Morsa e amata. Senza Regole e Respiro, Viva, Tua !

     

     

     

     

    Certe cose posso dirle solo a Te.

    Hanno senso, se dette a Te.

    E' esclusivo e bellissimo.

     

     

     

     

     

     

    Dalle mie parti si usa dire che il Signore non paghi solo al Sabato.

    Sa essere puntuale, chirurgico, presente, laddove ne intraveda gli estremi.

    Non per niente Sei nella mia Vita da così tanto tempo da anticipare ogni mio Pensiero.

    Sempre, ancor prima possa avertelo trasferito.

    Sei Unico.

     

     

    Ma quel bacio te lo ricordi ?

    Dio se lo ricordi.

    Dovessero passare mille anni, sorriderai ancora, mentre ci ripensi.

    E mille altri ce ne sono, ce ne saranno.

    Bello che sei, Amore Mio.

     

     

    Ci siamo scelti con cura e non come cura.

    La persona giusta non guarisce nulla, farà sempre di tutto per lenire.

     

     

     

     

    Fu lì che mi incontrò il Peccato.

    Sulla Tua pelle.

    E. M.

     

     

     

     

    E' sempre e solo una questione di sfumature.

    Alcune vibrano verso la Luce, altre verso l' Oscurità.

    Con tutto che a noi i toni mélange piacciono solo quando si parli di cashmere.

    Le hai sempre notate, fatte tue, detestate, amate, protette, coccolate, seppure distanti dalla tua Natura.

    Ma é sempre e solo una questione di Appartenenza.

    Essere diversi
    non è una cosa
    né buona
    né cattiva.
    Significa semplicemente

    che sei abbastanza coraggioso

    da essere te stesso.

    ( diceva Camus )

    E solo se sei abbastanza coraggioso da essere te stesso, puoi decidere consapevolmente di rimanere, nonostante tutto o comprensivamente al tutto.

     

     

     

     

     

    Sono così carica che potrei percorrere a piedi la via della Seta, sostare per un aperitivo a Samarcanda, prima di approdare fresca come una rosa alle porte di San Pietroburgo.

     

     

     

     

     

     

    Dopo una giornata pesante, ché siamo fortunati a poter dire di aver vissuto, moltissimi cercano di farla svoltare, inventandosi cose, mi troverai nell'unico Luogo in cui voglia stare.

    Dopo una giornata piena, dicevo, mi troverai sempre a casaLA NOSTRA -

    Ad accoglierti come la migliore delle Cose che possano suonare alla porta, felice manco fossi un pacco di Amazon che stavo aspettando.

    Scherzo.

    A prendermi cura di Te, della Tua Stanchezza.

    A Curarmi del Tuo Relax.

    A Prepararti cenette succulente.

    A Ringraziare il Cielo perché il Nostro Amore é Nutrimento, Reciproco.

     

     

     

     

     

     

     

    - Perché, cosa mi faresti ? 

    - Mia. Ti farei Mia.

     

     

     

     

    " L' Amore non è un paio di lenzuola stropicciate o un orgasmo, raggiunto in un attimo di passione.
    Ma è Amore quello che resta quando le lenzuola vengono stirate e l'orgasmo abbraccia la realtà quotidiana, con tutte le sue problematiche... con la certezza che esista un '' Noi '' , fatto di Rispetto, Pazienza e Tolleranza " .
    - Silvana Stremiz -

     

     

     

     

     

     

     

     

    Io e te, sdraiati su un letto qualunque, in un posto qualunque, uno sull'altro a viziarci.

     

    C.B.

     

     

     

     

     

    Mi piace sapere che Ti occupi di Te.

    Del Tuo Benessere.

    Ché questo a me la dice la lunga rispetto a Chi Tu Sia.

    Ma ancor di più, mi piace sapere che lo faremmo allo stesso modo.

    Punto.

     

     

     

     

    Il Vento del Nord ha spazzato via tutto quanto rimasto di viziato.

    E siamo rimasti solo Noi, con tutto l' Amore Infinito che ci caratterizza e ci differenzia.

     

     

     

     

     

    Ci baceremo, tanto.

    Ci baceremo in modo assurdo, folle ed ambiguo.

    Ci baceremo ovunque, tanto da far diventare i nostri baci qualcosa di Illegale.

     

     

     

     

     

     

    Dietro quel seno, quelle labbra da baciare al sapore di pesca, si chiudeva a chiave e si portava dentro una piccola dispettosa bambina di cinque anni.
    Lei che non voleva crescere, che non aspettava altro che le rimboccassero le coperte calde.
    Lei era magia incompresa, ma Io l’avevo capito.
    Lei.
    C’erano i sogni.
    C’era la realtà.
    C’era Lei che li faceva incontrare.
    Occhi.
    Quei maledetti occhi mi fottevano sempre.
    Ci facevo l’amore solo a guardarli.

     

     

    Era la Cosa più bella e pulita che avessi mai provato nella mia vita.

    Sai cosa significhi trovarti davanti a una Persona e renderti conto che da quel momento in poi Nessun’altra potrà più contare allo stesso modo ?

     

     

     

     

    Il Mare, Nostro, ci sta aspettando.

     

     

     

    Per molti uomini il cui traguardo é portarti a letto.

    Ci sono quelli che hanno la triste lealtà di non girarci troppo attorno e quelli che, con ipocrisia, si spendono in grosse parole d'amore, dichiarandosi mossi dai più grandi sentimenti che l'universo conosca.

    Ti promettono di tutto e qualcuno gli crede pure, ma non sono in grado di darti nulla.

    Perché non hanno niente, dentro.

    Sono guidati soltanto da ciò che hanno tra le gambe.

    Sono davvero in tanti.

    E trovano altrettante " femmine ", disposte a sottomettersi a questa deprimente tipologia di farsa.

    Io non riuscirei proprio a calpestarmi fino a questo punto.

    Non mi diverte nemmeno.

    Ho bisogno di altro.

    Mi piacciono gli Uomini Veri.

    Quelli che riescano a meritare una Donna.

    Quelli che arrivano al corpo, dopo averti preso la mente.

    Quelli che senti dentro, che si sintonizzano con te, provocandoti una tempesta di Sensi al solo pensiero.

    I vestiti cadono dopo, quando l'anima sta già facendo l'amore da un pezzo.

    Amore Mio, Tu.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Ricordi, quando te ne ho parlato ?

    Tornerai a vedermele addosso, ma ancor prima a levarmele di dosso.

     

     

     

     

     

     

    Sento i nostri corpi vibrare e tutto parte da come ci siamo sempre guardati.

    Sprofondando nei nostri bellissimi occhi, da cui Tutto é partito, per poi evolversi giorno per giorno.

    Sento la Tua Pelle che diventa un tutt'uno con la mia.

    Sento quel Quid che sappiamo creare solo Noi.

    Mi arriva quel gemito di Chi si cerca da una Vita e si é trovato.

    Ché da ancor prima di sempre, Tu ed io si aveva bisogno l'Uno dell'altra per completare il nostro personalissimo puzzle.

    Tant'è.

     

     

     

     

     

     

     

     

    Ché Noi siamo solo Nostri e di nessun altro.

     

     

     

     

    Amo la Delicatezza di cui sei fatto.

     

     

     

     

     

     

    Tu sei la Materia di cui sono fatti i miei sogni, da sempre.

    Ma mai – nemmeno in quelli più arditi – avrei pensato di poter essere raggiunta da così tanto Amore.

     

     

     

    “ Se decidi di innamorarti di me, prendi i miei lati oscuri e riempili di luce.

    Se decidi di innamorarti di me, tieni sopra le tue spalle le mie lacrime.

    Io farò altrettanto.

    E peserà tutto di meno.

    Se decidi di innamorarti di me, prendi il coraggio a quattro mani e raccontami di te.

    Anche se ti sembra di non avere nulla da dire.

    Se decidi di innamorarti di me, ama le mie debolezze e rendile con me punti di forza.

    Se decidi di innamorarti di me, non girarti nel letto senza guardarmi.

    Addormentati con me.

    Se decidi di innamorarti di me, non darmi prove d’amore.

    Prova a restare con me.

    Se decidi di innamorarti di me,
    dimmi che mi ami solo quando lo senti più di ogni altra cosa.

    Se decidi di innamorarti di me, non dirmi in cosa devo credere, ma dimmi di credere sempre in qualcosa.

    Se decidi di innamorarti di me, tieni a mente i miei sguardi e non tutte le parole che dirò.

    Se decidi di innamorarti di me, fammi ballare, anche se non c’è musica ”…

    - Alda Merini -

     

     

     

     

    La prima volta che lo vidi, fu proprio in quegli occhi che andai a finire.

    Arrivai sul bordo, sarebbe bastato un passo indietro e sarei stata salva.

    Ma io di passi indietro non ne feci solo uno, ne feci moltissimi ma solo per prendere la rincorsa e poi tuffarmi.

     

     

     

     

    Conserva in te la dolcezza sognante di una bambina.

    La grinta di una tigre e la curiosità viva agli occhi del mondo.
    Conserva una scatola di lacrime vere e la pelle morbida che sappia di borotalco.
    Conserva in te il coraggio di andare oltre, di sorridere e riandare .
    Incontrerai lungo il cammino Qualcuno, che avrà il tuo stesso passo.

     

     

     

    “ Non ci sono sei o sette meraviglie nel mondo; ce n’è una sola: l’ Amore “.

    J. P.

     

     

    Non lo so, ché non ho avuto questa Fortuna.

    Tuttavia non credo serva averla avuta per saper cosa un Padre provi, quando sente il proprio dito stretto in una sorta di '' morsa '' che solo il solo suo stesso Sangue possa dargli.

    Auguri, Papà Mio Adorato ed adorabile.

    E non solo a te.

    Anche ad un Altro che di me si occupando, preoccupando, prendendosi Cura, anche assurgendo a questo Ruolo, ché scontato non é.

     

     

     

     

    Non c’è dubbio che alcuni dei luoghi più inospitali ed inaccessibili del pianeta siano anche tra i più belli e maestosi: il deserto del Sahara, la foresta amazzonica, la catena montuosa dell’Himalaya, i ghiacci dell’Artico, la grande barriera corallina al largo delle coste australiane...

     

    Credo che tutti questi luoghi mi somiglino un po’: sono inaccessibili ai più.

    Ma a Te che hai avuto la voglia, la curiosità, il coraggio di scoprirmi e di avvicinarti a me, regalerò spettacoli mozzafiato e ricordi indelebili.

     

     

     

     

    Tieni il volto sempre rivolto verso il Sole e le Ombre cadranno - tutte - dietro te.

    Infatti, tutte, ad una ad una.

     

     

     

     

     

     

     

     

    " Tu sei una Persona di quelle che si incontrano quando la Vita decide di farti un Regalo ".

    C.D.

     

     

     

     

    Io non so sognarti, voglio viverti davvero. Voglio baciarti davvero, Parlarci davvero

    IO VOGLIO SAZIARTI DAVVERO

    BASTARTI DAVVERO

    e questo perché ci credo ( a NOI ) DAVVERO

     

     

    E poi ci sono quelle Rarità

    che hanno la voglia di sentirti

    Il desiderio di vederti ..

    La voglia di tenerti ...

    il bisogno di esserci

    e restare ...

    La cosa più bella

    è sentirsi importanti

    per qualcuno...

    E' bello poi sentirsi dire

    resta ancora un po'...

    Tu sei quel Qualcosa

    che mi ha reso migliore ...

    Tu sei Qualcosa

    che non voglio perdere...

    Tu sei Quel Qualcosa

    in più che vale la pena vivere...

     

     

     

    Nascono legami che vanno al di là del contatto fisico, della vicinanza e della vista.

    Percorrono strade invisibili, fino ad arrivare nella testa.

    Si diramano in tante viuzze chiamate: comprensione, ascolto, telepatia, empatia, appartenenza. Coinvolgono talmente tanto da riuscire ad appagare ogni mancanza tangibile...

     

     

     

    Lei è una di quelle persone delicate, facile da ferire.

    La sofferenza l'ha segnata e fatta precipitare in un abisso, la paura fa parte di lei.

    Ha lividi sul cuore e gli occhi di chi ne ha passate tante.

    Lei si accontenta di poco, riesce a trovare la bellezza anche nei piccoli particolari, riesce a stupirsi dei piccoli dettagli, riesce a emozionarsi per le piccole cose, un sorriso, una carezza, un bacio sul naso, una giornata di primavera, una conchiglia colorata.

    Lei è una donna difficile perché ha fatto a pugni con la vita e nasconde dietro un sorriso le sue cicatrici. Devi accarezzarla con dolcezza perché basta poco per graffiare la sua anima.

    Una come lei quando ama dà tutta se stessa, non la puoi fermare, non ha argini, è come una tempesta che sconvolge e travolge.

    Lei è fuoco e ghiaccio, estate e inverno, è il buio della notte e il sole caldo del mattino.

    Una come lei entra nella mente, si insinua sotto la pelle, riempie il cuore e scorre come il sangue dentro le vene.

    Lei riesce a vedere le stelle anche in un soffitto bianco, nei suoi occhi ci sono spazi infiniti da esplorare e sogni da proteggere.

    Lei è un porto sicuro dove poter sempre tornare e sentirsi a casa.

    Lei è l'arcobaleno dopo la pioggia.

    - Chiara Trabalza -

     

     

     

    Mi sei mancata

    Anche tu

    Verresti con me?

    Dove mi vuoi portare?

    Nel sempre

    Sei serio?

    Sì, lì posso andarci solo con te

    Con me?

    Sì.

     

     

     

    Portami a ballare.

    Accompagnami anche lì in una dimensione che non mi '' appartiene '', ma che se con Te, é l'unica che voglia esplorare.

    Portami ovunque, la discrimine la fa il Tuo Esserci.

     

     

     

    Quando Stima, Affetto ed Amore si incontrano, si prendono per mano.

    Esatto.

    E non si lasciano più.

    Mai più.

    Ché il '' per sempre '' é sempre stato un Concetto inconcepibile per me, assolutamente relativo, non ricercato : mi é sempre bastato il '' qui ed ora ''.

    Fino a prima di incontrare Te.

    Da allora ed ora é la sola connotazione spazio-temporale che io intraveda.

    Ed é bellissimo.

     

     

    Lo provai, millemila anni fa e mi divertii come una matta.

    Come il Parasailing , il bungee jumping ed il percorrere le rapide con il gommone.

    Con tutto che il surf, probabilmente si da sempre colpa all'ultima cosa fatta, mi fece uscire un'ernia del disco.

    Ma l'adrenalina ricevuta in cambio, ancora ed in primis ricercata, fu ampiamente corrisposta.

    Non chiediamo molto, ad un anno esatto.

    Chiediamo '' solo '' di riappropriarci della nostra testa matta, della facoltà di decidere o del suo esatto contrario.

    Ma fate in modo sia presto.

     

     

     

     

     

     

     

     

    Alle volte – pochissime – mi fermo ché sono in difetto di Ossigeno.

    Sono positiva al Covid, seppure asintomatica ???

    Forse.

    Dicevo...

    Mi fermo, mi manca il respiro perché non riesce ad intersecarsi al Tuo, nell'attimo esatto lo emetta.

    E mi incazzo, dannatamente.

    Ché non amo rimanere in disavanzo.

    Mai.

    Alle volte capita e dipende unicamente dalle circostanze.

    E lì sbrocco.

    Pazzescamente.

    Unicamente perché amo decidere di me, per me.

    Non sempre si può, anzi.

    Da un anno a questa parte siamo sistematicamente chiamati a capire ché no, non decidiamo un accidenti.

    C'è però una cosa che ho '' imparato ''…

    E non è da me.

    Lasciar scorrere.

    Ogni emozione.

    Dalla più bella, ché condivisa con Te.

    Dalla più brutta, ché si stempera da sola, dandogli il giusto tempo.

    Tutto mi riporta a Te, sempre, tutto parla di Noi, sempre.

    E mi sorprendo a pensare che sia tutto pazzescamente Vero.

     

     

     

     

    ❤❤

     

     

    E' la percezione, netta, al risveglio, che caratterizza ogni mio giorno.

     

     

     

    Sarebbe bello se le persone, invece che chiedere scusa, imparassero a non ferire...

    Già, sarebbe bello.

    Ma capita, il che di suo non é una giustificazione, al limite una spiegazione, ma proprio al limite.

    Di fatto esistono persone che, dopo aver ferito, sentano il proprio cuore dilaniarsi al punto da sapere che aver dilaniato l'Altrui Cuore renda il proprio cammino così pesante ed accidentato da decidere di fare – non uno – ma mille passi indietro.

    E sono passi che virano in un'unica direzione : verso Casa.

    Ed il Bello é che si trovi una Casa, pronta ad accoglierci come se fosse l'unica e sola cosa di cui si necessiti.

    Le chiavi ?

    Ah sì, sono al solito posto.

    Ti aspetto in doccia.

     

     

     

     

     

     

    Si chiama Complicità ed é la capacità ( riservata a pochissimi ) di guardarsi, senza aggiungere altro.

     

     

     

    non chiedo altro...
    felice così per il resto dei giorni, come questa domenica con te!

     

     

     

    La canzone Nostra

     

    Ci prova la Vita, con le sue restrizioni continuative.

    Fino ad ora non c'é riuscita.

    Ci hanno provato diverse situazioni.

    Nemmeno.

    Talune recentemente, altre recentissimamente.

    Ciò non di meno, tutto rimane intatto.

     

     

     

    E Tu, il mio Bambino Adorato e Adorabile ti stai prendendo cura di tutti i miei Sogni.

    Sì, proprio Tu.

     

     

     



     

    Io ancora non lo sapevo, mi sono accorata ora.

     

    Una fata, questa notte, è entrata nel mio bagno e ha fatto una magia, aggiungendo alcuni ingredienti segreti ai prodotti che uso ogni giorno: alla mia crema viso, sono state aggiunte sfere luminose che regalano una sorprendente voglia di vivere.

     

    Il deodorante vaporizza energia positiva.

     

    Il dentifricio non contiene solo calcio e fluoro, ma un ingrediente segreto che ha il potere di rendermi irresistibile a chi decida di regalare un sorriso, a Te.

     

    Ora che lo so, spero di poter proseguire la giornata nel migliore dei modi.

     

    Se ne ha bisogno, di crederci intendo.

     

     

     

     

     

    C'è chi ti sceglie, perché non ha altro.

    E chi ti sceglie, perché non vuole altro.

     

     

     

     

    Stasera sono un tripudio di '' inespresso ''.

    Amo parlare e chi mi conosce – da sempre – si chiede e mi chiede se abbia in dotazione delle Duracel. ( ???? )

    Cosa che peraltro mi da oltremodo noia, ché se mi mi conosci davvero, nemmeno dovresti chiedermelo.

    Dovresti '' amarmi '' / '' non comprendermi '', al netto.

    Ma tornando ad un attimo prima, ché delle vostre farneticazioni mi importa una beata, ho bisogno di esprimere l'inespresso.

    E se mi fa bene, é più che sufficiente.

     

     

     

    Adoro questa canzone, é nelle mie corde.

    A tutti i livelli.

    Mi é '' capitato '' di cantarla e non una volta sola.

    Sono una Mina in miniatura ?

    Ovviamente no, ma un' estensione che mi posso permettere.

    E non solo quella.

    L'estensione, intendo.

    Di parole, parole, parole, parole, ne ho sentite così tante in vita mia.

    Ed il '' problema '' é che – se voglia – io sappia essere un abile parolaia, opponendone altrettante.

    Io amo i Fatti, invece.

    E questa é solo una canzone che mi piace, senza nessuna altra valenza.

    Dalle mie parti funziona così.

     

     

     

    Puttanate....

    Recitava una canzone, '' sono una donna, non sono una santa ''.

    Puttanate.

    Che ci possono stare, considerato il periodo storico in cui siano state prodotte.

    Una donna a 360°, che si rispetti, non é da relativizzare.

    E' un torto.

    Una privazione che le si infligge, della sua dimensione più ampia, intendo.

    Proseguiamo, invece.

    Uniti, nelle reciproche differenze, ché possono solo arricchirci.

     

     

     

     

    Ché poi...

     

    Dovrebbe – ed il condizionale é d'obbligo in certe circostanze – esserci una sorta di equità, di controbilanciamento delle situazioni.

    Delle ragioni.

    Delle scelte, alcune obbligate, assurde, altre motivate, altrettante infondate.

    Arrivate ad essere messe in campo sull'onda emotiva della rabbia o dell'immane freddo che uno/a possa avvertire.

    Eh sì alle volte si ha bisogno di edulcoranti, di lenitivi per un'anima a pezzi.

    Oppure le si mette in campo perché si ha fame di vita, ed anche lì, desiderio di rinascita, di rivalsa o una sanissima eiaculatio : nessuna obbiezione.

     

    Dopo di che appunto sono scelte che possono essere taciute e nessuno le saprà mai, o condivise, anche e solo per far maturare un rapporto.

    Per far sì che non ci siano buchi neri, segreti che finiscono per fotterlo, il rapporto.

    Per fare in modo di essere se stessi, sempre, all'occhio dell'altro/a, senza sofisticazioni.

    Senza che questo assurga ad una '' colpa '' o ad un '' diamo all'untore ''.

     

    '' Non sempre la Sincerità paga ''.

     

    Penso sia la stronzata più immane che sia mai stata partorita dalla madre terra o da chi per lei.

    La sincerità é qualcosa che chi decida di usarla verso l'altro/a, ha già implicitamente pensato di doverci fare i conti.

    Non la temo, non l'ho mai temuta e non inizierò da oggi.

     

     

    Ti amo

    Solo chi non si é MAI perso, può ritrovarsi di nuovo.

    E sempre sarà.

     

     

     

     

     

     

     

     

    05/03/20

    05/03/21

     

    Un Anno di Me.

     

     

     

    Devo avere delle ''radici'' che nemmeno io sapevo di poter vantare.

    Di fatto tutto mi ( ri ) porta lì.

    E non deve essere un Caso.

    Grazie per avermela fatta conoscere, ma ancor prima per aver pensato che avesse un Senso rivolgermela.

    Di Cuore, Grazie.

     

     

    , , , , , , , , , , , , ,