Libero

evak4nt9

  • Donna
  • 32
  • Bari
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici

evak4nt9 non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita evak4nt9 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Si conobbero. Lui conobbe lei e se stesso, perchè in verità non s'era mai saputo. E lei conobbe lui e se stessa, perchè pur essendosi saputa sempre, mai s'era potuta riconoscere così...

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Francese, Inglese

I miei pregi

Tutti...

I miei difetti

Mi fido quasi sempre delle persone sbagliate...

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Lui
  2. ridere, le mie amiche, bere, dimenticare
  3. la felicità, mangiare, ricordare, la lista nera

Tre cose che odio

  1. Lui e gli acquario
  2. i paranoici, i saccenti, gli opportunisti
  3. gli ipocriti,l'infelicità,soffrire,i morti di figa

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Cinema
    • Lettura
    • Cucina

    Musica

    • Disco
    • Latino-americana

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Giappo

    Libri

    • Gialli
    • Saggi

    Sport

    • Tennis
    • Bike
    • Nuoto

    Film

    • Drammatico
    • Commedia

    Libro preferito

    Lettera a Lèontine/Lui e Lei/Alta fedeltà/Il rumore dei tuoi passi

    Meta dei sogni

    Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda

    Film preferito

    Vi presento Joe Black/L'uomo che ama/La migliore offerta/Caos calmo/Con te non ho paura/Tutta colpa di Freud

    E poi fate l'amore...

    E poi fate l'amore.
    Niente sesso, solo amore.
    E con questo intendo i baci lenti sulla bocca,
    sul collo, sulla pancia, sulla schiena,
    i morsi sulle labbra, le mani intrecciate,
    e occhi dentro occhi.
    Intendo abbracci talmente stretti
    da diventare una cosa sola,
    corpi incastrati e anime in collisione,
    carezze sui graffi, vestiti tolti insieme alle paure,
    baci sulle debolezze,
     sui segni di una vita che
    fino a quel momento era stata un pò sbagliata.
    Intendo dita sui corpi, creare costellazioni,
    inalare profumi, cuori che battono insieme,
    respiri che viaggiono allo stesso ritmo,
    e poi sorrisi,
    sinceri dopo un pò che non lo erano più.
    Ecco, fate l'amore e non vergognatevene,
    perchè l'amore è arte e voi i capolavori.

    Alda Merini.

    Nessuno ci fa del male...

    Nessuno ci fa del male.
    Siamo noi che ci facciamo del male perchè facciamo cattivo uso del grande potere che abbiamo,  il potere di scegliere.

    Per te...

    *****
    Anche se quel giorno non ci fossimo incontrati,
    tutto sarebbe andato nello stesso modo.
    Ci siamo incontrati perchè doveva succedere...
    e anche se non fosse stato quel giorno, prima o poi
    ci saremmo sicuramente incontrati da qualche parte.
    Naturalmente questa idea non si fonda su niente,
    ma è quello che sento.
    *****
    (Haruki Murakami)

    Vita....

    Non erano fidanzati, non avrebbero dovuto esserlo mai.
    Si vedevano a momenti.
    Cercavano il calore, la passione, non cercavano amore nè un rapporto stabile, almeno uno di loro.
    Lui era libero come il vento, come gli uccelli.
    A volte cercava un altro calore, un altro letto e altre lenzuola, un profumo diverso dal suo.
    Lei era diversa, le importava di sapere quanto sarebbe durata.
    Passavano notti di passione, di complicità ma la mattina tornava l'incubo.
    Lei si arrabbiava ma con se stessa.
    Passavano mesi e le cose tra loro non cambiavano mai, lui era di molte, lei solo di uno.
    Lei adorava passare le notti al suo fianco,lo guardava mentre dormiva, non si spiegava come potesse volerlo cosi tanto.
    Sapeva però, che anche lui la voleva, ma quello era un amore troppo folle e lei non lo sopportava.
    Pensava sarebbe stato meglio finire tutta quell'avventura.
    Lui le disse arrivederci e le diede un bacio sulle  labbra, come sempre, convinto che l'avrebbe vista di nuovo il giorno seguente.
    Lei sapeva che sarebbe stato un addio, quindi lo guardò fisso negli occhi e con le lacrime disse "ti amo".
    Lui chiuse la porta.
    Passarono i giorni, lui la cercò, lei non rispose.
    Dopo mesi, per caso, si videro.
    Lei tremava, lui per la prima volta aveva un nodo in gola.
    Sapeva di averla persa per sempre.
    Lei ha trovato un altro uomo, un uomo che si prende cura del suo amore.
    Lei però sa che non amerà mai nessuno come ha amato lui, ma si accontenta, perchè questo le ci  vuole, una storia tranquilla, un amore sano.
    Lui dopo mesi continua il suo gioco ma in maniera diversa.
    In tutte le donne cerca lei, la sua essenza, ma non la
    trova e si sente vuoto.
    Avrebbe dovuto apprezzare di più l'amore che lei gli avrebbe sempre dato.
    Si maledisse.
    Prese il cellulare e con le lacrime agli occhi le scrisse "mi manchi, voglio te al mio fianco".
    Lei non rispose.

    Salvate i rapporti...

    Salvate i rapporti, non le apparenze.
    E se non c'è niente da salvare, salvatevi voi.

    Discorso sull'amore...

    "...non è quello che dici di Drue, è quello che non dici!
    Non un’ombra di trasalimento, non un bisbiglio di eccitazione; questo rapporto ha la stessa passione di una coppia di nibbi reali....
    Voglio che qualcuno ti travolga, voglio che tu leviti, voglio che tu canti con rapimento e danzi come un derviscio...
    Si, abbi una felicità delirante...O almeno non respingerla...
    Lo so che ti suona smielato ma l’amore è passione, ossessione, qualcuno senza cui non vivi...
    Io ti dico: Buttati a capofitto! Trovati qualcuno che ami alla follia e che ti ami alla stessa maniera!Come trovarlo?Be’, dimentica il cervello e ascolta il cuore.
    Io non sento il tuo cuore perché la verità, tesoro, è che non ha senso vivere se manca questo...Fare il viaggio e non innamorarsi profondamente, beh, equivale a non vivere...Ma devi tentare perché se non hai tentato non hai mai vissuto..."


    Vi presento Joe Black

    Può essere...

    Può essere che ci sia un motivo quando una persona che non ti aspetti entri improvvisamente nella tua vita e spalanca porte che credevi chiuse per sempre oppure il tuo angelo custode ha capito che avevi bisogno di qualcosa, di qualcuno, di qualche momento di pura felicità e ha deciso di far si che questo accada. Attraverso questa persona. Ciò non significa che la tua vita non fosse felice ma che avevi bisogno di emozioni piu' intense.

    Chi si accontenta gode

    "Chi si accontenta gode" l'ha detto uno che nella vita
    ha saputo solo raccogliere ciò che gli è caduto dal cielo,
    che non si è spinto mai oltre il sentiero, che non ha
    realizzato il suo sogno e nemmeno ci ha provato.
    E' più facile accontentarsi che vivere per realizzarsi.
    "Chi si acconta gode" è la filosofia dei finti soddisfatti,
    degli infelici camuffati, dei depressi sorridenti
    e dei falliti pseudoignari.
    Di notte si sogna e di giorno si combatte.
    Non c'è altro da fare.
    "CHI SI ACCONTENTA MUORE".

    Dietro ad un bacio...

    La MORTE è dietro il tuo bacio,
    e non mi interessa nulla di ciò che non può uccidermi.

    Non voglio tragitti senza massi, persone senza problemi, ancor meno glorie senza lacrime. Non voglio il tedio del continuare appena, l'obbligo del sopportare, muovermi nella routine solo per avanzare. Non voglio il "più o meno", il "così è la vita", il "si deve", nulla che mi faccia gemere. Non voglio la ricetta sempre sana, l'insalatina incontaminata, il letto casto, il sesso vergine. Non voglio il sole tutto il giorno, la retta senza la minima curva, non voglio il nero liscio nè il bianco immacolato, non voglio la poesia perfetta nè l'ortografia illesa. Non voglio imparare soltanto dal professore, la pacca sulla schiena, il "vedrai che passa", la micro-soddisfazione, la minuscola euforia. Non voglio labbra senza lingua, la lingua senza piacere, fuggire da ciò che spaventa, oppure assuefarmi a ciò che mi fa soffire.
    Voglio ciò che non rientri nel regolare, quel che non si comprende nei manuali, quel che non accade nei copioni. Voglio la ruga bizzarra, la mano trascurata, la strada rischiosa, la piogga, il vento, le unghie conficcate, l'animale dell'istante.
    Voglio ancora tentare quello che nessuno ha mai fatto, guardare l'imperdonabile, sperperare da folle le possibilità. Voglio soprattutto quel che mi spaventa, l'abisso in segreto, l'interno delle tue cosce, il modo in cui il sudore ti scorre al centro del petto, il modo impossibile in cui ti esprimi quando vieni.

    Mi avevano detto che il tuo bacio uccideva e io non ci ho creduto.
    C'è qualche modo di uscire da te ancora in vita?

    [Chagas Freites Pedro - Prometto di sbagliare]

    E un giorno....

    E un giorno ci incroceremo in un caffè o in metropolitana. Cercheremo di non riconoscerci o di fingere di non vederci, ci gireremo svelti dall'altra parte. Saremo imbarazzati per ciò che è diventato il nostro "noi", per quello che ne è rimasto. Niente. Due estranei uniti da un passato immaginario, da cui a lungo si sono lasciati ingannare vergognosamente.

    [Daniel Glattauer - Le ho mai raccontato del vento del nord]

    Si spogliò...

    Si spogliò mostrandomi le sue nudità...
    Io accesi una sigaretta e le dissi: "Non cercare di sedurre il mio corpo ma la mia mente"...
    Si rivestì e mi parlò di se...
    Fu il preliminare più intenso e soddisfacente della mia vita.


    Charles Bukowski

    Che le cose siano cosi....

      Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così...solo che, quando c'è da rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.

    Giovanni Falcone

    ...verità...

    "LA TRISTEZZA E' CAUSATA
    DALL'INTELLIGENZA.
    PIU' COMPRENDI CERTE COSE E PIU'
    VORRESTI NON COMPRENDERLE.

    -C. BUKOWSKI-

    Di tutto restano tre cose....

      Di tutto restano tre cose...la certezza che stiamo sempre iniziando, la certezza che abbiamo bisogno di continuare, la certezza che saremo interrotti prima di finire.
    Pertanto, dobbiamo fare dell'interruzione un nuovo cammino, della caduta un passo di danza, della paura una scala, del sogno un ponte, del bisogno un incontro.
    Fernando Pessoa

    ...pensiero

    Conoscersi, piacersi, allontanarsi.
    A tratti perdersi. Una settimana, un 
    mese o dieci anni. Che importa.
    Chi fa davvero parte della tua vita,
    lascia sempre dietro di sè un
    pretesto per tornare.Il tempo, a
    volte, non converge con le persone.
    Lui, sfasato, impone distanze.
    Ma se trovarsi è stuopendo, ritrovarsi
     sarà sublime.

    Saggezza...

    Non forzare mai gli altri a fare spazio per te nella loro vita,

    perchè se conoscono davvero  il tuo valore,

    saranno loro a creare uno spazio per te...

    Scelte di vita....

    Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle....

    Mi sei scoppiato dentro al cuore...

    ....e tu, e tu, e tu
    tu sei arrivato
    m'hai guardato e allora
    tutto e' cambiato per me...
    Mi sei scoppiato
    dentro al cuore all'improvviso,
    all'improvviso non so perché,
    non lo so perché, all'improvviso
    all'improvviso,
    sarà perché mi hai guardato
    come nessuno mi ha guardato mai
    mi sento viva
    all'improvviso per te....

    Tutti dicono che...

    Tutti dicono che l'amore fa male, ma
    non è vero. La solitudine fa male. Il
    rifiuto fa male. Perdere qualcuno fa
    male. Tutti confondono queste cose
    con l'amore, ma in realtà, l'amore è
    l'unica cosa in questo modo che
    copre tutto il dolore e ci fa sentire
    ancora meravigliosi.
    (O. Wilde)

    Arrivi tu....

    Sei una catena che si può spezzare,
    l'incomprensione che si può chiarire,
    un viaggio intercontinentale,
    un'abitudine da disegnare....
    ...Sei un letto fresco in cui poter dormire
    e quel pensiero fatto per peccare,
    un'altra lettera da non spedire,
    un piatto comodo da cucinare.
    Se solo io potessi inventarti un giorno,
    se solo tu potessi innamorarti di me...
    E' il tuo cammino a volte che ti viene incontro
    in quelle cose già decise dove io mi aspetto te...
    La coincidenza ci farà incontrare
    e chiamalo destino quel percorso naturale,
    che due puntini dentro l'universo
    raggiungono la strada che li illumina d'immenso.
    La confidenza mischierà le carte
    da non capire mai qual è il punto di confine
    e non saper distinguire il tuo corpo
    dove finisci tu, comincio io....
    E questo è il senso di un momento già perfetto
    è questo il punto da cui inizia tutto quanto....
    ...Arrivi tu!
    Sei un bambino a cui devo insegnare
    le cose base prima di partire,
    sei un continente ancora da scoprire,
    un'occasione che deve arrivare....




    , , , , , , , , , , , , ,