Libero

camilla.tex

  • Donna
  • 36
  • senigallia
Cancro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 05 ottobre

Ultime visite

Visite al Profilo 674

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita camilla.tex a scrivere un Post!

Mi descrivo

Camilla a nove anni è sopravvissuta a tre bacche di belladonna, le altre sette di quella pianta si sono portate via le sue amichette. Adesso ha ripreso a vederci bene, e il suo sguardo prima mutilato, adesso brilla e fa paura. Sarmigezetusa_PersonaggiPrecari

Su di me

Situazione sentimentale

fidanzato/a

Lingue conosciute

Inglese, Francese, Spagnolo

I miei pregi

tanti...

I miei difetti

...molti di più

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. un bicchiere in compagnia
  2. la semplicità, le mie contraddizioni
  3. i regali senza ricorrenza

Tre cose che odio

  1. la falsità, gli obblighi
  2. chi se la tira, chi crede che tutto gli sia dovuto
  3. i cazzari da chat, chi passa ore specchiandosi

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Avventura

Vacanze Ko!

  • In bici
  • Passioni

    • Cinema
    • Viaggi

    Musica

    • Rock
    • Metal

    Cucina

    • Greca

    Libri

    • Diari di viaggio
    • Erotici

    Sport

    • Nuoto

    Film

    • Drammatico
    • Horror

    Libro preferito

    Walter Siti e Sarmizegetusa

    Meta dei sogni

    Spagna e Portogallo, Medio Oriente

    Film preferito

    io no / i 100 passi /non ti muovere

    LA GUERRA é FINITA


    “Vivere non è possibile”
    Lasciò un biglietto inutile
    Prima di respirare il gas
    Prima di collegarsi al caos
    Era mia amica
    Era una stronza
    Aveva sedici anni appena

    Vagamente psichedelica
    La sua t-shirt all’epoca
    Prima di perdersi nel punk
    Prima di perdersi nel crack
    Si mise insieme ad un nazista
    Conosciuto in una rissa

    E nonostante le bombe
    vicine e la fame
    Malgrado le mine
    Sul foglio lasciò
    parole nere di vita
    “La guerra è finita
    Per sempre è finita
    Almeno per me”

    Emotivamente instabile
    Viziata ed insensibile
    Il professore la bollò
    Ed un caramba la incastrò
    Durante un furto all’Esselunga
    Pianse e non le piacque affatto

    E nonostante le bombe
    alla televisione
    Malgrado le mine
    La penna sputò
    parole nere di vita
    “La guerra è finita
    Per sempre è finita
    Almeno per me”
    E nonostante sua madre
    impazzita e suo padre
    Malgrado Belgrado,
    America e Bush
    Con una bic profumata
    Da attrice bruciata
    “La guerra è finita”
    Scrisse così.

    , , , , , , , , , , , , ,