Libero
adamsmith76

adamsmith76

  • Uomo
  • 56
  • milano
Toro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 30

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita adamsmith76 a scrivere un Post!

Mi descrivo

"...a nulla più dobbiamo badare che a non seguire, come le pecore, la schiena di coloro che ci precedono, andando non dove si deve andare, ma dove si va. Nulla in effetti ci induce in maggiori errori quanto il fatto che ci conformiamo a ciò che tutti vanno dicendo, ritenendo che le cose più giuste siano quelle confortate da un più ampio assenso e di cui abbiamo molti esempi, così che non viviamo secondo ragione ma secondo imitazione..." ( De vita beata)

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Francese, Inglese

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. LA LIBERTA'
  2. LA CONOSCENZA
  3. IL TRAMONTO NEL DESERTO

Tre cose che odio

  1. L'IPOCRISIA
  2. LA MANCANZA DI RISPETTO VERSO LE DONNE
  3. L'INTOLLERANZA

I miei interessi

Passioni

  • Lettura
  • Fiori e piante
  • Musica

Musica

  • Metal

Cucina

  • Piatti italiani

Libri

  • Classici
  • Storici

Sport

  • Bike
  • Atletica

Film

  • Classici

Libro preferito

Verso la schiavitù

Film preferito

Indovina chi viene a cena?

L'uguaglianza di fronte alla legge e l'uguaglianza materiale sono non solo diverse, ma addirittura in contrasto: e di volta in volta possiamo raggiungere l'una o l'altra separatamente, mai però entrambe insieme. L'uguaglianza di fronte alla legge che la libertà esige comporta disuguaglianze materiali

F.A.von Hayek

Lo Stato ideale è quello in cui la libertà è sufficientemente tutelata sia contro il governo sia contro il popolo

Lord Acton

Non ho alcuna considerazione per l'uguaglianza, che a me pare puramente l'idealizzazione dell'invidia

Oliver Wendell Holmes Jr.

Se esistessero uomini onniscienti, se potessimo sapere non solo tutto quanto tocca la soddisfazione dei nostri desideri di adesso, ma pure i bisogni e le aspirazioni future, resterebbe poco da dire in favore della libertà [...]. La libertà è essenziale per far posto all'imprevedibile e all'impredicibile; ne abbiamo bisogno perchè abbiamo imparato ad aspettarci da essa le occasioni per raggiungere molti dei nostri obiettivi. Siccome ogni individuo sa poco e, in particolare, raramente sa chi di noi sa fare meglio, ci affidiamo agli sforzi indipendenti e concorrenti dei molti, per propiziare la nascita di quel che desidereremo quando lo vedremo

Friedrich A. von Hayek

All'amica carissima miky...

Quando un sorriso spalancando le porte del cuore risveglia dal torpore dell'animo

...per sempre 

Quando sto solo nel cuor della notte aspetto il mio "raggio di sole": ed è subito giorno.

Vi è tuttavia un mito supremo che più di ogni altro è servito a screditare il sistema economico a cui dobbiamo la nostra attuale civiltà [...]: è la leggenda che la condizione delle classi lavoratrici sia peggiorata in conseguenza del sorgere del "capitalismo".

Il "capitalismo" ha creato il proletariato: ha dato e dà ad esso la vita

F.A. von Hayek

                                         

Per quanto egoista si possa ritenere l'uomo vi sono evidentemente alcuni principi nella sua natura che lo inducono ad interessarsi della sorte altrui e gli rendono necessaria l'altrui felicità, sebbene  da essa non ottenga altro che il piacere di contemplarla.

Adam Smith

4 luglio 1776

"Noi riteniamo che le seguenti verità siano di per sé evidenti: che tutti gli uomini sono stati creati eguali, che da questa creazione su basi di eguaglianza derivino alcuni diritti inalienabili, fra i quali la vita, la libertà e la ricerca della felicità; che allo scopo di garantire questi diritti, sono fra gli uomini istituiti i governi, i quali derivano i loro giusti poteri dal consenso dei governati"...

 

, , , , , , , , , , , , ,