Libero

cenerentola33

  • Donna
  • 66
  • Roma
Leone

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita cenerentola33 a scrivere un Post!

Mi descrivo

niente di particolare, solo tanto, tanto dolce

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Francese, Spagnolo

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la vita
  2. l'amore
  3. l'amicizia

Tre cose che odio

  1. la guerra
  2. le bugie
  3. l'ignoranza

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Avventura

Vacanze Ko!

  • Città d'arte
  • Passioni

    • Lettura
    • Teatro

    Cucina

    • Fusion

    Libri

    • Storici
    • Gialli

    Sport

    • Calcio e calcetto
    • Trekking
    • Arti marziali

    Film

    • Thriller
    • Commedia

    Meta dei sogni

    Francia, Sud America

    IL DIVERSO

    Un'esistenza al limite dell'irreale,
    un mondo fuori d’ogni idea;
    la paura e l'angoscia del mondo,
    il terrore negli occhi grandi eterei.
    Silenzi interminabili, parole lanciate solo a se stesso.
    Rifiuti infiniti e desideri di cui ha paura.

    TENEREZZA

    Tenerezza è un gatto che si rifugia tra le tue braccia,
    un bambino impaurito che ti chiede aiuto.
    Tenerezza è un fiore che sboccia,
    un amore che inizia.
    Tenerezza è una vita che nasce,
    un perché  irrisolto.
    Tenerezza sono le tue mani su di me;
    è sentirsi viva,
    è il vento tra i capelli,
    è tutto ciò che senti di poter fare in un attimo,
    è combattere una battaglia già perduta all'inizio,
    è morire pian piano di desiderio nel grande letto dell'amore.

    LA VITA E' UNA FAVOLA DA REALIZZARE

    Non parlavi,
    non parlavo,
    eppure quel cielo parlava per noi.
    Quella atmosfera ci stringeva in un'altra dimensione.
    Ci intendevamo e la tua stretta forte e dolce mi riempiva di te.
    Mai ho provato sensazioni d'abbandono cosi dolci e spontanee.
     Uno sguardo e tutto era in quello sguardo,
    una carezza e il mondo era in quella  carezza.
    Strano un mondo cosi diverso,
    tu in un'altra idea eppure la dolcezza ci univa
    in un'angoscia reciproca e dolce.
    E nella paura di lasciarci ci prendeva più forte la frenesia di amarci.
    , , , , , , , , , , , , ,