Libero

alessandro.bert1968

  • Uomo
  • 50
  • voghera
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 751

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita alessandro.bert1968 a scrivere un Post!

Mi descrivo

"chi và sempre avanti, girandosi indietro, alla fine.. pesta la ......merda!" - "chi è senza peccato scagli la prima pietra...." - "non farlo senza pensare, non pensare se credi di averlo detto, non dire nulla se vuoi essere libero...ma sopratutto, ricorda che la tua libertà finisce dove inizia quella di un'altro.." - "..vedo il tuo corpo nudo, è stato mio lo spazio di un minuto, quanti altri volti e storie avremo noi....RISPONDIMI..le stelle e i cieli toccheremo noi....(L.Dalla)"

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

boh forse qualcosa c\'è di buono in mè... appartengo alla categoria Uomo con la U maiuscola.

I miei difetti

e chi riesce a contarli!!!aver sempre ragione(a parte quando sbaglio). testardo e curioso. vendicativo quando mi fanno del male.

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. andare in moto e volare
  2. le donne vere e sincere
  3. provare nuove emozioni e inebriarsi di adrenalina

Tre cose che odio

  1. l'ipocrisia, la falsità, l'egoismo, l'inganno
  2. l'ingratitudine, le suocere invadenti
  3. i turlupinatori, i truffatori e i menefreghisti

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Vacanze Ko!

  • Tour organizzato
  • Passioni

    • Tecnologia
    • Motori
    • Arte

    Musica

    • Metal
    • Rock

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Cinese

    Libri

    • Fantasy
    • Gialli

    Sport

    • Arti marziali

    Film

    • Horror
    • Azione

    Libro preferito

    poesie

    Meta dei sogni

    Canada, Australia e Nuova Zelanda

    Film preferito

    nightmere

    Dio esiste?

    Una volta mi hanno chiesto: " credi in Dio?"

    " Io credo nella natura, nella sua forza e varietà;

    credo nello spazio e nel tempo e in tutte le leggi che lo regolano;

    credo nella vita , che vale la pena di essere vissuta sempre;

    credo che qualcosa di superiore a noi deve esserci sicuramente;

    se credo in Dio?

    la tua bellezza ...può essere solo di origine Divina !"

    (Ragno- dedicato ad uno "sguardo" speciale)

    Allucinogeno

    ...se ti sembra di volare
    ma non hai mai staccato i piedi da terra,
    se quando apri gli occhi
    vedi le stelle e il firmamento,
    se ti sembra che anche i topolini ti sorridono,
    e i gatti sghignazzano,
    se vedi confusione
    anche in un mortorio,
    beh, forse è arrivato il momento
    che cambi ...spacciatore!!
    (Ragno)

    La presunzione della ragione

    Io non sono tuo nemico, ho solo idee che talvolta sono diametralmente opposte alle tue...ma è così che si diffondono le culture!
    Se tutti la pensassero uguale il mondo sarebbe in silenzio!

    (Ragno - messaggio dedicato ad una persona speciale)

    A volte

    A volte mi accade
    di fiutare l'aria,
    sentire che invade
    l'odore di pioggia.
    La vista di un bimbo
    che gioca nel parco,
    mi rende sereno
    e mi assale l'incanto.
    Se la luna si veste
    di bianco splendore,
    non posso, non esiste
    che non ne miri il candore.
    Il mare e le onde
    alla sera sul porto,
    la qiuete diffonde
    fino al giorno risorto.
    E che dire le stelle,
    come gemme preziose
    adornan la pelle
    con grafie minuziose.
    Poi quardo i monti,
    le valli ed i fiumi,
    in dolci balletti
    tra colori e profumi.
    Troppo bella è la vista,
    troppo forte è l'amore,
    non posso scrutare
    di più nel tuo cuore.

    (Ragno)

    la vita

    LA VITA

    Un fulmine nella notte..

    (Ragno)

    TUFFO NEL PASSATO

    UN TUFFO NEL PASSATO

    Camminavo lungo la via
    quando decisi di tornare
    al passato.
    Imboccai la strada,
    quella strada
    ed era ancora uguale.
    I sassi e i ciotoli
    continuavano come sempre
    a renderla sconnessa,
    ma erano sempre li.
    L'erba cresciuta
    con lo stesso ritmo di sempre,
    non si notavano particolari differenze.
    Procedendo osservai gli alberi
    che costeggiavano la strada
    ad indicarne la via.
    Malgrado fossero più alti,
    neppure loro sembravano diversi,
    e cosi i fiori
    quà e là sparsi
    a rallegrarne il cammino.
    Poi, da lontano,
    la casa.
    Non sembrava invecchiata
    dal tempo.
    Tutto era come ricordavo.
    Vi era ancora il dondolo,
    mosso lievemente dal vento.
    La scala semicoperta
    da foglie sfuggite,
    le finestre ancora aperte sul mondo
    e la porta socchiusa e invitante.
    Entrai.
    Nulla appariva diverso
    da come lo immaginavo.
    La grande scala segnata dai passi,
    i soprammobili spostati in passato
    un infinità di volte
    ed ora immobili, quasi in attesa.
    Il divano sformato
    come era stato dimenticato.
    Girai per le stanze
    e non riscontrai nulla,
    nulla che mi facesse capire
    cosa fosse cambiato.
    poi, all'improvviso,
    mi girai, rigirai
    e girai nuovamente,
    frugando rapidemente
    con occhio veloce
    in ogni angolo,
    e alla fine capii..

    MANCAVI TU
    (Ragno)

    , , , , , , , , , , , , ,