Libero

braddok

  • Uomo
  • 55
  • NAPOLI
Toro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 22

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita braddok a scrivere un Post!

Mi descrivo

Non ho alcun dubbio: ho meritato i miei nemici. Ma non sono affatto sicuro di aver meritato i miei amici (W. W.)

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Francese, Inglese

I miei pregi

irasciblie di fronte all'arroganza e all'ipocrisia

I miei difetti

idem c.s.?

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il sesso femminile
  2. chi non ha mai la verità in tasca
  3. le minoranze e i deboli

Tre cose che odio

  1. l'arroganza dei ricchi & dei loro cortigiani
  2. & di coloro che cuciono morale, religione
  3. e perfino la realtà, a misura di ricco

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Fotografia
    • Musica

    Musica

    • Pop
    • Disco

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Cinese

    Libri

    • Erotici
    • Narrativa

    Sport

    • Nuoto
    • Bike

    Film

    • Drammatico

    Libro preferito

    Se questo è un uomo, Io non ho paura

    Meta dei sogni

    Australia e Nuova Zelanda, Francia

    Film preferito

    Le vite degli altri, così fan tutte, Michael Clayton

    ..immigrato..

    BENVENUTO NEL NOSTRO PAESE IPOCRITA,

    TU, CHE CI HAI MESSO TUTTO IL CORAGGIO

    PER TRASCINARE LE TUE SUOLE

    DA UNA TERRA CHE TI ODIAVA

    AD UN'ALTRA CHE NON TI VUOLE,

    QUANTI NE INCONTRARAI

    DI ITALIANI PER BENE..

    DOCENTI DI PIAGGERIA E

    MAESTRI D'IPOCRISIA..

    MA QUANDO IL TUO BAMBINO,

    STANCO DI CAMMINARE SULLA SABBIA E SOTTO IL SOLE

    SI FERMERA' IN RIVA AL MARE A GIOCARE COL MIO

    POTRAI SORRIDERE, PERCHE' CAPIRAI CHE HA UN SENSO

    SPERARE NEL FUTURO..

    Al mio unico amore, perso e mai avuto..

    E chissà quant'ho viaggiato

    quanti ponti ho attraversato

    quante scale che ho salito,

    quante pagine ho strappato

    quante facce sono stato,

    quante volte ho chiuso gli occhi

    quanta polvere ho mangiato,

    quante volte ho chiesto scusa

    quante volte ho perdonato,

    quanta gente ho conosciuto,

    quante carte ho rivoltato,

    quante volte ho preso l'asso

    quante volte l'ho buttato,

    e se mi riconosceresti ..

    dopo il tempo che è passato.

    E chissà quant'ho viaggiato

    e se sono mai arrivato...

    PS: A ciascuno di noi il Fato ha destinato una donna,

    ....se riusciamo a sfuggirle, siamo salvi


    SONO UN PACIFISTA


    Dormi sepolto in un campo di grano,
    non è la rosa non è il tulipano
    che ti fan veglia dall'ombra dei fossi
    ma sono mille papaveri rossi.

    Lungo le sponde del mio torrente
    voglio che scendano i lucci argentati
    non più i cadaveri dei soldati
    portati in braccio dalla corrente....

    ...Cadesti a terra senza un lamento
    e ti accorgesti in un solo momento
    che il tempo non ti sarebbe bastato
    per chieder perdono di ogni peccato

    Ninetta mia crepare di maggio
    ci vuole tanto, troppo coraggio
    nenetta bella dritto all'inferno
    avrei preferito andarci d'inverno

    e mentre il grano ti stava a sentire
    dentro alle mani stringevi il fucile
    dentro la bocca stringevi parole
    troppo gelate per sciogliersi al sole

    (F. De Andrè)


    IO NON HO PAURA

    Corri piccolo Michele,

    contro il tuo destino, quello della tua stirpe

    contro le tue paure...

    contro il buio e i tuoi fantasmi

    Corri, perché l'amicizia è sacra,

    tuo papà è sacro, e tu.. non hai paura..


    Non importa se alla fine

    questa terra etranea ti fagociterà

    richiamandoti nel buio..

    Tu sarai per sempre ..col tuo papà..

    A mio padre

    Padre, se anche tu non fossi il mio

    padre, se anche fossi a me un estraneo,

    per te stesso egualmente t’amerei.

     Ché mi ricordo d’un mattin d’inverno

    che la prima viola sull’opposto

    muro scopristi dalla tua finestra

    e ce ne desti la novella allegro.

    Poi la scala di legno tolta in spalla

    di casa uscisti e l’appoggiasti al muro.

    Noi piccoli stavamo alla finestra.

     E di quell’altra volta mi ricordo

    che la sorella mia piccola ancora

    per la casa inseguivi minacciando

    (la caparbia avea fatto non so che).

    Ma raggiuntala che strillava forte

    dalla paura ti mancava il cuore:

    ché avevi visto te inseguir la tua

    piccola figlia, e tutta spaventata

    tu vacillante l’attiravi al petto,

    e con carezze dentro le tue braccia

    l’avviluppavi come per difenderla

    da quel cattivo ch’era il tu di prima.

     Padre, se anche tu non fossi il mio

    padre, se anche fossi a me un estraneo,

    fra tutti quanti gli uomini già tanto

    pel tuo cuore fanciullo t’amerei.

    (Camillo Sbarbaro)

    we are spirits in the material world..


     

    Quante gocce di rugiada

    intorno a me

    cerco il sole, ma non c'è......

    già l'odore della terra,

    odor di grano

    sale adagio verso me

    e la vita nel mio petto batte piano

    respiro la nebbia, penso a te....


    e leggero il mio pensiero vola e va

    ho quasi paura che si perda...

    no, cosa sono adesso non lo so..

    sono un uomo in cerca di se stesso

    sono solo il suono del mio passo


    e intanto il sole

    tra la nebbia filtra già

    e il giorno, come sempre, sarà....


    (F. Battiato)

    ..ci sono anch'io..

     

    Io di risposte non ne ho

    mai avute, mai ne avrò

    di domande, ne ho quante ne vuoi..


    io non sono quel tipo di uomo

    e non lo sarò mai


    non so se la rotta è giusta o se

    mi sono perduto ed è

    troppo tardi

    per tornare indietro


    così, meglio che io vada via,

    non pensarci è colpa mia

    questo mondo non sarà mio..


    e non so se è soltanto fantasia

    o se è solo una follia

    quella stella lontana laggiù


    però, io la seguo anche se so

    che non la raggiungerò

    perché al mondo ci sono anch'io...


    OPEN ARMS...

    VIVERE...SENZA ESSERE MAI ADULTI.
    SENZA ESSERE MAI DEL TUTTO A PROPRIO AGIO,
    SENZA DIMENTICARE, SOPRA TUTTE LE COSE,
    DI METTERE SEMPRE SE STESSI IN CIO' CHE SI FA.
    NONOSTANTE QUELLI CHE VOGLIONO FARCI APPARIRE SCONFITTI,
    FALLITI, PERCHE'LORO NON SI SENTANO TALI.
    SI PUO' SEMPRE IMPARARE..FINO ALL'ULTIMO GIORNO DELLA VITA.

    malekh azrail

    ..scommettiamo che arriverai quando avrò smesso di cercarti?

    (alias: spero solo di non morire prima di essere nato pienamente)

    Thank you and see you again...

    MILLE GRAZIE PER LA VISITA...ma, prima di andar via..

    DAI UN'OCCHIATA AL MIO BLOG...

    SEE YOU AGAIN...

    , , , , , , , , , , , , ,