Libero

dammimillelire

  • Uomo
  • 29
  • tra la Terra e il Mare
Pesci

Mi trovi anche qui

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita dammimillelire a scrivere un Post!

Mi descrivo

un uomo miracolato molto curioso, molto tenace,uno che non molla mai fino alla riuscita delle cose.

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Francese, Inglese, Russo

I miei pregi

amarti

I miei difetti

amarti

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. viaggiare
  2. nessuna
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. 1
  2. e
  3. poi

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Settimana bianca

Vacanze Ko!

  • Tour organizzato
  • Passioni

    • Motori

    Musica

    • Disco

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Diari di viaggio
    • Narrativa

    Sport

    • Bike

    Film

    • Classici

    Libro preferito

    la vita é bella

    Meta dei sogni

    Irlanda e Scozia, Sud-Est asiatico

    Film preferito

    la vita è bella

    Come disse Gesù Cristo (Giovanni 8, 32): "… LA VERITÀ VI RENDERÀ LIBERI". Mi auguro con questo mio umile sforzo, di poter contribuire a riavvicinare i lettori volenterosi, a quella natura SENZA LIMITI annunciata da Giordano Bruno. Quella natura che in una proiezione tutt'altro che illusoria e lontana, potrà mettere ogni essere umano sensibile, nella condizione di trasformare la propria esistenza in una LUMINOSA E GIOIOSA ESPERIENZA.

     

     

     

     

    A me pare uguale agli dei
    chi a te vicino così dolce
    suono ascolta mentre tu parli
    e ridi amorosamente. Subito a me
    il cuore si agita nel petto
    solo che appena ti veda, e la voce
    si perde sulla lingua inerte.

    Un fuoco sottile affiora rapido alla pelle,
    e ho buio negli occhi e il rombo
    del sangue alle orecchie.

    E tutta in sudore e tremante
    come erba patita scoloro:
    e morte non pare lontana
    a me rapita di mente.

     

     

    : “Conosco due cose infinite: l’universo e la stupidità umana, ma della prima non sono certo”. Eh già, è grazie a quel difettuccio così vivacemente espresso, che la maggioranza delle persone ha accettato le più becere assurdità credendole "verità e ragione". L'uomo medio difatti, vive percependo la REALTÀ CAPOVOLTA, al punto da credere amica quella struttura di Potere che esiste grazie ai suoi mali, e infliggendoglieli; al punto da incedere come raccontato da Morpheus nel film The Matrix: "[…] tanti di loro sono così assuefatti, così disperatamente dipendenti dal Sistema, che combatteranno per difenderlo". Proprio così: l'uomo medio, incastrato nella Matrice della Mente Fallace e Menzognera, crede con tanto fervore alle favole che a metterlo in guardia, ben che vada ti ride in faccia, o persino s'inferocisce. Rifiuta il risveglio dal letargo e se inciampa nella verità, anziché iniziare a ragionare, s'aggiusta la benda sugli occhi che il Sistema gli ha fatto credere necessaria, per essere CITTADINO INTEGRATO E DEGNO DI STIMA. Riferendosi a tanta "ordinaria irragionevolezza" i matti, quelli che una volta stavano rinchiusi, dicevano che la scritta “manicomio” fosse posta all’esterno, per sottolineare dove realmente è manifestata la vera grande infermità mentale.

     

     

    Osservatori acuti i pazzi; avevano perfettamente ragione: quel Meccanismo occulto che silenziosamente ci incatena e tutto governa, ha pure tappezzato la nostra vita con miriadi di messaggi di schiavitù che nemmeno cogliamo come tali e nemmeno vediamo. Purtroppo, solo chi ha gettato lo sguardo oltre alle apparenze, può rendersi conto della portata dell'inganno; comprendere che se le masse non avranno un moto di risveglio, saranno destinate ad assaporarsi tutte le più sottili sensazioni offerte da un MATTATOIO CHE ESSE STESSE, CONFORMANDOSI AL SISTEMA, CONTRIBUISCONO A COSTRUIRE E ATTREZZARE. Che infine, il risultato di tanta stoltezza, cecità, sprezzanti azioni e soprattutto inazioni, sarà la ricaduta di un salatissimo conto sulle teste dei propri figli. Ho inizialmente osservato con sconforto questo scenario, del quale è primaria protagonista la moltitudine di gente addormentata, per incosciente scelta o perché morta nell'anima. Se però è vero che il mondo è solcato in maggioranza da queste persone, lo è altrettanto che esistano esseri umani sensibili, ai quali risulta intollerabile il velo della Maya. Se dunque quanto segue vorrei fosse per tutti, indistintamente, inevitabilmente si rivolge a quelle anime ancora VIVE DENTRO, che ancora hanno cuore, orecchie per ascoltare e mente per capire. Il viaggio nel quale condurrò chi vorrà concedermi il tempo di seguirmi, se da un lato rivelerà un mondo più simile a un inferno dantesco, per contro costituisce quella porta che ritengo necessario oltrepassare, per compiere un CONCRETO RISVEGLIO INTERIORE. Necessario, perché nessun male è guaribile finché rimane sconosciuto; e conoscerlo, oltre a mettere nelle condizioni di praticare le cure .

     

    Non cerco il male ma chi lo fa.

     

     

    , , , , , , , , , , , , ,