Libero

diabolik98

  • Uomo
  • 52
  • varese
Gemelli

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 22.962

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita diabolik98 a scrivere un Post!

Mi descrivo

.. amo vivere, e sorridere.... scoprire e divenire.... chissà ................................................................................................................................. PS: non sono Gay.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Inglese, Francese, Tedesco

I miei pregi

ta ntisssiiiiiiiiimiiiiiiiiii :-)

I miei difetti

nessunoooooooo :-)))

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. l'idea che tu sia .....
  2. il pensare che tu sia ....
  3. scoprire che tu sei ...

Tre cose che odio

  1. chi non sa sorridere
  2. chi non ha coraggio
  3. la superficialità

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Vacanze Ko!

  • Tour organizzato
  • Passioni

    • Cinema
    • Teatro
    • Motori

    Musica

    • Disco

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Stellata

    Libri

    • Psicologia
    • Storici

    Film

    • Azione
    • Commedia

    Libro preferito

    oceano mare

    Meta dei sogni

    Isole dell'Oceano Indiano, Australia e Nuova Zelanda

    Film preferito

    top gun e il padrino

    La pioggia nel pineto

    Taci. Su le soglie del bosco non odo parole che dici umane; ma odo parole più nuove che parlano gocciole e foglie lontane. Ascolta. Piove dalle nuvole sparse. Piove su le tamerici salmastre ed arse, piove sui pini scagliosi ed irti, piove su i mirti divini, su le ginestre fulgenti di fiori accolti, su i ginepri folti di coccole aulenti, piove su i nostri volti silvani, piove su le nostre mani ignude, su i nostri vestimenti leggeri, su i freschi pensieri che l'anima schiude novella, su la favola bella che ieri t'illuse, che oggi m'illude, o Ermione. Odi? La pioggia cade su la solitaria verdura con un crepitio che dura e varia nell'aria secondo le fronde più rade, men rade. Ascolta. Risponde... ......E il pino ha un suono, e il mirto altro suono, e il ginepro altro ancora, stromenti diversi sotto innumerevoli dita. ...... e il tuo volto ebro è molle di pioggia come una foglia, e le tue chiome auliscono come le chiare ginestre, o creatura terrestre che hai nome Ermione. Ascolta, Ascolta. L'accordo........ .............. Più sordo e più fioco s'allenta, si spegne. Sola una nota ancor trema, si spegne, risorge, trema, si spegne. ....... più folta, men folta. Ascolta. La figlia dell'aria è muta: ma la figlia del limo lontana, la rana, canta nell'ombra più fonda, chi sa dove, chi sa dove! E piove su le tue ciglia, Ermione. Piove su le tue ciglia nere sì che par tu pianga ma di piacere; non bianca ma quasi fatta virente, par da scorza tu esca. E tutta la vita è in noi fresca aulente, il cuor nel petto è come pesca intatta,........ E andiam di fratta in fratta, or congiunti or disciolti ( e il verde vigor rude ci allaccia i melleoli c'intrica i ginocchi) chi sa dove, chi sa dove! E piove su i nostri volti silvani, piove su le nostre mani ignude, su i nostri vestimenti leggeri, su i freschi pensieri che l'anima schiude novella, su la favola bella che ieri m'illuse, che oggi t'illude, o Ermione.
    , , , , , , , , , , , , ,