Libero

attimoxattimo_20130

  • Uomo
  • 56
  • una delle più belle del sud
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici0

attimoxattimo_20130 non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 23

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita attimoxattimo_20130 a scrivere un Post!

Mi descrivo

alla fine la vita si divide in tre attimi...quelli da ricordare...quelli da Dimenticare....e quelli da vivere. Decisamente preferisco gli ultimi...

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. chi sa
  2. vivere
  3. ogni attimo

Tre cose che odio

  1. odiare è
  2. una parola troppo grossa
  3. come, amare...

un attimo...

 

 

 

Lei entrò, sulle scale qualcuno guardò
i suoi strani vestiti
appoggiò le spalle alla porta dicendo:
con lui ci siamo lasciati ....
osservai due occhi segnati
e il viso bagnato dalla pioggia
non so, mi disse, non so come uscirne fuori, non lo so.
La guardai,
ed ebbi un momento di pena,
perché sembrava smarrita,
io vorrei mi disse, vorrei che non fosse cosí,
ma è proprio finita disse poi
ritrovando un sorriso a stento:
comunque l'ho voluta.... lo sai,
le strade per farmi del male non le sbaglio mai. 
 

Poi mi raccontò la storia che io sapevo già
dall'ultima volta si sentiva
che era più sola, più cattiva.
Si calmò, guardandosi intorno
e parlammo di me, bevendo più volte
si sdraiò in mezzo ai cuscini e mi disse:
con te ero io la più forte
disse poi inseguendo un pensiero:
è vero, con te io stavo bene
e se io fossi una donna che torna
è qui che tornerei.
Poi cenammo qui, le chiesi:
domani cosa fai
la pioggia batteva sui balconi
rispose:

 

 

ci penserò...Domani...

 Mi svegliai la mattina
e sentii la sua voce di là:
parlava in inglese la guardai:
aveva il telefono in mano e il caffè
e non mi sorprese accettai il breve sorriso
e il viso di una che non resta.
Se puoi, mi disse, se puoi,
non cambiare mai da come sei!
Poi se ne andò via nel modo che io sapevo già,
passava un tassi, lo prese al volo
abbi cura di te, pensai da solo.
 

 

 

 

 

 

Nel mio cuor
nell'anima
c'e' un prato verde che mai
nessuno ha mai calpestato, nessuno,
se tu vorrai -
conoscerlo -
cammina piano perche' -
nel mio silenzio
anche un sorriso puo' fare un rumore.

Nel mio cuor,
nell'anima
tra fili d'erba vedrai
ombre lontane
di gente sola
che per un attimo - e' stata qui
e che ora amo perche' - se n'e' andata via
per lasciare un posto a te
per lasciare un posto a te
Per lasciare un posto a te.
Nel mio cuor,
nell'anima
tra fili d'erba vedrai...

nel cuore e nell'anima

 

 

 

cercandoti...

 

se l'amore è il mio debito al mondo arrenditi
perché i brividi poi copriranno i lividi
... pretendimi

L'immensità davanti a noi poi la natura e ancora noi
la libertà degli occhi tuoi il canto dei pensieri miei
la vita è qui noi siamo qui un fiume i sensi miei nei tuoi
lo sai non ho pietà di me ancora e sempre torno a te
cercandoti ... parlandoti ...

Se l'amore è la legge di tutto arrenditi
con l'anima dei semplici
fiorirà da noi stessi il disegno autentico
abbracciami nel cantico
dal linguaggio sospeso di una crisalide
ai deserti di ghiaccio ogni cosa è vivere
... dividere ...

L'immensità davanti a noi poi la natura e ancora noi
la verità degli occhi tuoi l'oceano dei silenzi miei
la vita è qui l'amore è qui come non ho sentito mai
lo sai non ho pietà di me con quanto amore torno a te
cercandoti ... parlandoti


cercandoti ... sognandoti ... toccandoti

...sopravvento....

 

 


siamo cresciuti e tutto stava
gia' cambiando
io e te accusati di non aver
mai sofferto
tutti i discorsi dei piu' grandi
sulla guerra
sui loro sacrifici

tutto gia' fatto per noi ingrati
e fortunati
e il loro esempio sempre qui
davanti ai denti
i vecchi se ne sono andati via
credendo
di lasciarci un paradiso

questo mondo sta prendendo
il sopravvento
ed io qui neanche piu' che mi difendo

non e' gente che ho apprezzato
non e' quello che ho voluto
ma io ci vivevo
perche' tutto e' andato cosi'
ed io qui neanche piu' che mi difendo
questo modo sta' prendendo
il sopravvento

non lasciare queste mani
non lo so se c'e' un domani
noi senza l'amore non siamo
nessuno di noi

 

la notte dei pensieri

 

attimi

 

, , , , , , , , , , , , ,