Libero

babanam

  • Uomo
  • 43
  • BRESCIA
Ariete

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 15 agosto

Ultime visite

Visite al Profilo 56

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita babanam a scrivere un Post!

Mi descrivo

...viaggiatore in cerca di purezza... ..Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza e in profondità, succhiando tutto il midollo della vita. Per sbaragliare tutto ciò che non era vita e per non scoprire in punto di morte che non ero vissuto.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

STRAORDINARIO

I miei difetti

STRAORDINARIO

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. chi cerca di migliorare questo mondo di merda
  2. godere cose belle della vita
  3. viaggiare

Tre cose che odio

  1. falsità
  2. sprechi
  3. vanità

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Avventura

Vacanze Ko!

  • Tour organizzato
  • Passioni

    • Viaggi
    • Lettura

    Musica

    • Rock

    Cucina

    • Fusion
    • Giappo

    Libri

    • Diari di viaggio
    • Narrativa

    Sport

    • Surf
    • Trekking

    Film

    • Commedia
    • Storico

    Libro preferito

    ALCHIMISTA

    Meta dei sogni

    Estremo Oriente, Medio Oriente

    Film preferito

    A.I. INTELLIGENZA ARTIFICIALE & BERRY LINDON

    ...DEI MIRACOLI C'E' SEMPRE BISOGNO...

    Kiirtan

    Il Canto Universale

    Il canto e la danza sono mezzi particolarmente adatti ad esprimere le nostre emozioni. Cantando e danzando possiamo esternare sentimenti molto profondi legati alla ricerca spirituale: cantare e danzare avendo in mente la nostra meta spirituale è un'esperienza di gioia.

    Prima della meditazione collettiva, per indurre nella mente la calma e la concentrazione, cantiamo insieme il Mantra Universale "Baba Nam Kevalam" e cerchiamo di assimilarne il significato profondo che è "Tutto è amore". Questo canto, chiamato kiirtan, può essere intonato con varie melodie e accompagnato con diversi strumenti musicali, facendo attenzione che gli strumenti non sovrastino le voci.

    Al kiirtan si associa una danza ritmica, molto semplice (Lalita Marmika), che consiste nel battere l'alluce destro dietro al tallone sinistro e viceversa, in modo alternato, flettendo leggermente le ginocchia. Questo consente di prepararle al periodo di immobilità che dovranno affrontare durante la meditazione. Inoltre l'alluce è sede di terminazioni nervose collegate alla ghiandola pineale che viene in questo modo stimolata. Le braccia si tengono tese in alto, leggermente aperte a formare un triangolo con il vertice nel centro del petto oppure raccolte al petto con le mani giunte.


    , , , , , , , , , , , , ,