Libero

donna581958

  • Donna
  • 62
  • la mia
Ariete

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita donna581958 a scrivere un Post!

Mi descrivo

che dire di me ... sono estroversa, simpatica (dicono). Detesto chi nega l'evidenza, detesto chi non sa apprezzare, detesto l'eccessivo materialismo e le persone egocentriche. A volte sono permalosa e direi anche troppi puntini sulle "i" ma di certo non sono superficiale e gradisco dialoghi costruttivi piuttosto che banali, anche se so che a volte ... é inevitabile, ...

Su di me

Situazione sentimentale

fidanzato/a

Lingue conosciute

Francese

I miei pregi

lascio giudicare a chi mi conosce

I miei difetti

molti

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. musica
  2. dialogo
  3. montagna

Tre cose che odio

  1. ipocrisia
  2. saprofiti
  3. banalità

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Montagna

Vacanze Ko!

  • Tour organizzato
  • Passioni

    • Arte
    • Cinema

    Musica

    • Rock
    • Folk

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Diari di viaggio
    • Storici

    Sport

    • Tennis

    Film

    • Fantascienza
    • Thriller

    Libro preferito

    Il libro che nessun governo ti farebbe mai leggere

    Meta dei sogni

    Sud America, Scandinavia

    Film preferito

    Guerre Stellari

    Coyote ruba il sole e la luna (racconto Zuni)

    Il Coyote era un cattivo cacciatore che non uccideva mai nulla. Un giorno osservò l’Aquila che cacciava conigli, prendendoli uno dopo l’altro: più coniglio di quanti potesse mangiarne. Coyote penso: “Mi unirò ad Aquila, così potrò avere carne a sufficienza”. Il Coyote stava tramando qualcosa.
    - Amica – disse Coyote ad Aquila, – dovremmo cacciare insieme. Due possono prendere più di una.
    - Perché no? – disse Aquila e così cominciarono a cacciare insieme.
    Aquila catturò molti conigli, ma tutto ciò che Coyote prese furono solo alcuni piccoli insetti. In quel tempo il mondo era ancora buio; il sole e luna non erano ancora stati sistemati in cielo.
    - Amico – disse Coyote ad Aquila, – non c’è da stupirsi se non prendo molta selvaggina, non ci vedo. Sai dove possiamo prendere un po’ di luce?
    - Hai ragione, amico mio, dovrebbe esserci della luce verso ovest. Proviamo a cercarla. – Affermò Aquila.
    E così si misero in viaggio per cercare il sole e la luna. Giunsero ad un grande fiume, che Aquila sorvolò. Coyote nuotò, ma ingoiò tanta acqua che per poco non annegò. Si trascinò fuori con la pelliccia piena di fango, ed Aquila gli parlò.
    - Perché non voli come me?
    - Tu hai le ali, io ho solo peli – rispose il Coyote. – Non posso volare senza piume.
    Infine giunsero ad un pueblo, proprio mentre i Kachina stavano danzando. La gente invitò Aquila e Coyote a sedere ed a mangiare qualcosa mentre stavano osservando le sacre danze. Vedendo la potenza dei Kachina, Aquila disse:
    - Credo che questa sia la gente che possiede la luce.
    Coyote, che aveva osservato tutt’intorno, le fece notare due casse, una grande ed una piccola, che la gente apriva ogni volta che voleva la luce. Per procurare molta luce, sollevavano il coperchio della cassa grossa, che conteneva il sole
    .

    Pablo Neruda

    Se saprai starmi vicino, e potremo essere diversi, se il sole illuminerà entrambi senza che le nostre ombre si sovrappongano, se riusciremo ad essere “noi” in mezzo al mondo e insieme al mondo, piangere, ridere, vivere. Se ogni giorno sarà scoprire quello che siamo e non il ricordo di come eravamo, se sapremo darci l'un l'altro senza sapere chi sarà il primo e chi l'ultimo se il tuo corpo canterà con il mio perché insieme è gioia… Allora sarà amore e non sarà stato vano aspettarsi tanto.
    , , , , , , , , , , , , ,