Libero

ar.lo

  • Uomo
  • 68
  • APOLIDE
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 6

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita ar.lo a scrivere un Post!

Mi descrivo

Ci sono gli uomini e non c’è voce, la solitudine è grande. Possono gli uomini non aver voce? Se non ce l’hanno, vuol dire che sono morti. Per parlare più cortesemente, sono diventati muti. (Lu Hsün)

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

Interessi, generi musicali, cinematografici, letture, cucina: non c’è la mia voce \"tutto\".

I miei difetti

Interessi, generi musicali, cinematografici, letture, cucina: non c’è la mia voce \"tutto\".

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Give Peace A Chance (Lenon)
  2. Il Pendolo Di Focault (Eco)
  3. La calma e la tranquillità

Tre cose che odio

  1. Masini ................................ Tutto
  2. Il Codice Da Vinci ............... (Brown)
  3. La confusione immotivata

Libro in lettura

Alice McDermott- "Dopo tutto questo" - Einaudi

Ultimo libro letto

Ibrahimi Anilda - "Rosso come una sposa" - Einaudi

Facciamo la raccolta punti?

Occore, a volte, chiarire alcuni aspetti per evitare tensioni inutili.

L’amicizia è uno di questi.

Ne ho rifiutato alcune offerte, dicendo “non ci conosciamo”.

Qualcuno ha capito, qualcuno si è risentito.

Il problema è il valore che diamo a questo termine. Possiamo dire che non è l’amicizia del mondo reale: il nostro nick non necessariamente rappresenta il nostro essere quotidiano. Pure assume, nei momenti virtuali, realtà e concretezza. Il livello “amicizia” rappresenta un livello “intimo” di questa realtà virtuale, l’apertura ad altri di un nostro spazio. Quando poi, pensiamo ad esempio alle fotografie, non coinvolge addirittura spazi del nostro mondo non virtuale.

E come nel reale abbiamo diversi livelli di intimità con il prossimo, sarebbe bello avere la possibilità di aperture differenti nei profili. Così non è. Amen.

Ma questo obbliga a filtrare maggiormente. Per ammettere qualcuno in uno spazio più intimo deve esserci una frequentazione che porti a questo. Non può essere una raccolta di figurine. Non ti lascio le chiavi di casa mia e non voglio le tue. Scambiamo idée, scherzi ... ma al bar. Se nascerà l’opportunità l’invito a casa arriverà motu proprio.

, , , , , , , , , , , , ,