Libero

conlavogliadivivere

  • Donna
  • 39
  • Cuneo
Gemelli

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 8.162

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita conlavogliadivivere a scrivere un Post!

Mi descrivo

..Mai mi scorderò di te, per sempre tu sarai, la stella che lassù da guida mi farà..

Su di me

Situazione sentimentale

convivenza

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. un sorriso
  2. gli abbracci
  3. le emozioni

Tre cose che odio

  1. la superficialità
  2. chi giudica
  3. il dolore

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Città d'arte

Musica

  • Latino-americana

Cucina

  • Piatti italiani

Libri

  • Gialli
  • Avventura

Sport

  • Running
  • Basket

Film

  • Drammatico

Libro preferito

i pilastri della terra

Meta dei sogni

capitali europee, Stati Uniti

Film preferito

sette anime

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marca,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.
Muore lentamente chi fa della televisione il suo guru.
Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle 'i'
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,
chi è infelice sul lavoro,

chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.
Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge, chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.
Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio,
chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.
Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli si chiede qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità

Un giorno le mie mani ti incontreranno di nuovo ....

 

Ho bisogno di riflettermi
sulla scia della tua luce
come l'ombra
 della luna e delle stelle
per far splendere il cielo nell'oscurità...

Ma sopratutto ho bisogno di sperare
che l'anima non muore
e sopravvive al tempo

quando l'amore e' grande
quando l'amore e' vero

Versi e grafica di Carolina Parrilla

Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a sostituire persone insostituibili e dimenticato persone indimenticabili. Ho agito per impulso, sono stato deluso dalle persone che non pensavo lo potessero fare, ma anch'io ho deluso. Ho tenuto qualcuno tra le mie braccia per proteggerlo; mi sono fatto amici per l'eternità. Ho riso quando non era necessario, ho amato e sono stato riamato, ma sono stato anche respinto. Sono stato amato e non ho saputo ricambiare. Ho gridato e saltato per tante gioie, tante. Ho vissuto d'amore e fatto promesse di eternità, ma mi sono bruciato il cuore tante volte! Ho pianto ascoltando la musica o guardando le foto. Ho telefonato solo per ascoltare una voce. Io sono di nuovo innamorato di un sorriso. Ho di nuovo creduto di morire di nostalgia e… ho avuto paura di perdere qualcuno molto speciale (che ho finito per perdere)… ma sono sopravvissuto! E vivo ancora! E la vita, non mi stanca… E anche tu non dovrai stancartene. Vivi! È veramente buono battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con passione, perdere con classe e vincere osando, perchè il mondo appartiene a chi osa! La Vita è troppo bella per essere insignificante! [Charlie Chaplin]

Avere un posto nel cuore di qualcuno significa non essere mai soli..

Non si conosce quello che c’è dietro al minuto successivo.

Non si conosce nemmeno che quello che ci ha riservato il minuto precedente.

Non si conosce il perché del passare dei minuti e nemmeno se i minuti esistono realmente.

Poi succede qualcosa che non ti aspetti.

E allora dai di nuovo un senso alla al tempo che passa.

Un minuti accanto all’altro si va verso l’infinito.

Meglio non farsi troppe domande…

Oppure meglio farsi domande ed inventarsi le risposte. Perché almeno possiamo modificare l’ordine delle cose a nostra immagine e somiglianza.

E tu a chi assomigli?

Un giorno ci regaleranno un battito in comune?

Oppure dovremo regalarcelo noi?

A.

Lascio scivolare i ricordi,

 nel pensiero di abbracci mai dimenticati,

calore dell'anima nel silenzio di sguardi carichi d'amore

mi avvolgo nei ricordi

nel pensiero di te!

, , , , , , , , , , , , ,