Libero

alexandra19582

  • Donna
  • 41
  • Roma
Toro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 46

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita alexandra19582 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Dovrei paragonarti ad un giorno d'estate? Tu sei ben più raggiante e mite: venti furiosi scuotono le tenere gemme di maggio e il corso dell'estate ha vita troppo breve: talvolta troppo cocente splende l'occhio del cielo e spesso il suo volto d'oro si rabbuia e ogni bello talvolta da beltà si stacca, spoglio dal caso o dal mutevol corso di natura.

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. passione
  2. amore
  3. amicizia

Tre cose che odio

  1. arroganza
  2. infedeltà
  3. discriminazioni

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Campeggio
  • Passioni

    • Arte
    • Lettura
    • Musica

    Musica

    • Rock

    Cucina

    • Fusion
    • Piatti italiani

    Libri

    • Gialli
    • Biografie

    Film

    • Commedia
    • Horror

    Meta dei sogni

    Isole tropicali in generale, Stati Uniti

    Fantasia

    Fascino

    «Tutto è neutro. Sei tu che dai sapore alle cose, incontrandole.»

    Mie...

    «A volte le persone sono solo delle porte, dei passaggi. Tu per me, io per te.Anche gli sconosciuti, ogni incontro è una porta.»

    Ecco, così impari a disturbare il sonno altrui! Io lo so che è una mattinata incantevole ma anche il mio sogno era incantevole... ah... Che cosa ho sognato? Non posso dirvelo! Perchè un desiderio svelato non si avvererà più e dopotutto... i sogni son desideri...

    Vieni Qui

    Vieni qui
    Da me,
    Attraversa il mio cielo…

    Vieni qui
    Tra il calore e la morbidezza
    Dei miei petali di velluto...

    Vieni qui,
    Nella mia aria
    Respira,
    Nuota il mio mare profondo,
    Perdi i tuoi sensi
    Nei miei,
    Abbandonati
    Nel mio abbandono…

    Vieni amore
    Dammi vita,
    Fai di me terribile
    Strazio,
    Graffia la mia pelle
    Col tuo segno,
    Dona al vento
    Il mio lamento…

    Agonizzante
    Bevimi,
    Mangiami,
    Finiscimi!!!

    Urla il mio nome
    Nel tuo pensiero
    E il mio
    Incendia!

    ... Ed io,
    Come sempre,
    Verrò da te,
    Folle nella mia veste
    Scarlatta,
    Verrò da te
    Tra le tue rocce di fuoco
    E i turbinii
    Degli indomabili
    Sussulti del tuo cuore...

    Verrò da te
    Carezzando lentamente
    I tuoi confini,
    Baciando dolcemente
    I tuoi artigli e il loro
    Possesso,
    Calmando la tua febbre
    Rinfrancherò l’attesa
    Dei tuoi solitari attimi,
    Privi
    Delle onde
    Dei miei capelli …

    Verrò da te,
    Scalza,
    Come
    La nebbia
    Al lago,
    Che timida si posa
    Fondendosi a lui,
    Come lacrime di cielo
    Negli occhi della terra…

    Tempo di...

    So che l'amore è come le dighe:
    se lasci una breccia dove possa infiltrarsi un filo d'acqua,
    a poco a poco questo fa saltare le barriere.
    E arriva un momento in cui nessuno riesce più a controllare
    la forza delle barriere.
    Se le barriere crollano,
    l'amore si impossessa di tutto.
    E non importa più cio' che è possibile o impossibile,
    non importa se possiamo
    continuare ad avere la persona amata accanto a noi:
    amare significa perdere il controllo.

    Sulla Sponda del Fiume Piedra      Paulho Coelho

    La Semplicità

    Paris di notte

    Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte
    Il primo per vederti tutto il viso
    Il secondo per vederti gli occhi
    L' ultimo per vedere la tua bocca
    E tutto il buio per ricordarmi queste cose
    Mentre ti stringo fra le braccia.

    Alicante

    Un'arancia sul tavolo
    Il tuo vestito sul tappeto
    E nel mio letto, tu
    Dolce dono del presente
    Frescura della notte
    Calore della mia vita.

    Sensazioni

     

    Sabbie Mobili

    Demoni e meraviglie
    Venti e maree
    Lontano di gia' si e' ritirato il mare
    E tu
    Come alga dolcemente accarezzata dal vento
    Nella sabbia del tuo letto ti agiti sognando
    Demoni e meraviglie
    Venti e maree
    Lontano di gia' si e' ritirato il mare
    Ma nei tuoi occhi socchiusi
    Due piccole onde son rimaste
    Demoni e meraviglie
    Venti e maree
    Due piccole onde per annegarmi.

    Sfumature

    Passioni

    Sogni

    Alice "..Volevo soltanto chiederle che strada devo prendere!" Stregatto:.." Beh, tutto dipende da dove vuoi andare!"

    Desiderio di ...

    , , , , , , , , , , , , ,