Libero

ananda71

  • Donna
  • 50
  • napoli
Toro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 8.065

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita ananda71 a scrivere un Post!

Mi descrivo

sono la carne...

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

-

I miei pregi

so farmi da parte...

I miei difetti

sono talmente tanti che privilegiandone solo qualcuno mi sembrerebbe di far torto agl\' altri

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. sguardi
  2. parole
  3. cous cous e rhum

Tre cose che odio

  1. certezze
  2. infallibilità
  3. iragù e parenti

I miei interessi

Vacanze Ko!

  • Villaggio turistico
  • Musica

    • Techno

    Cucina

    • Veggy
    • Mediorientale

    Libri

    • Narrativa
    • Fumetti

    Film

    • Animazione

    Libro preferito

    pollo alle prugne - grazie ad Alfonso miooooo

    Meta dei sogni

    Africa equatoriale, India

    Film preferito

    old boy - grazie al mio maestro di tennis preferito...

    ...Mettimi come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio; perché forte come la morte è l'amore, tenace come gli inferi è la passione...
    Cantico dei Cantici (8,5-7)

    a te che all'improvviso

    questo spazio resta tuo... e diventa sempre più grande, vulcano mio... speriamo che di tutte queste emozioni non debbano rimanere soltanto le ceneri, le mie...!!
    sei già vita per me...

    ...poi accade che un giorno i sogni si avverano e quando meno te l'aspetti il silenzio cala sul dolore... così non è che mi sono salvata... ma comincio ad intravedere la strada, quella che da te, forse, ricondurrà a me...

    Jack Folla

    Più delle albe, più del sole, una donna in rinascita è la più grande meraviglia, per chi la incontra e per se stessa.
    E' la primavera a novembre, quando meno te la aspetti...


    tatuagem - Chico Buarque

    Quero ficar no teu corpo feito tatuagem
    Que é pra te dar coragem
    Pra seguir viagem
    Quando a noite vem
    E também pra me perpetuar em tua escrava
    Que você pega, esfrega, nega
    Mas não lava
    Quero brincar no teu corpo feito bailarina
    Que logo se alucina
    Salta e te ilumina
    Quando a noite vem
    E nos músculos exaustos do teu braço
    Repousar frouxa, murcha, farta
    Morta de cansaço
    Quero pesar feito cruz nas tuas coisas
    Que te retalha em postas
    Mas no fundo gostas
    Quando a noite vem
    Quer ser a cicatriz risonha e corrosiva
    Marcada a frio, a ferro e fogo
    Em carne viva
    Corações de mãe
    Arpões, sereias e serpentes
    Que te rabiscam o corpo todo
    Mas não sentes

     

    "Tramontata è la luna e le Peiadi in mezzo alla notte; anche la giovinezza già dilegua, e ora nel mio letto resto sola. Scuote l'anima mia Eros, come un vento di montagna, che irrompe contro le querce; e scioglie le membra e le agita, dolce amara indomabile belva. Ma a me non ape, non miele; e soffro e desidero"

    (Saffo)

    ho conosciuto l'amore...

     
    Ho amato un solo uomo tra di voi, lui e nessun altro: l' oriente...
    è grazie a lui che ho ricominciato ad esistere, è grazie a lui che continuo a vivere ed è senza di lui che voglio seguitare a crescere...

    negl'occhi di una sola donna ...


    ...troverai ciò che cerchi...
    quel giorno smetterai di combattere la tua feroce battaglia contro te stesso e che chiami libertà...

    Brian Eno - by this river



    per "legrandbleu"

    oceano mare

    "Poi...non è che la vita vada come tu te la immagini. Fa la sua strada. E tu la tua. E non sono la stessa strada.
    Così...io non è che volevo essere felice,questo no. Volevo...salvarmi, ecco: salvarmi. Ma ho capito tardi da che parte bisognava andare: dalla parte dei desideri.
    Uno si aspetta che siano altre cose a salvare la gente: il dovere, l'onestà, essere buoni, essere giusti. No, sono i desideri che salvano. Sono l'unica cosa vera. Tu stai con loro, e ti salverai. Però troppo tardi l'ho capito. Se le dai tempo, alla vita, lei si rigira in un modo strano, inesorabile: e tu ti accorgi che a quel punto non puoi desiderare qualcosa senza farti del male. E' lì che salta tutto, non c'è verso di scappare, più ti agiti più si ingarbuglia la rete,più ti ribelli, più ti ferisci. Non se ne esce.
    Quando era troppo tardi, io ho iniziato a desiderare. Con tutta la forza che avevo.
    Mi sono fatta tanto di quel male che tu non te lo puoi nemmeno immaginare".
    Alessandro  Baricco

    forse anche i primi venticinque...


    volevo solo un uomo a metà strada tra lui e te

    è solo da vedere in quale vita...
    , , , , , , , , , , , , ,