Libero

akira_blues

  • Uomo
  • 47
  • non importa il come? non credi? ;-@
Acquario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 4.280

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita akira_blues a scrivere un Post!

Mi descrivo

Qui in Sicilia lo Scirocco soffia da giorni, forte e indomito... E' il vento che di più sento appartenermi... "Contro Natura" spinge il mare verso un orrizzonte lontano e indefinibile, ammanta tutto, Ti entra dentro sino a vedere chi sei... Esiste e vive in ognuno di noi, viene fuori quando usciamo dal coro... quando agiamo, pensiamo, AMIAMO "diversamente" dal comune sentire... Questo vento saluto lì, nell'Animo Vostro... Ancora e ancora Ti/Vi aspetto. Aki b

Su di me

Situazione sentimentale

fidanzato/a

Lingue conosciute

Inglese, Francese

I miei pregi

sono innamorato! per il resto: tutti i miei difetti...

I miei difetti

imprevedibili ;-( cangianti ;-) squisiti ;-@

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. amare...
  2. imparare...
  3. sognare...

Tre cose che odio

  1. la falsità...
  2. la volgarità...
  3. la cattiveria...

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Sport
    • Cinema
    • Musica

    Musica

    • Soul

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Fusion

    Libri

    • Classici
    • Saggi

    Sport

    • Arti marziali
    • Nuoto
    • Running

    Libro preferito

    non saprei, mi riesce più naturale scrivere...

    Meta dei sogni

    Estremo Oriente, Sud America

    Film preferito

    \"Soy Cuba\" (kalatazov) - \"The elephant man\" (David Linch) / ma ve ne sono così tanti... .. .

    ho ancora un nome...

    anam

    buona parte di me... Bjork!

    ...Amore é assenza di limiti...

    ...E' successo...

     'Sta sera ho corso per un'ora, tra le 20 e le 21... il Mare si cullava in un Maestrale imbonito, ad accogliere i raggi di una Luna da tre/quarti... una sciara d'oro sfavillante, d'una luce serena e materna... perdersi e proseguire oltre l'orizzonte... Andromeda... Cassiopea... l'Orsa Maggiore... le costellazioni che di più sento dentro... tutte le altre Stelle, testimoni d'eccezione... il buio qua e là... la mia stupenda Solitudine... il sudore dalla pelle... come fossi un puledro, uno stallone sfuggito per sempre al suo giogo, certo d'aver conquistato una libertà definitiva... la mia Sicilia tra le braccia, sul petto, nella pancia... i suoi eroi nel mio cuore... le preghiere per i miei cari... una strada infinita di fronte...

    ma non vi danno un po' di dispiacere ...

    Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere
    di gente infame, che non sa cos'è il pudore,
    si credono potenti e gli va bene quello che fanno;
    e tutto gli appartiene.
    Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni!
    Questo paese è devastato dal dolore...
    ma non vi danno un po' di dispiacere
    quei corpi in terra senza più calore?
    Non cambierà, non cambierà
    no cambierà, forse cambierà.
    Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali?
    Nel fango affonda lo stivale dei maiali.
    Me ne vergogno un poco, e mi fa male
    vedere un uomo come un animale.
    Non cambierà, non cambierà
    si che cambierà, vedrai che cambierà. 
    Si può sperare che il mondo torni a quote più normali ,
    che possa contemplare il cielo e i fiori,
    che non si parli più di dittature
    se avremo ancora un po' da vivere...
    La primavera intanto tarda ad arrivare.

    Franco Battiato

    Ogni Tuo dono mi da gioia e speranza!

    Tempo verrà
    in cui, con esultanza
    saluterai Te stesso arrivato
    alla Tua porta, nel Tuo proprio specchio
    e ognuno sorriderà al benvenuto del'altro

    e dirà: siedi qui. Mangia.
    Amerai di nuovo lo straniero che era il Tuo Io
    Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
    a se stesso, allo straniero che Ti ha amato

    per tutta la vita, che hai ignorato
    per un altro e che Ti sa a memoria.
    Dallo scaffale tira giù le lettere d'amore,

    le fotografie, le note disperate
    sbuccia via dallo specchio la Tua immagine.
    Siediti. E' festa: la Tua vita é in tavola.

    "AMORE DOPO AMORE"
    Derek Walcott

    De esse verbo / Sul verbo essere

    "Sei intelligente! Sei incapace! Sei divertente! Sei noioso!"

    Quante volte ci sentiamo appellare con tali ed altri innumerevoli attributi, siano essi positivi, stimolanti, gratificanti o il più delle volte negativi, gettati lì con incauta faciloneria a sottolineare difetti che "estranei o vicini", sedicenti conoscitori della natura nostra, prodigamente elargiscono...

    Ci influenzeranno mica l'umore certe asserzioni? Nooo, risponderemmo Noi di getto... non siamo mica bandierucole! Dipende dalla persona, dalla sua capacità di elaborazione, di metabolizzare...
    Invece si! Nel bene e nel male le parole hanno un potere immenso!

    Quindi tra l' "essere"...

     Per quanto usato in buona fede e coscienza... il verbo "essere" é un'istantanea che fotografa e cristallizza una parte di Te (l'attributo o il sostantivo che funge di volta in volta da predicato) come l'intera propria Identità!
    Cosituisce di fatto una "gabbia", una "trappola"... da non temere, certo, ma da esaminare con cura, da analizzare guardinghi, poiché per tanti "sei, sei, sei..." esistono e vanno posti altrettanti "ma, ma, ma..." e "potresti essere anche..." e "sembri..." e "sei anche altro..." e "puoi cambiare quando vorrai e se lo vorrai..."!

    ...e l' "apparire"...

     A ciò é da aggiungersi, oltre all'effetto psico-soggettivo del recettore, il conseguente innescarsi e concatenarsi di eventi comportamentali da parte di tutti quei terzi, recettori anch'essi ma di riverbero, i quali hanno già bello che "impacchettato" chi ha subito le definizioni dell' "essere": l'elemento collettivo, l' "uditorio che assiste e interagisce di conseguenza"...
    Tale fenomeno a tutti noto, da tutti subito e da noi tutti inferto, più o meno consapevolmente, é molto ben rappresentato dal famoso intercalare Siciliano "fatti a fama e ba cuircati!" (ossia "fatti la fama e vatti a coricare"), perché ormai Ti hanno etichettato senza via di scampo...

    "Miseria e nobiltà"... Ma, dov'é la miseria?

    ...é meglio il

     La via di scampo basta mettercela... così da non dover più sostenerla o da riuscire a sostenerla questa... "insostenibile leggerezza dell'Essere"... (!)

    Dunque il verbo "essere" é un grande strumento linguistico-ontologico, un'opportunità di riflessione... un'occasione da non lasciarsi sfuggire... ma...

    USARE CON CAUTELA!

    Aki b.

    (^@*) ("L^) (*=^) (^_*) (°#°) (*J") (^0°) (":°') (^v*) (°T°) (*n") (°U^) ("a°') (^%*) ... ... ...

    Franco Franchi e la sua irresistibile fisicita!

    Antonio Rezza, per servirVi...

    Non fa passare la voglia di "dormire"?

     

    Ladies & gentlemen this is my better friend Ben!

    ...Do You wanna knaw him?...

    non lasciatevi trarre in inganno dalle girls...

    ...Magari a qualcuno interessa...

    ...

    I know that I'm so good!

    Tutte così le mie feste...


    Tutte così le mie feste...

    Che noia! ;-@

    ci incontreremo...

    per Te...

    If blood will flow when flesh and steel are one / Drying in the color of the evening sun
    Tomorrow's
    rain will wash the stains away / But something in our mind will always stay
    On and on the rain will fall...
    Perhaps this final act was meant /
    To clinch a lifetime's argument
    That nothing comes from violence / and nothing ever could
    For all those born beneath an angry star / Let's we forget how fragile we are
    On and on the rain will fall / Like tears from a star like tears from a star
    On and on the rain will say /How fragile we are...
    If blood will flow when flesh and steel are one / Drying in the color of the evening sun
    Tomorrow's rain will wash the stains away / But something in our mind will always stay
    On and on the rain will fall /
    Like tears from a star like tears from a star
    On and on the rain will say / How fragile we are...

    *

     La Fragilità é una grande risorsa... da Essa ci si può slanciare verso inimmaginabili vette... trovarla dentro di Sé non sia motivo di vergogna o scoramento... essa é come pasta inacidita, prezioso lievito...

    Per Te, Anna e Bella!
    Aki b.

    That's me!

    Fun in progress... ;-@

     

     

     

    "La Terra é tanto più buona ed accogliente di quanto in realtà si voglia credere..."

    smettiamo di ritirarci...

    posta prioritaria? giudicate Voi...

    case! non buchi neri...

    Le battaglie che faccio mie...

    ad futura meliora!

    Non esistono argini...

    Seguitemi, Vi mostro la via...

    //blog.libero.it/ourfreespace/

    guardatemi su

    //myspace.com

    come

    Akirablues

    //profile.myspace.com/index.cfm?fuseaction=user.viewprofile&friendid=370848253

    Riposa in pace Erminio...

    ...Ascolto e sbircio Luca Zingaretti... con altri teatrali Attori legge “Spingendo la notte più in là” di Mario Calabresi... il figlio orfano del Commissario amico del Pinelli, suicidato da una finestra... il mare soffia forte, di maestrale e la stufa é messa a uno... domani faccio presto: alle sei e un quarto usciamo con mia Madre-zia... un risonanza ci attende, per grazia di Dio... mentre tolgo da una busta d'abbigliamento, di quelle semi rigide i Tuoi vestiti... li spazzolo con la mano e subito una patina di polvere coi suoi granelli mi pizzica i pori della pelle... mi sembra di Pregare con quei gesti sui Tuoi pantaloni, forse sette o otto... sui tre maglioncini di lana colorata, sobri, casual... una maglietta raffinata d'intimo nera... una camicia celeste come il cielo... tramandare é la chiave... la morte ridiviene vita col sottilo filo del pensiero... e mi sento grato... al papà di un Amico, Compagno di un mio Fratello... senza orgoglio, Aki b.


    La profezia: ...ne faranno un film...

    , , , , , , , , , , , , ,