Libero

adriRM

  • Uomo
  • 53
  • roma
Ariete

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici0

adriRM non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 2.996

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita adriRM a scrivere un Post!

Mi descrivo

esternamente: alto alto, moro e sportivo... internamente: sensibile e affezionato ai miei difetti. Adoro i dubbi e i dubbiosi :)

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese, Tedesco

I miei pregi

apertura di vedute, libertà di pensiero e sensibilità, adoro i miei difetti

I miei difetti

non riesco a farmi piacere quelli dello schieramento politico opposto al mio, li disprezzo e non vorrei, sono casi umani!

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. viaggiare, leggere
  2. ascoltare, l'imperfezione degli umani
  3. trovare le cose belle e fotografarle

Tre cose che odio

  1. l`arroganza e la pigrizia
  2. la banalita`, il grigiore
  3. la maleducazione in genere

I miei interessi

Vacanze Ko!

  • Villaggio turistico
  • Passioni

    • Arte
    • Cucina
    • Fai da te

    Musica

    • Rock
    • Folk

    Cucina

    • Veggy

    Libri

    • Diari di viaggio
    • Gialli

    Sport

    • Running
    • Bike

    Film

    • Documentario

    Libro preferito

    cien anos de soledad

    Meta dei sogni

    Nepal, Islanda

    Film preferito

    the blues brothers

    poesia di lawrence ferlinghetti

    Ancora stelle bizzarre guizzano velocissime esplodono, ribelli erranti perfino qui nello schema perfetto di qualche utopia passando velocissime strappando la ragnatela d'argento, come nel palmo di una mano lo schema perfetto della linea della vita del cuore e della testa attraversata all'improvviso da una cataclismica lacrima, eppure non tutte separate non tutte perse nell'oscurità tutte tenute ancora insieme in qualche centro immobile perfino ora nell'alba quasi incendiaria mentre ancora un'altra ribelle che brucia intensamente sfrega il suo fiammifero sulla nostra notte

    La Vita

    La vita dovrebbe essere vissuta al contrario Tanto per cominciare si dovrebbe iniziare morendo, e così tricchete tracchete il trauma è già bello che superato. Quindi ti svegli in un letto di ospedale e apprezzi il fatto che vai migliorando giorno dopo giorno. Poi ti dimettono perchè stai bene, e la prima cosa che fai è andare in posta a ritirare la tua pensione, e te la godi al meglio. Col passare del tempo, le tue forze aumentano, il tuo fisico migliora, le rughe scompaiono. Poi inizi a lavorare, e il primo giorno ti regalano un orologio d’oro. Lavori quarant’anni finchè non sei così giovane da sfruttare adeguatamente il ritiro dalla vita lavorativa. Quindi vai di festino in festino, bevi, giochi, fai sesso e ti prepari per iniziare a studiare. Poi inizi la scuola, giochi coi gli amici, senza alcun tipo di obblighi e responsabilità, finchè non sei bebè. Quando sei sufficientemente piccolo, ti infi li in un posto che ormai dovresti conoscere molto bene. Gli ultimi 9 mesi te li passi flottando tranquillo e sereno, in un posto riscaldato con room service e tanto affetto, senza che nessuno ti rompa i coglioni. E alla fine abbandoni questo mondo in un orgasmo.
    , , , , , , , , , , , , ,