Libero

brunetti68

  • Uomo
  • 52
  • Perugia
Capricorno

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 366

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita brunetti68 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Alto, Castano, Robusto

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

Paziente

I miei difetti

Tanti

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Informatica
  2. Programmazione
  3. Computer

Tre cose che odio

  1. Calcio serie A
  2. Calcio serie B
  3. Calcio serie c

Enigma

I filosofi pretendono che l'enigma intellettuale rappresentato per l'uomo primitivo dalla morte si sia imposto alla sua riflessione e debba essere considerato come il punto di partenza per ogni speculazione. Mi sembra che, su questo punto, i filosofi ragionino troppo... da filosofi e non tengano conto dell'azione dei movimenti primitivi. Perciò io penso di dover attenuare la portata di questa proposizione e di correggerla dicendo che l'uomo primitivo trionfa sul cadavere del nemico ucciso senza doversi spezzare la testa sugli enigmi della vita e della morte. L'uomo primitivo non fu spinto a riflettere né dall'enigma intellettuale né dalla morte in generale, ma dal conflitto affettivo che, per la prima volta, sorse nella sua anima alla vista della morte di una persona amata e, tuttavia, estranea ed odiata. La psicologia è nata da questo conflitto.

Vita

È troppo triste rendersi conto che la vita assomiglia al gioco degli scacchi, in cui basta una mossa falsa a farci perdere la partita, con l'aggravante che, nella vita, non possiamo nemmeno contare su di una possibilità di rivincita.

Link Preferiti

, , , , , , , , , , , , ,