Libero

cattivocomepochi

  • Uomo
  • 95
  • Llanfairpwllgwyngyllgogerychwyrndrobwlll
Bilancia

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 4 ore fa

Ultime visite

Visite al Profilo 20.726

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita cattivocomepochi a scrivere un Post!

Mi descrivo

ironico, curioso, inquieto. E, ovviamente, cattivo come pochi.

Su di me

Situazione sentimentale

convivenza

Lingue conosciute

Inglese, Spagnolo

I miei pregi

irresistibile

I miei difetti

irresistibile

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. beethoven, t. monk, jobim, piazzolla
  2. andare oltre le apparenze, l'intelligenza emotiva
  3. le sfide, specie quelle impossibili

Tre cose che odio

  1. i dittatori, di ogni colore ed epoca
  2. i negazionisti, i revisionisti, i razzisti
  3. la tamaro, costanzo, sanremo, vasco rossi (tiè)

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Montagna

Vacanze Ko!

  • Villaggio turistico
  • Passioni

    • Viaggi
    • Musica
    • Lettura

    Musica

    • Jazz

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Indiana

    Libri

    • Classici
    • Narrativa

    Sport

    • Sci
    • Basket

    Film

    • Thriller

    Libro preferito

    i karamazov

    Meta dei sogni

    Nepal, Centro America

    Film preferito

    il cielo sopra berlino e la notte di san lorenzo

    «La nave è in mano al cuoco di bordo.     E il megafono del comando non trasmette più la rotta, ma soltanto ciò che mangeremo domani». 

    (Søren Kierkegaard).

     

    Italiano: qualche consiglio (non richiesto)

    Tempo fa una mia amica di chat mi suggerì l'idea di fare una sorta di antologia degli orrori di ortografia e sintassi più comuni in chat. Ne ho raccolti a centinaia ma non me la sento, nonostante la mia cattiveria, di mettere alla berlina decine di "rispettabili" nick. Ho deciso di mettere la questione in positivo, suggerendo senza fare inutili delazioni. Aggiornerò il box man mano che usciranno nuove questioni. Per ora scrivo queste.  

    A come Accenti:

    I verbi monosillabi all'indicativo non si accentano, con l'eccezione di dà (terza persona singolare del verbo dare). Per cui si scrive do, so, fa, va, sa, e non dò, sò, fà, và e così via...

    Si scrive attaccato (aldilà) quando ci si riferisce al mondo dopo la morte (paradiso, inferno o quello che sia); ma per dire dietro, oltre, si scrive staccato: al di là della siepe.

    B come Birichino

    Ahimè, si scrive con una c sola!

    N come ne o né

    Ce ne andiamo (pronome) non va accentato. Ma né carne né pesce invece richiede l'accento acuto

     P come po'

    Po' sta per "poco" (un po' di pane) e quindi va con l'apostrofo e non con l'accento (pò). L'apostrofo serve a evidenziare che è caduta una o più lettere  (elisione).

    Q come qui e qua (quo non c'è)

    Sembra incredibile dover ripetere la filastrocca: «Su qui e qua l'accento non va; su lì e su là l'accento va». Ma tant'è.

    S come sì

    Il contrario di no, cari miei,  è sì, con l'accento.

    U come un, uno, una

     Un, uno e una sono i tre articoli inderminativi. Un al maschile non si apostrofa, perché "un" esiste per conto suo e non è l'elisione di uno. Al contrario al femminile  una assicurazione diventa un'assicurazione (con l'apostrofo), perché c'è l'elisione.

    QUISQUILIE E PINZILLACCHERE

    • Un tempo, per portarsi a letto una donna, bisognava farla innamorare. Ora per farla innamorare bisogna portarsela a letto.
    • Da un po' frequento un club di scambisti... Mi sono iscritto alla bocciofila del dopolavoro ferroviario.
    • I settimanali comprati dalle donne vendono centinaia di migliaia di copie, pubblicando foto di donne bellissime, seducenti e discinte. Se i mensili comprati dagli uomini pubblicassero foto di uomini bellissimi, seducenti e discinti, le vendite non andrebbero a picco?
    • Non sono così selettivo, per me le donne belle senza cervello e quelle brutte e intelligentissime hanno infatti le stesse possibilità di piacermi: nessuna.
    • Spesso le mie amiche si sfogano: «Gli uomini hanno paura delle donne intelligenti...». Io, invece, ho il sacro terrore delle donne sceme.

    AVVISO AI NAVIGANTI

    Sto affinando

     - in botti  di rovere -

    l'arte del sarcasmo

     e del disincanto:

    temo

    che diventerò

    un vecchio terribile!

    Mi chiedono spesso in chat :«Perché sei cattivo?».

    Tranquilli, non ho avuto un' infanzia infelice.

    Divento feroce solo davanti a:

    1) domande sceme

    2) profili banali

    3) conversazioni uggiose

    4) lingua italiana bistrattata

    Profili da evitare

    • Solare, passionale, tuttadascoprire, scopritemivoi
    • Da scoprire
    • Non mi va di descrivermi, lo lascio fare gli altri
    • Buona e cara, ma quando mi fanno arrabbiare... 
    • Donna e basta
    • Io
    • Io e basta
    • Poche righe non bastano
    • Qui sarebbe riduttivo
    • Una donna
    • Lunatica e solare
    • Sono una ragazza... (over 35!!!)
    • Semplice e complicata
    • Un po' angelo, un po' diavolo
    • Un po' micia, un po' tigre
    • Boh
    • Ciao
    • Un bacio a tutti voi

    PROFILI DA EVITARE (II)

    • Me stessa
    • Non saprei che dire.
    • Solo me stessa
    • Sempre me stessa
    • Me stessa. Sempre.
    • Un po' fata, un po' strega

    Inquietudine gemella

    L'Inquietudine

    è mia gemella siamese.

    Mi segue ovunque,

    non mi lascia mai solo,

    interviene su ogni mia scelta,

    cercando di condizionarla. E di frequente ci riesce.

    A volte l'amo

    (mi fa compagnia e, in fondo, è mia sorella!) 

    più spesso la detesto,

    e mi viene voglia di ucciderla.

    Ma abbiamo in comune buona parte

    del cervello; e il cuore, lo stomaco,

    il ventre per intero.

    So che se qualcuno

    provasse a separarci

    nessuno di noi due sopravviverebbe...

    , , , , , , , , , , , , ,